Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Conversazioni con il Padre
Conversazioni con il Padre
Conversazioni con il Padre
E-book51 pagine28 minuti

Conversazioni con il Padre

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Questo è un libro sulla spiritualità.

La spiritualità deve essere trasversale a tutte le razze, comunità e civiltà, perché in essa, giace tutta la speranza che la vita non è solo un momento senza significato oltre al patrimonio genetico ricevuto dai nostri antenati.

Poiché tutti i credo sono basati sugli stessi principi, credo che ci sia un'unica entità per tutti, un'unica fede che guida il buon senso e ci induce a credere.

LinguaItaliano
EditoreBadPress
Data di uscita10 nov 2018
ISBN9781386032175
Conversazioni con il Padre
Leggi anteprima

Leggi altro di Antonio Almas

Correlato a Conversazioni con il Padre

Ebook correlati

Articoli correlati

Recensioni su Conversazioni con il Padre

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    Conversazioni con il Padre - Antonio Almas

    Conversazioni con il Padre

    António Almas

    La spiritualità deve essere trasversale a tutte le razze, comunità e civiltà, perché in essa, giace tutta la speranza che la vita non è solo un momento senza significato oltre al patrimonio genetico ricevuto dai nostri antenati.

    Poiché tutti i credo sono basati sugli stessi principi, credo che ci sia un'unica entità per tutti, un'unica fede che guida il buon senso e ci induce a credere.

    Scheda dati

    ––––––––

    Titolo: Conversazioni con il Padre

    Autore: António Almas

    Edizione: Edizione propria di António J. F. Almas

    Apartado 111

    7160-999 EC Vila Viçosa

    ––––––––

    Disegno & Impaginazione: António Almas

    Stampa: P.O.D.

    ISBN: 978-1-326-64117-7

    Deposito Legale: 409238/16

    Vila Viçosa, 5 maggio 2016

    Tutti i diritti riservati secondo la normativa vigente.

    Mentre non mi addormento, lascio il silenzio per realizzare lo spazio dei sogni, voglio che mi prenda, che mi permetta di essere la scala che sale al Creatore. Consento ai miei pensieri di parlare, consento che mi porti al Tuo posto, voglio sedermi alla Tua destra e rimanere lì. Ascoltami, ascolta le mie preghiere, so che ascolti, che non mi riprendi. Tu, solo Tu, sai perché sono qui, perché vivo così, perché penso e sento così, dopo tutto sono il frutto della Tua creazione, sono il figlio dei Tuoi disegni, sono una frase nel Tuo testo , sussurro nei Tuoi venti. Per tutto questo Padre, voglio parlarti. In questa notte oscura, cerco la Tua luce, il conforto della vacuità che realizzi. Le mie preghiere sono il preludio di ciò che voglio dirTi, come se fossero la chiave che apre il portale che ci unisce. Non chiedo nulla per me, tranne il conforto di sapere che sei qui, di sentirTi seduto accanto a me, che mi guardi con tenerezza, proprio come guardiamo un bambino. Ti confesso le mie dicotomie, il difficile equilibrio di rimanere sulla strada giusta. Ti parlo delle tentazioni, del modo in cui il corpo tradisce i sensi e diventa dipendente da ciò che è di base, dal tocco della carne, dalla volontà e dal desiderio di prendere un altro per il proprio corpo. Sai, Padre, non è facile controllare la casa che mi hai mandato a vivere, ha una sua volontà e non riesco a piegarla sempre. So che mi ascolti, che mi vedi, che Ti preoccupi dei destini che porto nelle mie mani, con i compiti di cui Ti fidavi e quando tutto sembra

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1