Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Dottore ho la prostata
Dottore ho la prostata
Dottore ho la prostata
E-book74 pagine29 minuti

Dottore ho la prostata

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Si tratta di un “manuale d’uso e manutenzione” della prostata. Il lavoro è scritto da un urologo e disegnato a fumetti da un anatomo patologo. I due medici riescono a spiegare con parole semplici e paragoni con oggetti di uso comune, cos’è la prostata, come funziona e a cosa serve.

Dopo aver chiarito la normale anatomia e fisiologia dell’apparato urinario, procedono con la descrizione dell’ipertrofia prostatica benigna, spiegandone come insorge e come si può trattare.

Affrontano quindi la grande problematica del tumore della prostata, il ruolo del PSA e dei nuovi marcatori nella diagnostica, descrivono la biopsia prostatica e il trattamento del tumore.

Infine analizzano la prostatite, patologia sempre più frequente nei giovani, spesso sottovalutata, descrivendone l’insorgenza, la diagnosi e il trattamento.

Semplice e veloce nella lettura, il manuale guida il lettore a comprendere la ghiandola prostatica, evidenziando quei segni spesso sottovalutati della presenza di una problematica.
LinguaItaliano
Data di uscita15 mar 2019
ISBN9788831602204
Dottore ho la prostata
Leggi anteprima

Correlato a Dottore ho la prostata

Ebook correlati

Categorie correlate

Recensioni su Dottore ho la prostata

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Dottore ho la prostata - Leonardo Mosè Salamè

    Seneca

    Premessa

    Cosa si dovrebbe sapere su se stessi? La conoscenza del proprio corpo è il primo passo per cercare di vivere una vita in buona salute.

    Spesso ci trascuriamo, pensando che le malattie non ci possano mai interessare, che sia un problema di qualcun altro, pensiamo che non sia necessario far nulla per prevenire le tante patologie che possono colpire l’uomo. Questo modo di comportarsi ritarda la diagnosi di malattie in stadi più avanzati e difficili da curare.

    Non c'è ricchezza migliore della salute del corpo e non c'è contentezza al di sopra della gioia del cuore (Siracide).

    Grazie ai progressi della scienza medica, la vita media si è notevolmente allungata. Dai dati ISTAT emerge che nel 1880 la speranza di vita alla nascita era di 35.4 anni, nel 1900 di 42.8, nel 1930 di 54.9, nel 1959 di 65.5, nel 1999 di 76.8, nel 2010 di 80.3 e nel 2017 di 82,8 anni.

    Tale risultato è merito della continua ricerca scientifica e della conseguente miglior conoscenza delle varie patologie: questo ci permette di parlare di diagnosi precoce e screening.

    Mentre la donna da svariati anni ha ben compreso la cultura dei controlli annuali, l’uomo è più restio a rivolgersi al suo specialista.

    L’idea di scrivere un libro di facile lettura sulla prostata nasce dalla quotidiana attività clinica e dalla percezione di quanto spesso quest’organo sia poco conosciuto e di come pochi abbiano ben compreso l’importanza della diagnostica precoce e dei controlli periodici.

    Quando parlo con un paziente, cerco di trasmettere le mie conoscenze sull’argomento tema della discussione, utilizzando termini semplici e paragoni con oggetti di uso comune. Purtroppo il regime di lavoro alcune volte impedisce di avere un colloquio adeguato, limitando il tempo dedicato a ciascuna persona, con il risultato che non sempre il paziente esce dall’ambulatorio istruito e motivato.

    In questo testo affronteremo le principali patologie che colpiscono la prostata: l’ipertrofia prostatica benigna, il tumore della prostata e la prostatite, cercando di comprendere come insorgono, come si manifestano, come possono essere evitate o precocemente identificate, esponendo qualche cenno di terapia.

    Mi auguro che questo mio lavoro sia una guida per l’uomo che vuole conoscersi meglio e che possa aiutare ad avvicinarsi alla mentalità della prevenzione.

    L’apparato urinario: conosciamolo meglio

    I reni filtrano il sangue continuamente per depurarlo dalle scorie del nostro organismo ed il risultato di questa filtrazione è l’urina. L’urina prodotta dai reni viene trasportata attraverso dei sottili tubi gli ureteri, all’interno del nostro serbatoio la vescica.

    L’urina si accumula in vescica e dopo un determinato riempimento (300 – 400 cc) compare lo stimolo minzionale (la voglia di urinare).

    La vescica dotata

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1