Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Corso base di teoria musicale
Corso base di teoria musicale
Corso base di teoria musicale
E-book184 pagine2 ore

Corso base di teoria musicale

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

In questo ebook trovi:
INTRODUZIONE
IL SUONO E LE SUE CARATTERISTICHE
LE NOTE MUSICALI
IL PENTAGRAMMA
LA CHIAVE DI VIOLINO E LE ALTRE CHIAVI
Chiave di Basso
Chiave di Baritono (in FA)
Chiave di Baritono (in DO)
Chiave di Tenore
Chiave di Contralto
Chiave di Mezzosoprano
Chiave di Soprano
LE FIGURE MUSICALI
PROLUNGARE IL VALORE DI UNA NOTA
Il punto di valore
Il doppio punto di valore
La legatura di valore
La corona o punto coronato
LE PAUSE
IL TEMPO MUSICALE
IL RITMO
LA BATTUTA
TEMPI SEMPLICI E TEMPI COMPOSTI
Tempi semplici
Tempi composti
I GRUPPI IRREGOLARI
SINCOPE E CONTRATTEMPO
LE ALTERAZIONI
Il diesis
Il bemolle
Il doppio diesis
Il doppio bemolle
Il bequadro
Le alterazioni in chiave
Le alterazioni di passaggio
GLI INTERVALLI
Intervalli maggiori e minori
L’intervallo di 2°
L’intervallo di 3°
L’intervallo di 6°
L’intervallo di 7°
Intervalli giusti
L’intervallo di 4°
L’intervallo di 5°
L’intervallo di 8°
L’intervallo di 1°
Altri tipi di intervalli
LA SCALA MUSICALE
LA SCALA MAGGIORE
LA SCALA MINORE
ALTRI TIPI DI SCALE
La scala cromatica
Scala esatonale
Scala pentatonica
Scala pentatonica maggiore
Scala pentatonica minore
Scala blues
GLI ACCORDI
Accordi di 3 suoni
Accordi di 4 suoni
Accordo di Sesta (6°)
Accordi di 5 suoni
Accordo di Nona (9°)
LA DINAMICA
IL TRASPORTO DI UNA TONALITÀ
GLI ABBELLIMENTI
Acciaccatura
Appoggiatura
Gruppetto
Mordente
Trillo
Arpeggio
Glissando
Tremolo
APPENDICE 1: COS’È IL SISTEMA MUSICALE TEMPERATO O EQUABILE?
APPENDICE 2: COS’È UNA BLUE NOTE?
APPENDICE 3: COS’È IL “CAPOTASTO MOBILE” E QUANDO SI USA?
CONCLUSIONE
 
LinguaItaliano
Data di uscita30 ott 2017
ISBN9788885691179
Corso base di teoria musicale
Leggi anteprima

Leggi altro di Barbara Polacchi

Correlato a Corso base di teoria musicale

Ebook correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Recensioni su Corso base di teoria musicale

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Corso base di teoria musicale - Barbara Polacchi

    brand_blu1_50

    Barbara Polacchi

    CORSO BASE DI TEORIA MUSICALE

    (Prima edizione)

    Titolo
    CORSO BASE DI TEORIA MUSICALE
    Autore
    Barbara Polacchi
    Editore
    Blu Editore
    ISBN
    9788885691179
    Sito internet

    www.blueditore.com

    ATTENZIONE: questo Ebook contiene dati criptati al fine di un riconoscimento in caso di pirateria. Tutti i diritti sono riservati a norma di legge. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotta con alcun mezzo senza l’autorizzazione scritta dell’Autore e dell’Editore.  È espressamente vietato trasmettere ad altri il presente libro, né in formato cartaceo né elettronico, né per denaro né gratuitamente. Le nozioni e le tecniche riportate in questo libro sono frutto di anni di studi e specializzazioni, quindi non è garantito il raggiungimento dei medesimi risultati di crescita personale o professionale. Il lettore si assume piena responsabilità delle proprie scelte, consapevole dei rischi connessi a qualsiasi forma di esercizio.

    Il libro non garantisce il raggiungimento dei risultati a cui i contenuti si riferiscono, il lettore è responsabile di ogni sua azione e scelta. Il libro non sostituisce l'aiuto di un formatore esperto della materia trattata nel libro stesso.

    L’autore e l’editore non sono responsabili dell’uso improprio o per scopi vietati del contenuto di questo Ebook. Il libro ha esclusivamente scopo formativo e non sostituisce alcun tipo di trattamento medico o psicologico. Se sospetti o sei a conoscenza di avere dei problemi o disturbi fisici o psicologici dovrai affidarti a un appropriato trattamento medico.

    Indice dei contenuti

    INTRODUZIONE

    IL SUONO E LE SUE CARATTERISTICHE

    LE NOTE MUSICALI

    IL PENTAGRAMMA

    LA CHIAVE DI VIOLINO E LE ALTRE CHIAVI

    Chiave di Basso

    Chiave di Baritono (in FA)

    Chiave di Baritono (in DO)

    Chiave di Tenore

    Chiave di Contralto

    Chiave di Mezzosoprano

    Chiave di Soprano

    LE FIGURE MUSICALI

    PROLUNGARE IL VALORE DI UNA NOTA

    Il punto di valore

    Il doppio punto di valore

    La legatura di valore

    La corona o punto coronato

    LE PAUSE

    IL TEMPO MUSICALE

    IL RITMO

    LA BATTUTA

    TEMPI SEMPLICI E TEMPI COMPOSTI

    Tempi semplici

    Tempi composti

    I GRUPPI IRREGOLARI

    SINCOPE E CONTRATTEMPO

    LE ALTERAZIONI

    Il diesis

    Il bemolle

    Il doppio diesis

    Il doppio bemolle

    Il bequadro

    Le alterazioni in chiave

    Le alterazioni di passaggio

    GLI INTERVALLI

    Intervalli maggiori e minori

    L'intervallo di 2°

    L'intervallo di 3°

    L'intervallo di 6°

    L'intervallo di 7°

    Intervalli giusti

    L'intervallo di 4°

    L'intervallo di 5°

    L'intervallo di 8°

    L'intervallo di 1°

    Altri tipi di intervalli

    LA SCALA MUSICALE

    LA SCALA MAGGIORE

    LA SCALA MINORE

    ALTRI TIPI DI SCALE

    La scala cromatica

    Scala esatonale

    Scala pentatonica

    Scala pentatonica maggiore

    Scala pentatonica minore

    Scala blues

    GLI ACCORDI

    Accordi di 3 suoni

    Accordi di 4 suoni

    Accordo di Sesta (6°)

    Accordi di 5 suoni

    Accordo di Nona (9°)

    LA DINAMICA

    IL TRASPORTO DI UNA TONALITÀ

    GLI ABBELLIMENTI

    Acciaccatura

    Appoggiatura

    Gruppetto

    Mordente

    Trillo

    Arpeggio

    Glissando

    Tremolo

    APPENDICE 1: COS’È IL SISTEMA MUSICALE TEMPERATO O EQUABILE?

    APPENDICE 2: COS’È UNA BLUE NOTE?

    APPENDICE 3: COS’È IL CAPOTASTO MOBILE E QUANDO SI USA?

    CONCLUSIONE

    RITIRA IL TUO OMAGGIO!

    INTRODUZIONE

    Ciao,

    piacere di averti tra i fruitori di questo mio Corso BASE di Teoria Musicale.

    Questo corso è dedicato a chi desidera apprendere o approfondire la conoscenza della teoria musicale, necessaria per poter leggere, e anche scrivere, i brani musicali.

    Lo scopo del corso quindi è quello di fornire le nozioni necessarie e basilari per leggere, comprendere e suonare brani anche complessi.

    In questo manuale tratterò i principali argomenti della teoria musicale, facendo riferimento soprattutto al mondo musicale classico, sia per quanto riguarda la spiegazione degli argomenti, sia per quanto riguarda eventuali esempi musicali che farò.

    Questo testo, pertanto, sarà piuttosto tecnico come linguaggio, pur cercando di spiegare le cose in modo semplice – spero di esserci riuscita :-) !

    Ho cercato di dividere gli argomenti in modo consequenziale, quindi non puoi partire a studiare il secondo capitolo, ad esempio, se prima non hai ben compreso il primo.

    Per memorizzare bene gli argomenti, quando necessario ho inserito anche degli esercizi che puoi svolgere, in modo da fissarti bene in testa i concetti teorici esposti nel capitolo stesso.

    Detto questo, ti prego di usare questo manuale in modo appropriato: puoi darti una tua tempistica, che potrebbe essere un argomento alla settimana, ma non passare oltre se i concetti precedenti non ti sono chiari!

    Vorrei, comunque, precisare che non ci sono tempistiche uguali per tutti.

    Se salti una settimana di lavoro o se inizi in ritardo non ti devi sentire in nessun modo colpevole.

    Anzi: fatti i complimenti ogni volta che raggiungi anche il minimo obiettivo.

    Devi adattare queste lezioni alla tua velocità e al tuo stile di vita, senza stress o fretta!

    Prima di concludere questa introduzione e passare al corso vero e proprio, sappi che per 30 giorni potrai avere la mia consulenza GRATUITA, via email, in cui potrai pormi tutte le domande o i dubbi che ti vengono procedendo con lo studio di questo corso, così come potrai farmi correggere i vari esercizi che ti propongo o sottopormi i tuoi brani, in modo da avere consigli mirati da parte mia che ti aiuteranno ancora di più a progredire.

    Come potrai vedere, non ho messo appositamente la correzione degli esercizi, in modo da poter verificare con te il tuo progresso e correggere eventuali errori.

    Quindi ti basterà mandare un'email a info@suonolachitarra.it.

    Ti ringrazio per la tua attenzione e ti auguro un buono approfondimento della teoria musicale!

    IL SUONO E LE SUE CARATTERISTICHE

    Iniziamo questo corso partendo dal concetto di suono.

    Il suono è un'onda prodotta dalla vibrazione di un oggetto che si propaga grazie all'elasticità del mezzo circostante sotto forma di onde longitudinali.

    La scienza che studia i suoni è l'acustica.

    La psicoacustica combina l'acustica con la fisiologia e la psicologia, per determinare il modo di cui i suoni sono percepiti ed interpretati dal cervello.

    Il suono, quindi, è l'elemento costitutivo della musica ed ha quattro attributi:

    ·      l'altezza, che ci dice se un suono è grave o acuto ed è legata alla frequenza, espressa in Hertz, che indica quante vibrazioni al secondo produce quel tale suono (ad esempio: LA a 440 Hz significa che in un secondo quella nota LA produce 440 vibrazioni).

    Più grave è il suono e meno vibrazioni al secondo produce

    ·        la durata, che è la proprietà del suono di durare nel tempo.

    Il ritmo è la successione di suoni di durate diverse

    ·      il timbro, invece, è l'impronta che un certo strumento dà al suono, cioè è la caratteristica che ci permette di distinguere, per esempio, il suono di un violino da quello di un pianoforte.

    Esso dipende sia dal materiale con cui è fatto un dato strumento (pensiamo alla chitarra: non ce n'è una uguale all'altra per quanto riguarda il timbro perché il suono è influenzato dalla forma dello strumento, dai materiali usati per fare ogni sua parte, dal tipo di vernice, ecc ecc), sia dalle armoniche che si generano quando viene suonata una nota e dalla conseguente forma d'onda che si genera.

    È una proprietà del suono molto particolare e molto complessa nel suo insieme

    ·       l'intensità, infine, è la forza con cui un suono viene prodotto o percepito, in pratica è il suo volume e si misura in decibel (abbreviato in db).

    Dipende dall'ampiezza delle vibrazioni, anche se è influenzata dal timbro e dall'altezza.

    LE NOTE MUSICALI

    L'altezza dei suoni è rappresentata dalle note musicali, che nel nostro sistema musicale occidentale, sono sette: DO, RE, MI, FA, SOL, LA, SI e sono rappresentate in questo modo:

    (Per il momento sto usando segni grafici che forse ancora non conosci, come la chiave di violino che sta all'inizio del pentagramma: non preoccuparti perché tornerò fra un po' su queste cose e le studieremo nei prossimi capitoli).

    A

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1