Inizia a leggere

La valle della paura

Valutazioni:
231 pagine3 ore

Sintesi

Fra tutti gli avversari che Sherlock Holmes ha dovuto affrontare nell'arco della sua lunga carriera, il professor Moriarty é stato sicuramente il più pericoloso. L'avventura narrata in "La Valle della Paura" vede il terribile scienziato, nascosto dietro un'insospettabile copertura, fare sfoggio del consueto malefico talento e progettare un piano criminale che lo stesso Holmes non esita a definire "geniale". Ma anche nell'organizzazione lucidamente predisposta da Moriarty non tutto funziona a dovere e così l'infallibile detective di Baker Street potrà risolvere il caso.

“La valle della paura” è un romanzo di Sir Arthur Conan Doyle con protagonista Sherlock Holmes pubblicato per la prima volta in Inghilterra nel 1915. Il romanzo, per via della stessa vicenda, nonché della tecnica narrativa (storia avvincente, ritmo serrato e tensione palpabile), può essere considerato un archetipo dei moderni thriller: il tema centrale è infatti quello della caccia all'uomo, capace di generare nel lettore un buon grado di suspense, commista ad una sensazione di tensione. Non mancano inoltre altri elementi di forte impatto, quali il coinvolgimento di potenti associazioni segrete, spionaggio, infiltrazioni e blitz di agenti investigativi: tutte componenti inusuali e molto innovative per il genere giallo o poliziesco dell'epoca.

Sir Arthur Ignatius Conan Doyle (1859-1930) è stato un prolifico scrittore e drammaturgo britannico. Famoso soprattutto grazie al celeberrimo “Ciclo di Sherlock Holmes” ha scritto numerosi altri capolavori quali ad esempio “La tragedia del Korosko”, “Un Duetto” e “La Lampada Rossa”.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.