Goditi subito questo titolo e milioni di altri con una prova gratuita

Solo $9.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

L'ultimo futurista estremo: Interviste 1985-2017

L'ultimo futurista estremo: Interviste 1985-2017

Leggi anteprima

L'ultimo futurista estremo: Interviste 1985-2017

Lunghezza:
88 pagine
56 minuti
Pubblicato:
Jul 4, 2018
ISBN:
9788828349082
Formato:
Libro

Descrizione

Fin dal suo esordio letterario, ben oltre trent’anni fa, Roberto Guerra ha rivendicato la sua formazione futurista e la propria arte neofuturista e avanguardistica. Ma questo libro non accoglie sue opere significative o esemplari (forse l’autore nemmeno l’avrebbe consentito), piuttosto antologizza una selezione di interviste - mai edite prima in volume - che giornalisti, intellettuali e scrittori gli hanno sottoposto nel corso del tempo e alle quali Guerra non si è sottratto ma anzi ha accolto di buon grado approvandone la “creativa” impostazione critica.
Pubblicato:
Jul 4, 2018
ISBN:
9788828349082
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a L'ultimo futurista estremo

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

L'ultimo futurista estremo - Roberto Guerra

Roberto Guerra

L’ULTIMO FUTURISTA ESTREMO

INTERVISTE 1985-2017

© TIEMME

Tiemme Edizioni Digitali

www.tiemme.onweb.it

Ebook Arte

Luglio 2018

In copertina (foto rielaborata)

Roberto Guerra a 18 mesi (il Resto del Carlino, 1962)

€ 3,00

Vietata la riproduzione, la divulgazione e la vendita

senza autorizzazione da parte dell'Editore.

UUID: 7a2f014a-8127-11e8-a9f4-17532927e555

Questo libro è stato realizzato con StreetLib Write

http://write.streetlib.com

Indice dei contenuti

Intro

NOTA EDITORIALE

INTERVISTE 2017

INTERVISTE 2016

INTERVISTE 2015

INTERVISTE 2014

INTERVISTE 2013

INTERVISTE 2012

INTERVISTE 2010

INTERVISTE 2009

INTERVISTE 2000

INTERVISTE 1997

INTERVISTE 1991

INTERVISTE 1990

INTERVISTE 1988

INTERVISTE 1985

L’ULTIMA PERFORMANCE

SPACE MAMMY 18/05/2018

R.G. GALLERY

R.G. BIOGRAPHY

Ringraziamenti

Roberto Guerra

L’ULTIMO FUTURISTA ESTREMO

INTERVISTE 1985-2017

TIEMME EDIZIONI DIGITALI

Intro

Fin dal suo esordio letterario, ben oltre trent’anni fa, Roberto Guerra ha rivendicato la sua formazione futurista e la propria arte neofuturista e avanguardistica. Ma questo libro non accoglie sue opere significative o esemplari (forse l’autore nemmeno l’avrebbe consentito), piuttosto antologizza una selezione di interviste - mai edite prima in volume - che giornalisti, intellettuali e scrittori gli hanno sottoposto nel corso del tempo e alle quali Guerra non si è sottratto ma anzi ha accolto di buon grado approvandone la creativa impostazione critica.

NOTA EDITORIALE

Raccogliamo in questo eBook, per la prima volta, una scelta di interviste pluridecennali ( selection ), dagli anni ’80 all’anno 2017 del poeta futurista (neo) e poi futurologo negli anni della maturità, ferrarese, Roberto o Roby Guerra come ha sempre intervallato la firma nei suoi diversi e numerosi libri e progetti (tra raccolte poetiche, narrativa, saggistica, lavori di poesia elettronica sonora, visiva e netfuturista art, video e performances).

Interviste via via sempre meno pubblicate su testate e media ferraresi, e sempre più su media nazionali anche rilevanti, con un paradosso banale sempre valido: «nemo profeta in patria».

Tale vis polemos del Nostro, tuttavia, in fondo è secondaria, Guerra stesso ha ben scritto a suo tempo: «L’artista si occupa di politica per passatempo», essenzialmente e sempre tecnoanarchico il - per chi non l’ha mai conosciuto - piccolo iconoclasta locale, al contrario come pochi altri capace nella sua ormai quasi quarantennale e notevole (in ogni caso unica e originale da Ferrara… in senso futuristico contemporaneo) carriera letteraria di sinergie con gran parte della cultura anche ferrarese di fine secondo Novecento e inizio Duemila, spesso generose (parecchie le sue segnalazioni su testate anche nazionali di scrittori e artisti ferraresi): oltre, naturalmente, a quelle di indubbia corrispondenza nazionale (e a volte non solo) con il panorama futuribile e futurologico contemporaneo.

Comunque, in questo sempre futuristico, Guerra ha fondamentalmente sempre disprezzato tipologie umane quali i politici o giornalisti o magistrati o notai, considerate reliquie della vecchia umanità prescientifica.

Già, inutile, col senno di poi contestare il Guerra sul piano meramente letterario: Guerra ha sempre considerato la letteratura contemporanea (tranne ovvie eccezioni) in via di estinzione, pur amando tantissimo quantomeno (oltre ai futurismi storici) l’epoca passata dei poeti maledetti e/o esteti puri quali Rimbaud, Baudelaire, Wilde, persino certo Romanticismo inglese, fino ai poeti pop Jim Morrison, Syd Barrett, David Bowie.... ed eroine letterarie atemporali quali Saffo, Mary Shelley, Silvia Plath...

Egli si considera da sempre un non/antipoeta o scrittore elettronico e a modo suo scientifico: il Regno della Scienza sulla Terra e magari nello Spazio come neoutopia costante fin dalla giovinezza.

Roberto Guerra ebbe il fato di una certa notorietà locale fin da giovanissimo, con le sue prime inudite e provocatorie raccolte poetiche: dopo Corrado Govoni e lateralmente Carlo Rambaldi e la Video Arte poche volte il Futuro ha risuonato a Ferrara così in primo piano... Ancora giovane ma con contatti già nazionali e internazionali con gli ultimi futuristi e scrittori francesi, poi già avanti negli anni (ma sempre piccolo astrofanciullo e quasi senza età) nell’era di Internet ai vertici, tra centenari del futurismo, quasi ignorati nella sua città ma non dai media nazionali e dalle ultime avanguardie italiane; pubblicazioni prestigiose sul piano futurologico ed editoriale, con anche alcune sortite su certa stampa internazionale come blogger...: poco gli ha importato se non è mai diventato un bestseller-man: raramente la qualità coincide con la meritocrazia sociale.

Il futuro è ancora aperto, ma Guerra ci ha espressamente richiesto la disponibilità editoriale a questo suo ultimo ebook biografico: come futurista, tempo di dissolvenze (i prossimi sono come dice lui 6.0 secondi luce, un futurista sarebbe solo retro... e anche una necessaria riformattazione umana dopo – metafora - aver visto di recente e letteralmente una Stella sparire nel Cielo...).

il Resto del Carlino – Ferrara, 2011

INTERVISTE 2017

Il Transumanesimo Italiano. Una nuova scienza sociale x il XXI secolo

(Asino Rosso eBook, Ferrara, 2017)

METEO WEB

Redazione

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di L'ultimo futurista estremo

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori