Inizia a leggere

Il Sicario: Keller, #1

Valutazioni:
336 pagine4 ore

Sintesi

Keller è un killer. Professionale, freddo, sicuro, competente, affidabile. Ma è anche una persona complessa: riservato e solitario, gelido e spietatamente efficiente, è portato alla solitudine e ai dubbi, agli incubi e al timore per la sua carriera. Il suo terapista lo crede un esperto che risolve i problemi delle società, ma il vero lavoro di Keller è l'omicidio. Fa la vita di un uomo d'affari ben pagato e che viaggia da solo, abituato a impersonali stanze d'albergo, noiosi tratti di autostrade su auto prese a nolo, anonime tavole calde. Newyorkese fatto e finito, nondimeno fantastica su come sarebbe bello vivere in campagna; e in ogni località che visita immagina di mettere su casa, lontano dalla pressione e i problemi morali che la sua professione comporta.

Il Sicario (Hit Man) è il primo dei cinque libri in cui compare Keller. Traduzioni degli altri  - Hit List, Hit Parade, Hit and Run e Hit Me - saranno presto disponibili. Per ora, ecco un paio di recensioni.

"Da qualche anno Block sta narrando le avventure di J. P. Keller, fatalista assassino a pagamento. Uscito dal suo appartamento sulla Prima Avenue per recarsi - su ordine del Vecchio di White Plains - in una città dopo l'altra, Keller riflette se può uccidere un uomo che ora gli piace, sistema le cose dopo avere colpito il bersaglio sbagliato, diventa la pedina di un killer inizialmente più astuto di lui, e si tormenta per decidere quale di due clienti, ognuno dei quali ha pagato per fare uccidere l'altro, dovrà deludere.

"Tra una e l'altra delle sue metodiche esecuzioni, Keller va a vedere case in vendita nell'Oregon, consulta un analista, inizia a collezionare francobolli, si chiede se sapendone di più sui fiori la sua vita sarebbe più piena, compera orecchini per la ragazza che porta a spasso il suo cane, e non sa quanto dovrebbe impegnarsi sia con la ragazza che col cane. E' la combinazione delle molte cose su cui Keller medita e di quelle sulle quali cerca di non meditare ("Questo è il mestiere sbagliato per prendere decisioni morali," lo ammonisce la segretaria del Vecchio) che gli conferisce il suo fascino melanconico. Il risultato è un romanzo o una serie di storie brevi? Gli avidi ammiratori di Block, - felici di vedere almeno tre piccoli capolavori (Keller a cavallo, Keller in terapia e Keller, il prode cavaliere)  raccolti nello stesso volume - non se ne preoccuperanno più di quanto se ne preoccuperebbe Keller."

~Kirkus Reviews

"Block ha scritto un romanzo da K.O. su di un sicario che inizia a vacillare nella crisi della mezza età... Block colpisce con una bella doppietta di humor e introspezione... Leggendo il libro, a un certo momento il lettore si chiederà come mai si trovi a desiderare che il killer trovi la propria pace interiore."

~Boston Herald

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.