Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Squali del Mar Rosso 1a Parte: Appunti per la conoscenza degli squali del mar Rosso
Squali del Mar Rosso 1a Parte: Appunti per la conoscenza degli squali del mar Rosso
Squali del Mar Rosso 1a Parte: Appunti per la conoscenza degli squali del mar Rosso
E-book127 pagine1 ora

Squali del Mar Rosso 1a Parte: Appunti per la conoscenza degli squali del mar Rosso

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

Prima parte
Appunti per la conoscenza degli squali del Mar Rosso
Incredibili pesci
LinguaItaliano
Data di uscita29 mag 2018
ISBN9780463710906
Squali del Mar Rosso 1a Parte: Appunti per la conoscenza degli squali del mar Rosso
Leggi anteprima
Autore

Marco Benedet

Marco Benedet è un medico veterinario che per tanti anni hacurato cani e gatti. Seguendo la passione peril mare ad un certo punto della sua vita si è ritrovatoa Sharm El Sheikh in Egitto a fare l'istruttore subacqueo.Da alcuni anni, ispirato dalla propria fantasia, ha iniziato a scrivereromanzi in cui riversa le proprie esperienze e conoscenze.

Leggi altro di Marco Benedet

Correlato a Squali del Mar Rosso 1a Parte

Libri correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Recensioni su Squali del Mar Rosso 1a Parte

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    Squali del Mar Rosso 1a Parte - Marco Benedet

    SQUALI DEL MAR ROSSO

    Prima parte

    di Marco Benedet

    Pubblicato da Marco Benedet con Verbaqua

    ©  Copyright 2018 Squali del Mar Rosso di Marco Benedet

    ISBN - 9780463710906

    Tutti i diritti riservati. 

    L'opera comprese tutte le sue parti, è tutelata dalla legge sui diritti d'autore.

    Copertina e disegni di Marco Benedet

    This e-book is granted in use for the personal entertainment. This e-book cannot be resold or transferred to another person. If you want to share this e-book with another person, please purchase an additional copy for each recipient. If you're reading this e-book and you have not purchased for your use only, then please return to Smashwords.com and purchase your own copy.

    Thank you for respecting the hard work of this author.

    SOMMARIO

    COPERTINA

    COPYRIGHT ©

    SQUALI DEL MAR ROSSO

    PREFAZIONE - COSA È UNO SQUALO

    IL MAR ROSSO

    EVOLUZIONE DI UN PREDATORE

    L’IMPORTANZA DI ESSERE UNO SQUALO

    AMBIENTE DI VITA

    ANATOMIA E FISIOLOGIA DI UN CACCIATORE

    IL CORPO

    LA PELLE

    LO SCHELETRO CARTILAGINEO

    COLORE E MIMETISMO

    LE PINNE

    IL NUOTO DEGLI SQUALI

    RESPIRAZIONE E SONNO

    LA BOCCA

    I DENTI

    ASSETTO E GALLEGGIAMENTO

    IL CUORE E LA CIRCOLAZIONE

    IL CORPO DEGLI SQUALI COME MODELLO DI DESIGN

    I SENSI DELLO SQUALO

    OLFATTO

    UDITO

    LINEA LATERALE

    VISTA

    AMPOLLE DEL LORENZINI

    TATTO E GUSTO

    ALIMENTAZIONE E CACCIA

    RIPRODUZIONE

    OVIPARI

    OVOVIVIPARI

    VIVIPARI

    INCONTRARE UNO SQUALO

    CONSIGLI PER EVITARE PROBLEMI CON GLI SQUALI

    VEDERE GLI SQUALI NEL MAR ROSSO

    DOVE INCONTRARE GLI SQUALI NEL MAR ROSSO

    UNA GUIDA SUBACQUEA PER INCONTRARE GLI SQUALI

    L’UOMO E LO SQUALO

    GLI ATTACCHI DI SQUALO NEL MAR ROSSO

    GLI SQUALI DEL MAR ROSSO Anteprima delle 2a parte

    LE SPECIE DI SQUALO DEL MAR ROSSO

    LO STATO DI CONSERVAZIONE

    ORDINE CARCHARINIFORMI

    - SQUALO DAL GRANDE OCCHIO (Iago omanensis)

    - SQUALO A PUNTE NERE DEL REEF (Carcharinus melanopterus)

    ORDINE LAMNIFORMI

    - SQUALO VOLPE PELAGICO (Alopias pelagicus)

    BIBLIOGRAFIA ESSENZIALE

    AUTORE

    PRECEDENTI PUBBLICAZIONI DELLO STESSO AUTORE

    CONTATTI

    NOTA – In questo testo tutti i nomi comuni delle specie di squalo presenti nel Mar Rosso sono evidenziate in grassetto per una più facile e veloce loro individuazione rispetto alle altre specie.

    Esempio: Squalo balena (Rhincodon typus)

                     Squalo bianco (Carcharodon carcharias)

    PREFAZIONE - COSA È UNO SQUALO

    Chiunque sa cos’è uno squalo e lo sa riconoscere. La forma di questo pesce è inconfondibile anche per chi non fa attività subacquea. Perchè? 

    La spiegazione è semplice: lo squalo fa parte della lista poco felice degli animali mangiatori di uomini al pari del leone e della tigre. Con questa identificazione, per inconscia salvaguardia, le linee affusolate del corpo dello squalo restano impresse nella memoria di chiunque anche dopo averlo visto una sola volta, magari quando si era solo bambini. 

    La reputazione di mangiatori di uomini degli squali non si è creata solo coi fatti, ma ad essa hanno contribuito gli aneddoti e i racconti passati di bocca in bocca e soprattutto i film. 

    Le numerose produzioni hollywoodiane dedicate agli squali hanno sempre dato a questi delle connotazioni riferibili più a mostri marini dotati di intelligenza umana che a dei pesci. Questo non sarebbe grave se i film venissero considerati come tali, ovvero delle finction. Il problema sorge quando le produzioni hollywoodiane per quanto assurde sono diventate altamente credibili e lo spettatore non le considera più racconti di fantasia, ma come fossero dei documentari. 

    Il primo lungometraggio dedicato agli squali e che diede loro una reputazione di mangiatori di uomini è stato il film Lo squalo di Steven Spielberg uscito nel 1975 e vincitore di tre premi Oscar. 

    Il soggetto, tratto da un best-seller di Peter Benchley dell’anno precedente, si rifaceva a una storia, riportata come vera, avvenuta nelle coste statunitensi del New Jersey nel 1916. Quando il libro fu pubblicato la presentazione fu tale che molti credettero autentica la storia e quando il film arrivò nelle sale molti lo considerarono la versione cinematografica di un reale fatto di cronaca. 

    Anche se oggi ai nostri occhi quella storia appare improbabile, allora dopo l’uscita del film le presenze turistiche nelle zone di mare calarono sensibilmente. Quel film, grazie alla qualità del cast e agli ingenti investimenti in effetti speciali, da molti spettatori fu creduto un documentario che illustrava il comportamento di un qualunque grosso squalo. 

    Questa deviata considerazione degli squali incrementò l’avversione verso di loro e da allora pagano conseguenze di colpe che non hanno mai avuto. Questa reputazione distorta è stata possibile anche perchè agli inizi del secolo scorso questi pesci erano poco conosciuti dal punto di vista scientifico mentre invece spesso erano protagonisti di racconti e favole terrificanti.

    Locandina del film Lo squalo (1975)

    Tra le prime descrizioni del comportamento degli squali c’è l’indimenticabile racconto di Ernest Hemingway, Il vecchio e il mare del 1952. In questo romanzo è narrata in modo memorabile la storia del vecchio pescatore Santiago che cercò di salvare un’enorme pesce spada appena pescato in mare aperto dall’aggressione degli squali. La sfida durò tre giorni durante i quali il vecchio pescatore non potè fare altro che dare colpi di remo agli squali che definiva voraci e inarrestabili. Il vecchio Santiago alla fine ebbe salva la vita e, anche se perse il pesce che aveva pescato, si ritenne soddisfatto di aver ucciso alcuni degli odiati squali.

    Grazie anche a racconti come questo molte delle morti, magari accidentali, avvenute in mare in passato vennero spesso associate ad attacchi di squali.

    L’avversione verso gli squali si può desumere dai termini usati nelle cronache degli attacchi del passato dove questi pesci erano sempre descritti come misteriosi e giganti, dotati di lunghe zanne dagli occhi infuocati al pari dei mostri della letteratura fantastica medioevale. 

    All’inizio del XX secolo le macchine fotografiche subacquee erano rare quindi le notizie degli attacchi a bagnanti o naufraghi da parte di squali erano spesso correlate da disegni che li ritraevano come animali immondi e sanguinari.

    Quando iniziarono ad essere disponibili le prime riprese video subacquee di squali, queste immancabilmente li mostravano intenti a staccare grossi bocconi da pesci che venivano offerti dai cineoperatori proprio per farli

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1