Inizia a leggere

Partirò per il viaggio ai fiordi norvegesi?

Valutazioni:
81 pagine1 ora

Sintesi

Un ricordo di sé e del proprio coraggio nell’affrontare la sfida più terribile. Anna Pelizzari ha scritto questo libro negli ultimi mesi della sua malattia, un cancro che nonostante tutti gli interventi medici e le chemio l’ha vista alla fine soccombere. Ma questo scritto in forma di diario, giorno per giorno, dedicato alla propria famiglia e agli amici più stretti, non racconta solo l’esperienza sempre più debilitante e tortuosa della malattia, tra ospedali, visite, e ansia per i risultati, ma anche la forza di andare avanti, di godere delle cose semplici e belle nel periodo peggiore della propria esistenza. Un desiderio, quello della pubblicazione di questo libro, che Anna Pelizzari è riuscita infine a realizzare…

Anna Pelizzari è nata a Brescia. Si è sposata molto giovane, a ventidue anni, e dal marito ha avuto una figlia. Dopo il divorzio, è tornata a coltivare il desiderio di sempre: l’insegnamento. Superato il concorso, ha iniziato a insegnare nella scuola primaria. Il suo percorso professionale si è interrotto nel marzo del 2017, quando le è stato diagnosticato un cancro. Ha sempre amato scrivere ed ha cominciato a raccogliere le sue riflessioni per riempire le giornate e non pensare a ciò che le stava accadendo.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.