Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Anima antica entra nel nuovo: Impara a vedere la nuova dimensione che già c'è
Anima antica entra nel nuovo: Impara a vedere la nuova dimensione che già c'è
Anima antica entra nel nuovo: Impara a vedere la nuova dimensione che già c'è
E-book216 pagine3 ore

Anima antica entra nel nuovo: Impara a vedere la nuova dimensione che già c'è

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

Il mio libro “Ricordati chi sei Anima antica” ha accompagnato e scandito i movimenti della grande purificazione materiale e spirituale, che da tempo sta avvenendo su madre terra e che porta potenti effetti anche nel cammino di risveglio degli esseri umani. Questo nuovo libro ha invece un altro intento, quello di aiutare a cambiare sguardo sulla realtà, perché l’abitudine a osservare il passato con i suoi fantasmi e i suoi problemi, è talvolta la catena più difficile da spezzare. La convinzione di avere ancora qualcosa da fare per essere pronti e non sbagliare, è un’ipnosi potente che impedisce di realizzare che una nuova dimensione di amore è già disponibile, per chi impara a vedere con gli occhi del cuore. Anima antica, prosegui ancora il tuo viaggio con fatica non capendo che lo sforzo adesso è vano, non vi è più nulla da fare rispetto al passato. Sei ora in bilico tra due mondi, sei sulla punta della piramide di terza dimensione che si sta capovolgendo con te sopra e tutto ciò che ti viene richiesto ora, è di aiutare questo movimento lasciandoti andare con fiducia.
Entra nel nuovo Anima antica, nulla vi è da fare te lo ripeto, solo volgere lo sguardo per imparare a vedere la nuova dimensione che già c’è e renderla reale.
LinguaItaliano
Data di uscita16 dic 2018
ISBN9788829576494
Anima antica entra nel nuovo: Impara a vedere la nuova dimensione che già c'è
Leggi anteprima

Leggi altro di Georgia Briata

Correlato a Anima antica entra nel nuovo

Libri correlati

Articoli correlati

Recensioni su Anima antica entra nel nuovo

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    Anima antica entra nel nuovo - Georgia Briata

    Georgia Briata

    Anima antica entra nel Nuovo

    Impara a vedere la nuova dimensione che già c'è

    UUID: 1527b9aa-0164-11e9-8dca-17532927e555

    Questo libro è stato realizzato con StreetLib Write

    http://write.streetlib.com

    Ringraziamenti

    Alla mia parte più umana,

    che nonostante i suoi limiti e la grande fragilità

    si è sempre messa a disposizione

    permettendo alla mia anima di fare il suo viaggio

    pur senza conoscerne né meta, né ragione.

    Indice

    Ringraziamenti

    Prefazione

    Come fiore che esce dal vaso

    1. In bilico tra il vecchio e il nuovo

    Cosa ancora ti blocca: Le emozioni

    Stai continuando a voltarti indietro

    Come dialogano mente e cuore

    Volere della mente o volere del cuore?

    Stai ancora cercando un colpevole?

    La scelta

    È il tuo stesso giudizio che ti fa tremare

    Non sei qui per aggiustare le persone

    Quando sei con la tua famiglia torni nel trauma

    Stai cambiando tutto il tuo albero genealogico

    Lascia andare il bisogno di venire approvata

    Adesso il passato è pronto per essere lasciato

    Quale lezione continui a non imparare?

    2. La piramide è capovolta

    Nuova era: La piramide è capovolta

    Sei in bilico sul confine

    Come fai a sapere in quale punto sei?

    Non dimenticarti più di te

    Il tuo compito è non perdere il contatto con la luce

    Tutto adesso deve essere capovolto

    Non sei tu che non sai farti amare

    Le persone non sono false

    I passi che hai fatto erano perfetti

    Impara a onorare ogni parte di te

    Onora e ringrazia la tua parte umana

    Uno sguardo d'amore

    3. Anima antica entra nel nuovo

    Per uscire dal vuoto devi sognare

    Questo è il tempo di creare il nuovo

    Niente funziona più come prima

    Vuoi forse conoscere la tua missione per la ragione sbagliata?

    Impara a vedere cosa veramente ti muove

    Non ti stai preparando a realizzare il tuo sogno

    Realizzare il Sogno dell'anima non è un dovere

    Non ti viene chiesto di lasciare il tuo lavoro

    Non cercare la verità, cerca la passione

    È ora di disegnare la tua vera forma

    Nessuno è sbagliato

    Trova il tuo ruolo di potere

    La tua missione dimora nei tuoi blocchi

    Dove c'era piombo, adesso c'è oro

    Non sei qui per inseguire il futuro

    Il Sogno si realizza quasi sovrappensiero

    Impara a vedere la nuova dimensione che già c'è

    Devi solo restare sintonizzata sulle frequenze dell'anima

    Diventa maestro di frequenze

    Diventa il pensiero a cui gli altri si possano sintonizzare

    4. Nella nuova era

    Regole per la nuova era

    Imparare a rispettare i cicli

    Trova la tua dimensione

    La nuova dimensione è un sentire

    Non esistono più gli specchi

    Non credere alla realtà che vedi

    Puoi anticipare gli eventi

    Desidera in grande

    Educa i tuoi figli liberandoli dalle tue proiezioni

    Fai funzionare le relazioni

    Non esiste più l'anima gemella

    5. È ora

    Oltrepassa quella porta, Anima antica

    Tu sei figlia solo di te stessa

    Adesso sei tu che devi influenzare la tua realtà

    Cedi alla legge dell'amore

    Diventa quell'aquilone che il tuo Sè può far volare

    PERCHÉ TI AFFRETTI TANTO?

    Perché ti affretti tanto se ancora non sai dove andare?

    Puoi solo allontanarti di più.

    Fermati.

    Ascoltati.

    Sarà la strada a rivelarsi.

    Gioisci per quello che sai.

    Godi di quello che hai.

    Non ti preoccupare di quello che verrà.

    Momento per momento

    ciò che ti serve sapere

    te lo dirà il cuore .

    - Georgia Briata -

    Prefazione

    Mi rivolgerò a te al femminile, non perché io stia parlando solo alle donne, ma perché le mie parole sono rivolte all'Anima antica che vive in te e che ha viaggiato di vita in vita, nello spazio e nel tempo, per giungere a questo glorioso momento in cui si è finalmente aperto il varco per accedere a un mondo nuovo.

    Se stai leggendo le mie parole, è perché questi concetti sono già nel tuo campo sottile e quello che stai facendo ora, è semplicemente mettervi peso per portarli più velocemente nel materiale. Nessuno ti può realmente dire qualcosa che già non sia tuo, che già non sia arrivato alla tua comprensione anche se ancora nascosta dalla confusione.

    Sei già oltre quindi, parte di te è già in quel nuovo tanto atteso.

    È vero infatti, che se tu fossi ancora sintonizzata con il passato e con la tua prigione interiore, non potresti raggiungere parole che parlano di risoluzione, è chiaro invece che sei sintonizzata sulla liberazione.

    Ma non è ancora il momento di rilassarti e lasciar cadere l’attenzione, perché ora che tutto sembra più quieto, la presenza spirituale si potrebbe abbassare e la mente, senza che tu te ne accorga, può di nuovo prendere il sopravvento riportandoti in un'ipnosi sottile in cui non ti accorgi di tornare.

    Quando ci sono problemi, dinamiche e dolori, anche nella stanchezza, anche nella confusione, il nostro sistema di presenza interiore è sempre in azione. Siamo sempre pronti a parare i colpi, siamo sempre attivi, rivolti alla ricerca della risoluzione e questo ci tiene saldi al nostro centro e al nostro intento.

    Ma adesso che le cose sembrano un po' appianate, è forse il momento più importante, più difficile, più pesante, perché l'adrenalina scende e con lei l'attenzione, il senso di osservazione.

    Ti chiedo invece di restare vigile, di non farti agganciare.

    Sei in bilico tra il vecchio e il nuovo Anima antica, l’onda che tu sei non è ancora uno con il mare.

    La vita che conoscevi sembra sbiadire, cerchi dunque tanto affannosamente un nuovo che però ancora non riesci a vedere e allora la paura ti chiama, cerca di portarti indietro al conosciuto e ti sussurra all'orecchio parole che ti fanno tremare, ancora e di nuovo.

    Non le ascoltare.

    Non lasciar cadere l'attenzione.

    Non farti riagganciare.

    Libertà, ecco su cosa stai prendendo la mira ora, ma la libertà nasconde la paura, resta dunque osservatrice del tuo fantasma interiore.

    La tua parte bambina chiede cambiamento, rinnovamento, integrità e la stessa cosa chiedi anche tu.

    Eppure, eco lontane ancora ti trattengono, come sirene.

    Come catene.

    Le persone vanno, le persone vengono, tutto è in costante rinnovamento, tutto si muove veloce davanti al tuo sguardo che sembra però appannato, oscurato da un velo che parla ancora di passato.

    E tu, che sai bene essere proprio quel passato che non ti fa volare e ti schiaccia giù, stai ancora rincorrendo qualcosa o qualcuno che non ti appartiene più.

    Porta dentro di te la completa intuizione della tua presenza, della tua vera identità, della tua originale essenza.

    Cogli in te la via della gioia e accogli in te la visione che io ti dono, di questo mondo nuovo, affinché tu ti possa pacificare, affinché tu possa pacificare quella parte di te tanto umana, che crede di non meritare e che quindi si dimena e si allontana profondamente dalla vita.

    Tutto è errato, non esiste più nella tua memoria questa ferita che da sempre ti fa sentire inadeguata e che ti fa tremare all'idea di fare ancora e anche ora la scelta sbagliata.

    È pura illusione, quindi ti puoi rilassare.

    Non vi è più nulla da decidere qui, non è più del fare che ti devi preoccupare, quanto di capire ciò che già stai vivendo e che ancora non riesci a vedere.

    Lascia andare ogni tormento, sapendo che se ancora il nuovo non compare, è solo perché la realtà fisica richiede molto più tempo lineare per subire la trasformazione.

    C'è solo da aspettare.

    Ma per velocizzare questo movimento, puoi spiegare alla tua parte più umana, alla tua parte bambina e alla mente cosciente, cosa devono cercare, così che tutto possa avanzare.

    Metti dunque questo intento nel leggere le mie parole:

    Imparare a vedere la nuova dimensione che già c'è, per renderla reale.

    Georgia Briata

    Come fiore che esce dal vaso

    "Ci facciamo tanta forza sul fatto che siamo esseri umani, che siamo superiori a tutte le altre creature.

    Ci riempiamo tanto la bocca con l’elogio della nostra grandezza ed invece non siamo diversi dal più semplice fiore.

    Proprio come lui, se veniamo spostati in un piccolo vaso, crediamo che tutto il mondo sia racchiuso in quella manciata di terra. Le nostre radici hanno a malapena lo spazio per crescere, abbiamo sempre bisogno che qualcuno ci annaffi e preghiamo ogni giorno che questo avvenga, ma se quel qualcuno si dimentica di noi, appassiamo.

    Quando invece cresciamo liberi in un prato, l’universo stesso ci accudisce, ci da quello che ci serve per fiorire in tutta la nostra bellezza. Le nostre radici hanno un mondo intero in cui crescere e quando poi viene l’inverno, anche se tutto si spegne, la terra è lì che ci protegge, che ci nutre e ai primi raggi di primavera nasciamo di nuovo regalando il nostro profumo al vento."

    - Estratto dal mio libro Il gusto dell’anima

    Vissute in quel vaso stretto, un vaso creato dagli sguardi di chi ci ha cresciuto, è sempre dall'esterno che dipendiamo.

    È sempre attraverso gli altri che sappiamo stabilire se e quanto valiamo.

    Ma siamo pronte adesso a spostarci finalmente nel prato, dove le uniche pareti che ci circondano sono fatte di cielo e l’unico sguardo a cui rivolgerci è quello del sé, che ci toglie dalla prigione.

    Che ci toglie dalla paura.

    Che ci toglie dal dolore.

    Il nostro vaso diventa il mondo intero che ci avvolge, non per trattenere e impedire, ma per nutrirci con l’abbondanza di tutto e farci fiorire.

    Questo è il momento in cui siamo ora.

    Questo è il nuovo tempo in cui stai entrando Anima antica.

    Questo è lo scenario della tua nuova vita.

    1. In bilico tra il vecchio e il nuovo

    "Cosa vuoi per te stessa?

    Cosa vuoi che i mondi sottili realizzino per te?

    Continuare a volerti sentire vittima, oppure

    essere libera?".

    - Dal libro Ricordati chi sei Anima antica di Georgia Briata -

    Cosa ancora ti blocca: Le emozioni

    "Cos'è che ancora, nonostante tutto, ti riporta gli stessi rintocchi dolorosi, le stesse dinamiche, gli stessi problemi?

    Cos'è che, nonostante l’impegno e la buona volontà continui a non vedere, anzi, a non voler vedere?

    Le emozioni.

    ...

    Tutto il lavoro fatto su di te, il tanto impegno, è servito per farti conoscere la tua storia, il viaggio della tua anima dall'inizio della creazione fino ad oggi, il tempo del compimento. Non è stato vano, così doveva essere.

    Ma allo stesso tempo ti ha allontanata dal vero lavoro su te stessa, ti ha dato degli alibi per sentirti a posto, per farti pensare di essere stata brava, di aver fatto i compiti, di aver fatto tutto quello che dovevi.

    Ora però è arrivato il momento di guardare veramente quello che c’è, di entrare in quelle ferite dell’anima così dolorose da portarti a fare di tutto per evitarle.

    Veramente continuare a trovare dei colpevoli è più importante del trovare la libertà?

    Veramente vuoi continuare a giustificare e difendere la tua posizione di vittima?

    Stai ancora permettendo alla tua parte bambina di controllare la tua vita.

    Sei diventata tu stessa come quella parte bambina arrabbiata, delusa e tradita. Ancora aspetti e pretendi che il genitore ingiusto e iniquo ti chieda scusa, riconosca la sua inadeguatezza e riconosca i tuoi meriti e il tuo valore.

    Contatta le emozioni dolorose che sono in te, se non riesci a percepirle non serve andare lontano, non serve cercare nelle vite precedenti, basta ascoltare ciò che provi ogni giorno, quando qualcuno ti fa un torto o ti calpesta o ti tradisce.

    ...

    No, non serve andare lontano, il lavoro su di te a questo punto è molto semplice ma è il più difficile.

    È necessario smettere di attaccare storie a ciò che provi, di trovare alibi e giustificazioni.

    Ciò che sperimenti come emozione non dipende da ciò che avviene all'esterno, ma ciò che avviene all'esterno è creato dalle tue emozioni."

    - Estratto dal mio libro Ricordati chi sei Anima antica -

    Stai continuando a voltarti indietro

    Anima antica, ti sembra che sia scomparsa la magia e credi che la tua luce si sia offuscata, è necessario dunque in questo momento della tua vita, fare ordine nel tuo mondo interiore che alle volte si maschera e non ti lascia vedere la verità, su te stessa, sulla tua storia come anima e su cosa ancora ti blocca la strada.

    Mi piacerebbe poterti dire, che se ancora non hai raggiunto la riva sicura che da lungo tempo stai cercando, sia colpa di qualcuno fuori da te che non capisce, o che ti ostacola, o che delude le tue aspettative di comprensione e condivisione. Vorrei tanto poterti dire queste parole, ma non posso perché non è la verità.

    Vedi, la tua anima ha il grande dono, il grande potere, di interagire facilmente con le forze universali e di conseguenza con la creazione della realtà, ma questo grande potere, porta una grande responsabilità.

    La cosa più importante da capire quindi, è:

    Chi in te, quale parte di te, usa questo potere?

    Una parte ferita di te, una parte bambina, sta da sempre cercando l’approvazione della sua gente, cioè della sua famiglia e della società. E nonostante il tuo spirito indomito e ribelle, a tua insaputa, continua a usare le tue abilità per impedirti la libertà.

    Si.

    Quella

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1