Inizia a leggere

Il dito mozzato: Trilogia di Julia Moriarty 3

Valutazioni:
81 pagine1 ora

Sintesi

Giallo - racconto lungo (42 pagine) - Un biglietto criptico e un dito mozzato sono alcuni elementi di questa intrigante avventura. Racconto appartenente alla Trilogia di Julia Moriarty


In una nebbiosa serata del 1899, Holmes e Watson vengono turbati dalla scoperta di un misterioso pacchetto, abbandonato in una carrozza. Il contenuto è allarmante: ci sono dentro un biglietto criptico e il dito mozzato di un giovane uomo. Holmes, scoprendo la trama di un macabro ricatto, è costretto a coinvolgere suo fratello, Mycroft, poiché Julia Moriarty pretende armi in cambio della vita del giovane uomo. Watson è sconvolto quando Holmes acconsente al patto e consegna le pistole a Moriarty. Sembrerebbe che Holmes sia stato definitivamente sconfitto… ma non tutto è come sembra.


Da sempre grande fan di Sherlock Holmes, Dick Gillman ha saputo cogliere la vera essenza dei personaggi originali di Conan Doyle, in una maniera che ricalca lo stile proprio dell’autore.

Gillman ha lavorato nel campo dell’industria e come funzionario statale, prima di diventare insegnante. Ha insegnato scienze in una scuola secondaria per 25 anni, ed è andato in pensione nel 2005.

Si autodefinisce uno ‘smanettone’. Da quando è in pensione, e quando non è impegnato a smontare qualcosa, si è dedicato a creare nuovi rompicapi per l’infaticabile mente di Sherlock Holmes. Vive in Bretagna (Francia) con la moglie, due cani e un gatto tigrato A oggi ha scritto, e pubblicato con successo, più di venti racconti sherlockiani.

Questo racconto presenta l'affascinante personaggio di Julia Moriarty. Si tratta della vendicativa sorella del defunto professor James Moriarty, e il suo obiettivo è nientemeno che l’eliminazione di Holmes.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.