Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Dritte di astrologia per avanzati (edizione estesa)

Dritte di astrologia per avanzati (edizione estesa)

Leggi anteprima

Dritte di astrologia per avanzati (edizione estesa)

Lunghezza:
194 pagine
1 ora
Editore:
Pubblicato:
13 feb 2019
ISBN:
9788827868959
Formato:
Libro

Descrizione

Formato ebook dell' edizione ampliata ed aggiornata del primo tascabile dell'autore,Dritte di Astrologia per avanzati. Un breve riassunto di dritte ed espedienti sperimentati dall'autore nel corso di oltre un ventennio di analisi e ricerche astrologiche. Il testo non è il solito libro di astrologia con interpretazioni dei segni,delle case e degli aspetti ma una rassegna di riflessioni personali e metodi di analisi semplici e veloci utili agli esperti, ai professionisti del settore ma anche agli appassionati della materia.Il libro comprende gli interessanti metodi di ricerca delle dominanti,della rettifica dell'ora di nascita e supplementari ed innovativi sistemi di decifrazione delle questioni e situazioni che costituiscono l'intero scibile umano, ideati, utilizzati e testati nel tempo dall'astrologo.
Editore:
Pubblicato:
13 feb 2019
ISBN:
9788827868959
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Dritte di astrologia per avanzati (edizione estesa)

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Dritte di astrologia per avanzati (edizione estesa) - Federico Scalzo

aggiornata.

Diversi tipi di zodiaco

Lo zodiaco tropicale

Questo zodiaco prende in considerazione le stagioni terrestri, non le reali costellazioni ed è basato sul calendario nato il quinto secolo a.C. per mano di Euctemone di Atene.

Si tratta di uno zodiaco che gira insieme alla Terra e quindi è uno zodiaco immaginario, per intenderci, una fascia che si estende per 8° sopra e 8° sotto la linea dell’eclittica, il moto apparente del Sole intorno alla Terra.

Comincia sempre da 0° dell’Ariete, il 21 marzo circa, che è l’equinozio di primavera. Ciò avviene sempre, anche se l’equinozio retrocede di circa 1° ogni 72 anni.

Influenza la personalità psicologica di ognuno di noi, la sfera più esterna e più fisica. Rappresenta il percepito da noi stessi e dagli altri. L’influenza che questa fascia zodiacale ha su noi e sul mondo è data dalle radiazioni solari, ovvero quelle leggi che sono proprie della geofisica, particolare importanza viene assegnata infatti al Sole.

È lo zodiaco usato dalla maggior parte degli astrologi occidentali.

Lo zodiaco siderale

Questo zodiaco è disconnesso da una realtà apparentemente terrestre, a differenza dello zodiaco tropicale.

È, per così dire, lo zodiaco reale, sempre fermo in corrispondenza delle stelle fisse.

È diviso anch’esso in dodici campi, o segni, di 30° ciascuno di ampiezza ma non inizia sempre dall’equinozio di primavera come il suo collega tropicale. Sulla base di studi e ampie ricerche compiute sul campo, nel corso degli anni numerosi eminenti astrologi hanno proposto diverse date in cui, secondo loro, i due zodiaci si sono trovati in perfetta corrispondenza. Qui abbiamo una bella ed eterna diatriba tra scienziati sia orientali che occidentali, una discussione pluridecennale su una moltitudine di dati che ora non sto qui ad esporre.

Da questa determinata data in cui i due zodiaci hanno combaciato, il siderale si sposta all’indietro, come detto, di 1° ogni 72 anni circa cosicché, nel nostro secolo, moltissimi si ritrovano ad essere, secondo l’oroscopo siderale, del segno precedente.

Un ottimo programma per calcolare il tema natale siderale è Jagannatha Hora. La differenza di longitudine tra le posizioni planetarie tropicali e quelle siderali è chiamata in sanscrito Ayanamsa.

La differenza tra questo zodiaco e il tropicale, è dovuta al moto oscillatorio a cono dell’asse terrestre che non è dritto, verticale, ma inclinato di 23° 37’; questa differenza, l’ayanamsa, in pratica è quel fenomeno che in astronomia viene definito Precessione degli equinozi.

Influenza la parte psicologica del nostro IO più interiore, il lato animico, quello percepito difficilmente da noi e dagli altri.

Non si sa ancora bene dove finisca un campo psicologico e dove inizi l’altro, poiché si è notato, in moltissimi casi analizzati, che l’individuo era impastoiato delle influenze di tutti e tre gli zodiaci contemporaneamente (il terzo è il Draconico, che vedremo subito dopo).

La fascia zodiacale siderale, divisa secondo le costellazioni, o meglio secondo i campi stellari che prendono come base le stelle fisse, influenza la personalità forgiandola per mezzo delle correnti e degli influssi cosmici.

Nel siderale particolare importanza deve essere assegnata alla posizione della Luna e dei Nodi Lunari. 

È lo zodiaco utilizzato dagli astrologi vedici e orientali, dagli arabi e da una minoranza anche qui in Occidente.

Lo zodiaco draconico

Questo zodiaco, chiamato anche zodiaco nodale, è così definito perché è originato dalla posizione del nodo lunare Nord, Caput Draconis, la testa del dragone. In pratica si prende la posizione longitudinale del nodo Nord nello zodiaco tropicale (va bene anche quella nel siderale) e si fa andare a ritroso fino a raggiungere il punto Gamma, 0° dell’Ariete.

Il trascinamento a ritroso fino al grado 0 del primo segno zodiacale, deve essere accompagnato dal medesimo trascinamento di tutti gli altri pianeti e anche delle cuspidi delle case.

Per esempio, se il Nodo Nord si trova a 5° dei Gemelli, per raggiungere lo 0° dell’Ariete, dobbiamo andare all’indietro di 65° e il nodo trascinerà tutti gli altri astri e le cuspidi delle case all’indietro, tutti di 65°, il funzionamento in pratica è questo.

Questo zodiaco rappresenta la nostra sfera spirituale, è l’oroscopo dell’anima ed è indissolubilmente collegato al Karma.

Come i grandi studiosi di astrologia del passato, anche io ho notato che questo zodiaco, nonostante ci parli molto di chi siamo da un punto di vista molto interiore, molto profondo, conferisce molteplici caratteristiche fisiche particolari poiché, come accennato poco prima, non si sa bene le varie sfere della nostra psicologia dove vengono delineate o delimitate, nel senso che non si sa esattamente dove cominci una e dove finisce l’altra.

È assai prezioso fare il confronto tra il tema natale normale e il draconico per vedere dove cadono l’ascendente e i luminari di quest’ultimo nelle case tropicali, tutto ciò spiega dettagliatamente quali sono i compiti in questa nostra esistenza.

Il draconico ha origini babilonesi, come il siderale.

Attualmente è poco utilizzato ma sta prendendo di nuovo piede soprattutto qui in Occidente.

L’influenza dei pianeti nei segni

Qualsiasi corpo celeste, pianeta, asteroide, parte araba, cuspide angolare o intermedia, è influenzato/a dal segno in cui si trova, da quello ad esso opposto e dai due che gli sono in trigono. Ogni posizione forma quindi un’immaginaria forma ad aquilone; ognuno di noi non appartiene a un solo segno o settore zodiacale bensì a quattro.

Questa è infatti la regola principale dell’Astrologia, è un sistema basato sul numero e principalmente sui numeri 3 e 4.

È un sistema, oltre che numerico, anche geometrico, basato sul triangolo, che ha tre lati e tre angoli, nonché sulla croce, che, toccando quattro segni con i suoi quattro angoli, forma un quadrato. A dire il vero vi sono altri due numeri molto importanti nell’arte delle stelle, il 12 e il 30: dodici sono i segni zodiacali e sono di trenta gradi ciascuno, 12 X 30 fa 360, i gradi totali dell’intero cerchio zodiacale.

L’influenza di altre tre entità zodiacali su un singolo segno è data dalla combinazione della Croce Cosmica, il quadrato, e dal Grande Trigono, il triangolo; il triangolo è costituito sempre dallo stesso elemento mentre il segno opposto è sempre di un elemento complementare.

Il grande trigono è formato da tre settori ognuno a 120° dall’altro (tre trigoni), la croce cosmica è data invece da quattro settori ognuno a 90° dall’altro (quattro quadrature). La croce tocca quattro segni ognuno di elemento diverso. La croce si forma però con essenze della stessa modalità, il triangolo con tre essenze di modalità diverse.

Nella nostra amata scienza parte tutto dalla triplicità (il triangolo) dell’elemento: Fuoco-Terra-Aria-Acqua.

In secondo luogo abbiamo la quadruplicità (la croce o quadrato) della modalità: Cardinale-Fissa-Mobile.

L’Ariete riceve le influenze della Bilancia, suo segno opposto di elemento complementare e anche del Leone e del Sagittario, suoi trigoni dello stesso elemento.

Il Toro riceve le influenze dello Scorpione, suo segno opposto di elemento complementare e della Vergine e del Capricorno, suoi trigoni dello stesso elemento.

I Gemelli ricevono le influenze del Sagittario, segno a loro opposto e di elemento complementare e della Bilancia e dell’Acquario, loro trigoni dello stesso elemento.

Il Cancro riceve le influenze del Capricorno, suo segno opposto di elemento complementare e dello Scorpione e dei Pesci, suoi trigoni dello stesso elemento.

Il Leone riceve le influenze dell’Acquario, suo segno opposto di elemento complementare e del Sagittario e dell’Ariete, suoi trigoni dello stesso elemento.

La Vergine riceve le influenze dei Pesci, suo segno opposto di elemento complementare e del Capricorno e del Toro, suoi trigoni dello stesso elemento.

La Bilancia riceve le influenze dell’Ariete, suo segno opposto di elemento complementare e dell’Acquario e dei Gemelli, suoi trigoni dello stesso elemento.

Lo Scorpione riceve le influenze del Toro, suo segno opposto di elemento complementare e dei Pesci e del Cancro, suoi trigoni dello stesso elemento.

Il Sagittario riceve le influenze dei Gemelli, suo segno opposto di elemento complementare e dell’Ariete e del Leone, suoi trigoni dello stesso elemento.

Il Capricorno riceve le influenze del Cancro, suo segno opposto di elemento complementare e del Toro e della Vergine, suoi trigoni dello stesso elemento.

L’Acquario riceve le influenze del Leone, suo segno opposto di elemento complementare e dei Gemelli e della Bilancia, suoi trigoni dello stesso elemento.

I Pesci ricevono le influenze della Vergine, segno a loro opposto, di elemento complementare e del Cancro e dello Scorpione, loro trigoni dello stesso elemento.

Questo

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Dritte di astrologia per avanzati (edizione estesa)

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori