Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Il Fuoco Greco e il suo contributo alla potenza bizantina

Il Fuoco Greco e il suo contributo alla potenza bizantina

Leggi anteprima

Il Fuoco Greco e il suo contributo alla potenza bizantina

Lunghezza:
72 pagine
38 minuti
Pubblicato:
6 apr 2019
ISBN:
9781547577828
Formato:
Libro

Descrizione

Il millenario Impero Bizantino non avrebbe potuto durare così a lungo senza un potente esercito che gli permettesse di difendersi dalle continue sfide dei suoi tanti nemici esterni. In questo contesto, l’eredità lasciata dai Romani fu tanto importante quanto l’adozione di nuove armi e tattiche in battaglia.

Il "Fuoco greco", fu certo la più famosa di queste armi anche se non necessariamente la più importante. Fu utilizzato durante tutto l'impero bizantino e garantì clamorose vittorie navali. Quest'arma terrificante era leggendaria ma quasi tutto ciò che sappiamo di essa e dei suoi usi è offuscato dalla vaghezza dei resoconti contemporanei.

In questo lavoro, Konstantinos Karatolios tenta di rispondere a una serie di domande riguardanti il ​​Fuoco Greco: quale era la formula? Quanto è stato efficace? Chi fu il suo vero inventore? Com'è stato usato nelle battaglie terrestri e navali? Questo libro si propone non solo di fornire una panoramica dello stato attuale della ricerca che può essere facilmente letto dai non specialisti, ma anche di dare il proprio contributo allo studio della materia, nel rispetto dei metodi di ricerca accademici.

Pubblicato:
6 apr 2019
ISBN:
9781547577828
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Il Fuoco Greco e il suo contributo alla potenza bizantina

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Il Fuoco Greco e il suo contributo alla potenza bizantina - Konstantinos Karatolios

Konstantinos Karatolios

Il Fuoco Greco e il suo contributo alla potenza bizantina

Un'introduzione a un'arma terrificante

––––––––

Tradotta da 

Elisabetta Radicati di Brozolo

Contatta l'autore:

http://karatolios.webnode.com

mail karatoliosk@hotmail.com

Facebook-logo-1817834_png Konstantinos Karatolios

twiter logo Karatolios K.

© Konstantinos Karatolios

1a edizione in greco: 2013, 2a edizione: 2014.

1a edizione in italiano: 2019.

Questa pubblicazione è protetta da copyright. Tutti i diritti d’autore e connessi sulla presente opera appartengono all’autore. Per tanto, nessuna riproduzione di alcuna parte può aver luogo senza il permesso scritto dell’autore.

"Οὐ γὰρ ἐκ τοῦ ἔχειν σὲ πλοῖα πολλὰ καὶ μεγάλα

γίνεται ἡ νίκη τοῦ πολέμου,

ἀλλ’ ἐκ τοῦ ἔχειν εἰς αὐτὰ πολεμιστὰς τολμηροὺς

καὶ προθύμους κατὰ τῶν πολεμίων".

(Νικηφόρος Ουρανός)

Il millenario Impero Bizantino non avrebbe potuto durare così a lungo senza un potente esercito che gli permettesse di difendersi dalle continue sfide dei suoi tanti nemici esterni. In questo contesto, l’eredità lasciata dai Romani fu tanto importante quanto l’adozione di nuove armi e tattiche in battaglia.

Il Fuoco greco, fu certo la più famosa di queste armi anche se non necessariamente la più importante. Fu utilizzato durante tutto l'impero bizantino e garantì clamorose vittorie navali. Quest'arma terrificante era leggendaria ma quasi tutto ciò che sappiamo di essa e dei suoi usi è offuscato dalla vaghezza dei resoconti contemporanei.

In questo lavoro, Konstantinos Karatolios tenta di rispondere a una serie di domande riguardanti il Fuoco Greco: quale era la formula? Quanto è stato efficace? Chi fu il suo vero inventore? Com'è stato usato nelle battaglie terrestri e navali? Questo libro si propone non solo di fornire una panoramica dello stato attuale della ricerca che può essere facilmente letto dai non specialisti, ma anche di dare il proprio contributo allo studio della materia, nel rispetto dei metodi di ricerca accademici.

Konstantinos Karatolios è un dottorando in Storia sociale di Bisanzio presso l'Open University di Cyprus. Ha conseguito la laurea specialistica in Studi bizantini presso il Dipartimento di Storia e Archeologia dell'Università di Creta (con borsa di studio della Fondazione Statale delle borse di studio della Grecia). È inoltre laureato presso il Dipartimento di Scienze della Formazione Primaria dell'Università di Creta e il Dipartimento di Antropologia e Storia Sociale presso l'Università dell'Egeo. Ha scritto tre libri finora, ha preso parte a due volumi collettivi e pubblicato 14 articoli sulla storia bizantina. Il suo lavoro è stato tradotto in greco, inglese, francese, spagnolo e portoghese. Ha fatto parte di un programma di ricerca finanziato dal Comitato per la ricerca dell'Università di Creta. Il suo scopo era quello di raccogliere informazioni da fonti scritte su ευλογίες. Attualmente, lavora in un altro programma di ricerca finanziato dalla Fondazione Ellenica per la ricerca e l'innovazione (HFRI), dal titolo Il Mondo del Romanzo Paleologo. Rappresentazioni di Sé e Società nelle opere narrative greche del periodo tardo medievale (XIII-XV secolo). Un approccio multidisciplinare all'identità, all'alterità, al genere e all'ideologia. (The World of the Palaiologian Romance. Representations of Self and Society in the Greek Narrative works of the Late Medieval period (thirteenth-fifteenth centuries). A Multidisciplinary Approach to Identity, Otherness, Gender, and Ideology.")

Table des matières

Introduzione  . . . . . .

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Il Fuoco Greco e il suo contributo alla potenza bizantina

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori