Trova il tuo prossimo book preferito

Abbonati oggi e leggi gratis per 30 giorniInizia la tua prova gratuita di 30 giorni

Informazioni sul libro

Lajka e altri racconti (poesie 1992-1996)

Lajka e altri racconti (poesie 1992-1996)

Azioni libro

Inizia a leggere
Lunghezza: 91 pagine22 minuti

Descrizione

“Lajka e altri racconti” assembla le poesie di Fabrizio Bellanca scritte fra il ’92 e il ’96, fra i 19 e i 23 anni. La raccolta riunisce tre sillogi: “Lajka” (1992), “Olio su tela” (1993) e “Due passi sull’arcobaleno” (1994); in coda una collezione di esperimenti costruiti sui classici della letteratura greca antica dal titolo “Mito e matita” (1996).

Lajka è il nome della cagnetta che il 4 ottobre 1957, a bordo del satellite artificiale Sputnik II, fu lanciata nello spazio allo scopo di studiare quali fossero le reazioni degli esseri viventi lontano dall’atmosfera terrestre: fu il primo essere vivente a orbitare attorno alla Terra, anche se, verosimilmente, morì poche ore dopo l’entrata in orbita.

Il poeta, sempre più solo e lontano dagli uomini, s’identifica nella cagnetta dispersa nello spazio.
Leggi altro
Lajka e altri racconti (poesie 1992-1996)

Azioni libro

Inizia a leggere

Informazioni sul libro

Lajka e altri racconti (poesie 1992-1996)

Lunghezza: 91 pagine22 minuti

Descrizione

“Lajka e altri racconti” assembla le poesie di Fabrizio Bellanca scritte fra il ’92 e il ’96, fra i 19 e i 23 anni. La raccolta riunisce tre sillogi: “Lajka” (1992), “Olio su tela” (1993) e “Due passi sull’arcobaleno” (1994); in coda una collezione di esperimenti costruiti sui classici della letteratura greca antica dal titolo “Mito e matita” (1996).

Lajka è il nome della cagnetta che il 4 ottobre 1957, a bordo del satellite artificiale Sputnik II, fu lanciata nello spazio allo scopo di studiare quali fossero le reazioni degli esseri viventi lontano dall’atmosfera terrestre: fu il primo essere vivente a orbitare attorno alla Terra, anche se, verosimilmente, morì poche ore dopo l’entrata in orbita.

Il poeta, sempre più solo e lontano dagli uomini, s’identifica nella cagnetta dispersa nello spazio.
Leggi altro