Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Io sono Romeo
Io sono Romeo
Io sono Romeo
E-book37 pagine20 minuti

Io sono Romeo

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

Dall’introduzione: Rosalba Vangelista porta sul palco il dolore di Pietro e Massimiliano, due ragazzi omosessuali costretti a “nascondersi come due topi di fogna” a causa dei pregiudizi delle persone che li circondano. I due giovani, infatti, si ritrovano soli a combattere contro un mondo che non li vuole. PIETRO: E come te, dolce creatura addolorata, dovrei chiudere il mio amore dentro un mondo irreale? Fatto di vetro e di sogni, che galleggiano portati via dall’alito di vento dei battiti di questo mio cuore ferito? La tua dolcezza mi disarma, ma la consapevolezza mi uccide. Non esiste, inquesto mondo di pietra, pietà per le anime come la mia. Siamo al mondo per cosa? Per amare ciò che gli altri decidono per noi? Non posso cessare di essere quello che sono. Solo la morte potrà lavare via da me ciò che questo mondo ha purgato. E se è la pazzia che viene a farmi visita, io non le aprirò. Perché non ci sarà né più un’anima né più un corpo ad attenderla. Nulla può dissacrare quello che le mie lacrime hanno sigillato, perché se viene la morte avrà il suo nome, le sue labbra e il suo respiro. E io morirò con il suo amore tra le braccia, e sarà impossibile ed eterno, come solo l’amore degli amanti afflitti sa essere.
LinguaItaliano
Data di uscita5 lug 2018
ISBN9788827839430
Io sono Romeo
Leggi anteprima

Leggi altro di Rosalba Vangelista

Correlato a Io sono Romeo

Libri correlati

Articoli correlati

Recensioni su Io sono Romeo

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    Io sono Romeo - Rosalba Vangelista

    sia.

    PERSONAGGI

    Pietro, fidanzato di Massimiliano

    Massimiliano, fidanzato di Pietro

    Anna, madre di Pietro

    Giulio, padre di Pietro

    Rosa, nonna di Pietro

    Barbara, amica di Pietro e Massimiliano

    Lorena, amica di Pietro e Massimiliano

    Marco, amico di Pietro e Massimiliano

    Lorenzo, amico di Pietro e Massimiliano

    Diego, bullo, amico di Tony

    Tony, bullo, amico di Diego

    Signora Aniello, madre di Massimiliano

    Signor Aniello, padre di Massimiliano

    INTRODUZIONE

    Io sono Romeo è un breve ma denso dramma teatrale firmato Rosalba Vangelista, già au­trice di numerose opere di prosa e poesia. L'e­laborato in questione tocca e sviscera temati­che importanti e senza tempo, dolorosamen­te attuali, come la stessa Rosalba afferma nel Prologo ("Ci sono storie che non hanno tem­po"). Senza tempo, infatti, sono i sentimenti, le sensazioni, i pensieri e i dolori che permea­no una storia d'amore irrealizzabile a causa di convenzioni sociali, mentalità poco elasti­che o, semplicemente, del male più spicciolo e grottesco che avvelena l'umanità: la cattive­ria.

    Rosalba Vangelista porta sul palco il dolore di Pietro e Massimiliano, ragazzi omosessuali costretti a "nascondersi come due topi di fogna" a causa dei pregiudizi delle persone che li circondano. I giovani, infatti, si ritrovano soli a combattere contro un mondo che non li vuole: le stesse famiglie, addirittura, si arroccano dietro un'invalicabile muraglia di indignazione, barriera destinata a crollare solo alla fine, quando Pietro e Massimiliano non saranno più.

    La questione che l'autrice fa spiccare sin dal principio è, di conseguenza, l'omofobia: nonostante provengano da famiglie rispettabili, nonostante il loro rendimento scolastico sia buono, nonostante l'amore che li leghi sia puro, Pietro e Massimiliano sono destinati all'umiliazione. Umiliazione che affonda

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1