Inizia a leggere

Il paradosso dell'amico di Wigner

Valutazioni:
4 pagine

Sintesi

Il paradosso dell'amico di Wigner è un'estensione del celebre paradosso del gatto di Schrödinger. Per essere più specifici, viene introdotto un ulteriore "ingrediente": il fisico Wigner (ricordiamo che è lo sperimentatore che aprendo la famigerata scatola contenente il gatto, la fiala di veleno e il sistema quantistico (atomo di uranio o altro)), determina il collasso della funzione d'onda del sistema quantistico e quindi, la vita/morte del felino. Il compare dello sperimentatore, cioè Wigner, è momentaneamente assente quando lo sperimentatore apre la scatola. Secondo l'interpretazione corrente, mentre per l'amico di Wigner (ossia lo sperimentatore) la funzione d'onda è già collassata (quindi il gatto o è vivo o è morto), per Wigner l'intero sistema "laboratorio" è in una sovrapposizione quantistica di "gatto vivo, amico felice", "gatto morto, amico triste". Abbiamo, quindi, due descrizioni della realtà che si contraddicono a vicenda. Da qui il paradosso.


Marcello Colozzo, laureato in Fisica si occupa sin dal 2008 di didattica online di Matematica e Fisica attraverso il sito web Extra Byte dove vengono eseguite "simulazioni" nell'ambiente di calcolo Mathematica.
Negli ultimi anni ha pubblicato vari articoli di fisica matematica e collabora con la rivista Elettronica Open Source.
Appassionato lettore di narrativa cyberpunk, ha provato ad eseguire una transizione verso lo stato di "scrittore cyber", pubblicando varie antologie di racconti.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.