Inizia a leggere

Note sul Machiavelli, sulla politica e sullo stato moderno: I Quaderni del Carcere

Valutazioni:
557 pagine8 ore

Sintesi

Agli inizi del 1932 Gramsci prese la decisione di dedicare uno dei suoi Quaderni del carcere a un'analisi del partito politico rivoluzionario e alla lotta per l'egemonia, partendo dalle storiche riflessioni del Machiavelli. L'autore voleva trarre dalle dottrine marxiste un sistema ordinato di politica attuale, nel solco dell'antico stratega toscano. L'argomento sarebbe stato il partito politico, nei suoi rapporti con le classi e con lo Stato: non il partito come categoria sociologica, ma il partito che ha l'ambizione di fondare lo Stato.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.