Trova il tuo prossimo libro preferito

Abbonati oggi e leggi gratis per 30 giorni
Microsoft Word 2016 - Corso completo

Microsoft Word 2016 - Corso completo

Leggi anteprima

Microsoft Word 2016 - Corso completo

Lunghezza:
510 pagine
2 ore
Editore:
Pubblicato:
May 9, 2018
ISBN:
9788827828823
Formato:
Libro

Descrizione

Con il manuale "Microsoft Word 2016 – Corso completo" l'utente scoprirà come: adoperare efficacemente l'interfaccia grafica del programma, inserire, gestire e formattare il testo, collocare gli elementi grafici, verificare l'aspetto di un documento grazie alle opzioni di stampa, disporre il contenuto in colonne, creare collegamenti e sistemi di riferimento, coordinarsi con altri utenti per la redazione di elaborati complessi, proteggere un file di Word, utilizzare strumenti avanzati come campi, macro, moduli e stampa unione.
Editore:
Pubblicato:
May 9, 2018
ISBN:
9788827828823
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Microsoft Word 2016 - Corso completo

Libri correlati

Anteprima del libro

Microsoft Word 2016 - Corso completo - Valerio Lo Pò

aziendale.

Microsoft Word 2016 – Corso base

Capitolo 1: Operazioni preliminari con Microsoft Word 2016

Matrice delle competenze

Avvio del programma

Esistono tre differenti modi per avviare Microsoft Word 2016.

1. Fai clic sul pulsante Start dal menu Start eventualmente scorri l’elenco dei programmi che sono installati nel tuo computer e fai clic su Word 2016

Una volta avviato il programma, questo mostra una schermata di benvenuto.

I file di Microsoft Word sono chiamati documenti.

Il riquadro sinistro della schermata di benvenuto ci permette di accedere rapidamente ai documenti su cui abbiamo lavorato di recente o di aprire un file Word presente sul nostro hard disk o altra unità.

Il riquadro destro consente la creazione di un nuovo documento o di generare un file come ad esempio una relazione, una lettera di presentazione o un curriculum, partendo da un modello.

2. Fai clic sul pulsante Chiudi

Word può essere avviato in maniera più veloce tramite icona di collegamento al Desktop.

3. Apri nuovamente il menu Start tieni premuto il pulsante sinistro del mouse sulla voce Word 2016 , trascina l’icona in una zona vuota del Desktop e, non appena viene visualizzata la voce Collegamento , rilascia il pulsante.

4. Fai doppio clic sull’icona di collegamento che hai creato per avviare Word 2016 e visualizzare la schermata di benvenuto.

5. Chiudi la finestra di Word.

Per rimuovere l’icona di collegamento: seleziona l’icona con un clic e dalla tua tastiera premi il tasto canc (oppure trascina l’icona nella cartella Cestino del sistema operativo).

La rimozione dell’icona di collegamento non comporta la disinstallazione di Microsoft Word.

Un altro modo con cui è possibile avviare il programma consiste nella creazione di un’icona di collegamento sulla barra delle applicazioni di Windows 10.

6. Dal menu Start di Windows 10, fai clic con il tasto destro del mouse su Word 2016 Altro Aggiungi alla barra delle applicazioni .

La barra delle applicazioni mostra adesso l’icona di Microsoft Word 2016.

7. Dalla barra delle applicazioni di Windows 10, fai clic sull’icona che hai aggiunto per avviare il programma.

8. Chiudi nuovamente la finestra di Word.

Rimuovi dalla barra delle applicazioni.

Anche in questo caso la rimozione dell’icona di collegamento dalla barra delle applicazioni non comporta la disinstallazione del programma.

1.2La finestra di Word 2016

1. Avvia Word 2016 e nel riquadro destro della schermata di benvenuto fai clic su Documento vuoto .

Viene visualizzato un documento vuoto che non contiene alcun elemento.

La finestra di Word è composta da vari elementi che esamineremo dall’alto verso il basso.

Barra di accesso rapido

In alto a sinistra troviamo la barra di accesso rapido che contiene i pulsanti Salva, Annulla e Ripeti ma può essere personalizzata con l’aggiunta di altri elementi.

1. A destra della barra di accesso rapido fai clic sul pulsante Personalizza barra di accesso rapido (ha la forma di un triangolino rivolto verso il basso) e, dall’elenco che viene mostrato, seleziona la voce Nuovo

Il pulsante che abbiamo aggiunto permette la rapida creazione di un nuovo documento.

Rimuovi dalla barra di accesso rapido.

2. Fai nuovamente clic sul pulsante Personalizza barra di accesso rapido Mostra sotto la barra multifunzione .

La barra di accesso rapido viene posizionata sotto la barra multifunzione.

3. Ancora un clic sul pulsante Personalizza barra di accesso rapido Mostra sopra la barra multifunzione .

La barra di accesso rapido viene nuovamente collocata nella sua posizione predefinita.

Barra del titolo

In alto al centro troviamo la barra del titolo che riporta il nome del file su cui stiamo lavorando e quello del programma (fino a quando il file non viene salvato con un nome e in una posizione specifica dell’hard disk, Word assegna a questo il nome provvisorio Documento1).

I pulsanti controllo finestra

Accanto a tale pulsante sono collati i pulsanti controllo finestra che permettono di:

ridurre ad icona la finestra di Word;

visualizzare a tutto schermo o regolare le dimensioni della finestra;

chiudere contemporaneamente sia il file aperto che il programma.

Barra multifunzione

La barra multifunzione è posizionata al di sotto dei tre elementi che abbiamo analizzato in precedenza.

Si compone di nove schede: File, Home (la scheda che viene visualizzata di default), Inserisci, Progettazione, Layout, Riferimenti, Lettere, Revisione e Visualizza.

Ogni scheda è attivabile con un semplice clic.

Le schede, a parte File, contengono a loro volta dei gruppi in cui sono contenuti i comandi. La scheda Home ad esempio si compone di cinque gruppi: Appunti, Carattere, Paragrafo, Stili, e Modifica.

1. Fai clic sulla scheda File .

Viene visualizzata la finestra Backstage.

La finestra Backstage consente di svolgere alcune operazioni fondamentali come ad esempio la creazione, apertura, salvataggio e stampa del documento.

2. Fai clic sul pulsante a freccia che si trova in alto a sinistra.

Per chiudere la finestra Backstage puoi utilizzare il tasto esc della tastiera.

3. Fai doppio clic su una qualsiasi scheda della barra multifunzione (ad esempio la scheda Home ) o premi la combinazione di tasti ctrl + f1 .

I gruppi della barra multifunzione non sono più visibili e si ha più spazio a disposizione nell’area del documento.

4. Esegui nuovamente un doppio clic su una qualsiasi scheda della barra multifunzione in modo che vengano nuovamente visualizzati i gruppi delle schede.

5. A sinistra dei pulsanti controllo finestra fai clic su Opzioni visualizzazione barra multifunzione .

Viene mostrato un menu che consente di impostare alcune opzioni di visualizzazione per la barra multifunzione.

Descriviamo ciascuna di queste opzioni:

la barra multifunzione non viene più mostrata nella finestra di Word (questa opzione aumenta ancora di più lo spazio a disposizione nell’area del documento). Per usufruire dei comandi basterà fare clic sulla parte superiore della finestra in modo tale che schede e gruppi siano nuovamente visibili.

questa modalità di visualizzazione, esaminata in precedenza, mostra solo le schede ma non i gruppi della barra multifunzione.

mostra la barra multifunzione nella sua visualizzazione predefinita.

6. Senza effettuare alcuna scelta, fai clic in una zona vuota della finestra per chiudere il menu.

Area del documento

L’area del documento è quella zona in cui inseriremo i contenuti (testo o elementi grafici) che comporranno il documento.

Il punto di inserimento intermittente che viene visualizzato al suo interno mostra dove verrà posizionato l’elemento che andremo ad inserire.

Le recenti versioni di Microsoft Word consentono anche l’inserimento di elementi multimediali come i video che possono essere prelevati dal Web o da Youtube.

Barra di stato

Nella parte inferiore della finestra, a sinistra, troviamo la barra di stato che offre informazioni relative al documento attivo come la pagina che stiamo visualizzando e il numero totale delle pagine e di parole di cui si compone il documento.

Pulsanti di visualizzazione e pulsanti di controllo zoom

Nella parte inferiore destra della finestra troviamo i pulsanti di visualizzazione e i pulsanti di controllo dello zoom che consentono di visualizzare in diversi modi il documento su cui stiamo lavorando.

1.3 La casella Aiutami di Word 2016

La casella Aiutami rappresenta una delle novità introdotte con la versione 2016 di Microsoft Word ed è collocata dopo l’ultima scheda della barra multifunzione.

Attraverso questa casella è possibile inserire una parola chiave o una frase collegata ad una determinata azione o ad una ricerca per avere informazioni tramite la guida di Word.

1. All’interno della casella Aiutami digita la parola stampa.

La parte superiore dell’elenco che viene visualizzato ci consente di compiere determinate attività come ad esempio l’accesso alla pagina Stampa della finestra Backstage (Anteprima di stampa e stampa), di visualizzare l’anteprima di stampa del documento (Anteprima di stampa) o di eseguire la stampa immediata se il nostro PC è collegato ad una stampante (Stampa).

2. Seleziona la penultima voce dell’elenco: Visualizza la Guida per stampa .

La guida di Word 2016 visualizza i risultati della ricerca associati alla parola stampa.

3. Fai clic sul secondo risultato della ricerca: Stampare un documento in Word .

Viene visualizzato un articolo che riporta la procedura per la stampa di un documento.

4. Fai clic sul pulsante di chiusura in alto a destra per chiudere la guida.

1.4 Modificare le impostazioni predefinite di Word 2016

Le impostazioni predefinite di Microsoft Word 2016 possono essere modificate tramite la finestra Opzioni di Word.

1. Fai clic sulla scheda File per accedere alla finestra Backstage.

2. Nel riquadro sinistro fai clic su Opzioni .

Viene visualizzata la pagina Generale della finestra Opzioni di Word.

3. Nella casella Nome utente della sezione Personalizzazione della copia di Microsoft Office in uso digita il tuo nome e cognome; digita le iniziali del tuo nome e cognome nella casella Iniziali .

Specificare il nominativo in questa sezione è importante in quanto i file che andremo a creare saranno associati al proprio nome e cognome.

4. Fai clic sul pulldown presente a destra della casella Tema di Office .

Vengono visualizzate una serie di opzioni che ci consentono di modificare il colore dell’interfaccia grafica: A colori, Grigio scuro e Bianco.

5. Fai clic in una zona vuota della finestra per chiudere l’elenco senza effettuare alcuna scelta.

6. Nel riquadro sinistro della finestra Opzioni di Word fai clic su Salvataggio .

La pagina che viene visualizzata consente di impostare alcune importanti opzioni riguardanti il salvataggio di un documento.

Nella sezione Salvataggio documenti è possibile:

cambiare il formato predefinito dei documenti Word (casella Formato per il salvataggio dei file);

modificare la frequenza del salvataggio automatico dei documenti (di default è impostato su 10 minuti);

impostare la cartella in cui saranno salvati i documenti Word (casella Percorso file locale predefinito).

7. Fai clic su Ok in maniera tale che vengano salvate le modifiche relative all’impostazione del nome utente.

1.5 Aprire, chiudere, spostarsi all’interno del documento

1. Accedi alla finestra Backstage (clic sulla scheda File della barra multifunzione) e, nel riquadro sinistro, fai clic su Apri .

Viene visualizzata la pagina Apri della finestra Backstage.

La pagina Apri consente di aprire i documenti che sono stati precedentemente archiviati nel nostro hard disk o di accedere a quelli salvati nel cloud (OneDrive). Consente inoltre il rapido accesso ai file Word di recente utilizzo.

2. Fai clic su Sfoglia .

3. Accedi alla posizione dell’hard disk in cui è contenuta la cartella che contiene i file di esercitazione, seleziona il documento Windows 10.docx e fai clic sul pulsante Apri (oppure doppio clic sul documento da aprire).

La barra di stato del file che abbiamo aperto ci sta ad indicare che il documento si compone di 5 pagine e di 2762 parole.

4. Nella barra di accesso rapido, fai clic sul pulsante Personalizza barra di accesso rapido Apri .

Il pulsante aggiunto permetterà di accedere rapidamente alla pagina Apri della finestra Backstage.

Le recenti versioni di Microsoft Word consentono l’apertura di documenti pdf (questi durante il processo di apertura verranno convertiti in un documento Word modificabile).

Quando si apre un file Word, il punto di inserimento viene posizionato all’inizio del documento.

5. Dalla tastiera premi la combinazione di tasti ctrl + fine .

Il punto di inserimento viene posizionato alla fine del documento (pagina 5).

6. Premi la combinazione di tasti ctrl + home .

Il punto di inserimento viene posizionato nuovamente all’inizio del documento (pagina 1).

7. Premi la combinazione di tasti ctrl + pagina giù .

Questa combinazione di tasti sposta il punto di inserimento all’inizio della pagina successiva (nel nostro caso a pagina 2).

8. Utilizza la combinazione di tasti ctrl + pagina su per spostare il punto di inserimento all’inizio della pagina precedente (pagina 1).

Riguardo lo spostamento del punto di inserimento:

i tasti freccia sinistra e freccia destra spostano rispettivamente il punto di inserimento di un carattere a sinistra e a destra;

i tasti home e fine spostano rispettivamente il punto di inserimento all’inizio e alla fine della riga corrente in cui è presente del testo;

i tasti freccia giù e freccia su spostano rispettivamente il punto di inserimento giù e su di una riga.

9. Nel gruppo Modifica della scheda Home , fai clic sul pulldown del pulsante Trova Vai

Viene visualizzata la finestra Trova e sostituisci con la scheda Vai attiva.

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Microsoft Word 2016 - Corso completo

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori