Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

La Luce di Dio nel Mondo
La Luce di Dio nel Mondo
La Luce di Dio nel Mondo
E-book106 pagine1 ora

La Luce di Dio nel Mondo

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

Un' antica leggenda originaria dell'India narra che un tempo tutti gli uomini fossero simili agli Dei, ma giunsero ad abusare della loro divinità a tal punto che Brahma decise di toglierla loro e di nasconderla dove mai avrebbero potuto trovarla.
Chiamò a consiglio gli dei minori per decidere dove nascondere la divinità dell'uomo e gli Dei dissero: “Seppelliamola nelle viscere della terra !” Brahma rispose: “No, perché l'uomo scaverà e la troverà”. Allora gli altri risposero: “Affondiamo la divinità dell'uomo nel profondo degli oceani !” E Brahma disse: Prima o poi l'uomo esplorerà le profondità di ogni superficie d'acqua, la troverà e la riporterà a galla”.
.. Brahma, dopo aver riflettuto a lungo, disse: “Ecco cosa faremo: la nasconderemo profondamente in lui stesso ed è certo che non penserà mai ad andarla a cercare proprio lì!”
 
La Luce di Dio nel Mondo illustra come il divino si manifesti in tutte le tradizioni religiose e sapienziali del mondo.
 
LinguaItaliano
Data di uscita28 dic 2018
ISBN9788869370793
La Luce di Dio nel Mondo
Leggi anteprima

Leggi altro di Lucia Fusato

Correlato a La Luce di Dio nel Mondo

Libri correlati

Articoli correlati

Recensioni su La Luce di Dio nel Mondo

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    La Luce di Dio nel Mondo - Lucia Fusato

    ​Bibliografia

    INTRODUZIONE

    Questo è un libro che parla di Dio. Chi è Dio? La Bibbia dice che Dio è Amore. Lui è lo Spirito che governa l'Universo, un amico a cui ci affidiamo in ogni momento delle nostre giornate, Unico, Universale, e che sia Cristo, Buddha, Krishna, Allah, Brahma, tutti i Maestri sono Uno.

    La religione cattolica ci fa vedere un uomo simile a noi, e senza di essa, la maggior parte degli esseri umani vaga nelle tenebre. Come insegna il Libro Sacro, l'uomo è stato creato a immagine e somiglianza di Dio, se abbiamo buone qualità è perché Dio ha buone qualità, e il suo regno, è dentro di noi, quello che cerchiamo, in verità è già dentro di noi, solo che non ce rendiamo conto.

    Un' antica leggenda originaria dell'India narra che un tempo tutti gli uomini erano simili agli Dei, ma giunsero ad abusare della loro divinità a tal punto che Brahma decise di toglierla loro e di nasconderla dove mai avrebbero potuto trovarla. Chiamò a consiglio gli dei minori per decidere dove nascondere la divinità dell'uomo e gli Dei dissero: Seppelliamola nelle viscere della terra ! Brahma rispose: No, perché l'uomo scaverà e la troverà. Allora gli altri risposero: Affondiamo la divinità dell'uomo nel profondo degli oceani ! E Brahma disse: Prima o poi l'uomo esplorerà le profondità di ogni superficie d'acqua, la troverà e la riporterà a galla".

    Presero allora in esame altre possibilità: la più alta vetta del più alto monte, il più scosceso dei dirupi della terra, le nuvole del cielo, ma ogni volta Brahma scuoteva il capo dicendo: L'uomo la troverà troppo facil-mente! Allora gli Dei minori conclusero: Non sappiamo proprio dove nascondere la divinità dell'uomo, perché sembra che non ci sia nessun luogo sulla terra, nel mare o nel cielo dove egli non possa, prima o poi, raggiungerla facilmente! Ma Brahma, dopo aver riflettuto a lungo, disse: Ecco cosa faremo: la nasconderemo profondamente in lui stesso ed è certo che non penserà mai ad andarla a cercare proprio lì! Ed è allora, conclude la leggenda, che l'uomo corre su e giù per la terra, esplorando, scavando, arrampicandosi, tuffandosi, ingegnandosi per volare, alla ricerca vana di qualcosa che è già dentro di lui".

    ​Le religioni

    La religione nasce per dare un senso al mistero della vita.

    La parola religione deriva dal latino religare, significa legame,il sostantivo religio deriva a sua volta dalla radice ig, e significa in prima istanza scrupolosità, coscienza, coscienziosità, esattezza, puntualità, lealtà. E poi, sentimento religioso, devozione, pietà, timor di Dio, fede, e in senso peggiorativo superstizione. La religione intende legare, collegare, relazionare l'individuo, come e a che cosa dipende dal tipo di religione, ma lo scopo è identico. E' il tentativo da parte degli esseri umani di legare se stessi al senso di un mondo che li supera. ( Io e Dio. Vito Mancuso).

    Religione: un insieme di credenze che coinvolgono l'essere umano nell' esperienza di ciò che viene considerato sacro, in modo speciale con la divinità, oppure quell'insieme di contenuti, di riti, rappresentazioni che entrano a far parte di un determinato culto religioso. ( Wikipedia )

    Nel libro World Religions, From Ancient History to the Present sta scritto: Lo studio della religione rivela che un importante aspetto d'essa è l'anelito di un'esistenza che valga la pena di essere vissuta, la convinzione

    che la vita non è accidentale e priva di significato. La ricerca di uno scopo porta alla fede in una forza superiore a quella umana, e infine a una mente universale o sovrumana che ha l'intento e la volontà di conservare i supremi valori a beneficio della vita umana. Pertanto la religione soddisfa un fonda-mentale bisogno dell'uomo, così come il cibo soddisfa la fame.

    Sappiamo che se, quando siamo affamati, mangiamo qualsiasi cosa capiti, placheremo, è vero, gli stimoli della fame, ma a lungo andare ci rovineremo la salute. Per stare in buona salute abbiamo bisogno di cibo sano e nutriente. In modo analogo, per conservare la nostra salute spirituale abbiamo bisogno di sano cibo spirituale. Ecco perchè la Bibbia ci dice: Non di solo pane vive l'uomo, ma l'uomo vive di ogni espressione della bocca di Geova. ( Deuteronomio 8:3)

    Non basta tollerare le altre religioni: dobbiamo rispettarle come rispettiamo la nostra.( Gandhi ).

    Dio

    Io sono ogni fiore, ogni arcobaleno,

    ogni stella nel cielo,

    e ogni cosa sui pianeti.

    Sono il sussurro del vento, il calore del sole, l'unicità e la perfezione del fiocco di neve.

    Sono la maestosità

    del volo librato delle aquile,

    e l'innocenza della cerbiatta nel campo;

    Sono il coraggio dei leoni

    e la saggezza dei vecchi.

    ( da: Meditazioni da Conversazioni con Dio.

    Neale Donald Walsch )

    La regola d'oro

    Tutte le religioni la conoscono. Consiste nel vivere nel rispetto reciproco:

    Induismo: Non bisognerebbe comportarsi con gli altri in un modo che non è gradito a noi stessi: questa è l'essenza della morale. ( Mahàbhàrata XIII, 114,8)

    Giainismo: L'uomo dovrebbe comportarsi con indifferenza verso le cose mondane e trattare tutte le creature del mondo come egli stesso vorrebbe essere trattato.

    ( Sutrakritanga 1, 11,33)

    Religione cinese: Quello che non desideri per te, non farlo neppure ad altri uomini.

    ( Confucio, Dialoghi 15,23)

    Buddhismo: Una condizione, che non è gradita o piacevole per me, non lo deve essere neppure per lui; e una condizione che non è gradita o piacevole per me, come posso io imporla ad un altro?

    ( Samyutta Nikaya V, 353.35-354.2)

    Ebraismo: Non fare agli altri ciò che non vuoi che essi facciano a te.

    ( Rabbi Hillel, Shabbat 31 a)

    Cristianesimo: Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro. ( Matteo 7,12, cfr. Luca 6,31 )

    Islam: Nessuno di voi è un credente fintanto che non desidera per il proprio fratello quello che desidera per se stesso.

    ( 40 Hadithe-Detti di Muhammad-di an-Nawawi 13)

    Cristianesimo

    E noi abbiam conosciuto l'amore che Dio ha per noi, e vi abbiam creduto. Dio è amore; e chi dimora nell'amore, dimora in Dio, e dio in Lui. ( 1 Giovanni 4,16 )

    La fede del Cristianesimo è unica fra tutte le altre fedi perché ha a che fare con una relazione, piuttosto che con una pratica religiosa. Con Dio Padre. Una relazione possibile grazie all'opera di Gesù Cristo e del ministero dello Spirito santo.

    I cristiani credono che la Bibbia sia la Parola ispirata e narrante di Dio, e che il suo insegnamento sia l'autorità definitiva.

    ( 2 Timoteo 3:16; 2 Pietro 1:20-21).

    Credono in un unico Dio che esiste in tre Persone: il Padre, il Figlio (Gesù Cristo) e lo Spirito Santo. Credono che l'umanità fu creata e che il peccato separa gli uomini da Dio. ( Romani 5:12; 3:23)

    Il cristianesimo insegna che Gesù Cristo camminò su questa terra essendo pienamente Dio eppure pienamente uomo, (Filippesi 2:6-11), e che morì sulla croce. Fu sepolto, risuscitò e adesso vive alla destra del Padre, intercedendo sempre per i credenti (Ebrei 7:25). Morendo sulla croce diventa il Cristo, traduzione greca dell'ebraico meshiah e dell'aramaico mashiba,

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1