Inizia a leggere

Il Nemico. Vol. II

Valutazioni:
247 pagine3 ore

Sintesi

Il nemico, scritto tra il ‘91 e il ‘93, romanzo dall’intreccio macchinoso, ambientato nella

Russia dell'autocrazia e del nichilismo, apre la seconda fase dell’Oriani romanziere e fu

scritto forse con l’inverosimile presunzione di emulare i grandi russi che l’Europa veniva

scoprendo in quegli anni. Col risultato che di russo nel libro c’è solo quel poco che Oriani

aveva trovato nella Guide du voyageur en Russie , comprata nello stesso 1891 per scrivere

il romanzo. Loris, il protagonista, è un ribelle ai margini del movimento rivoluzionario e

nichilista, in lotta contro la società, che proclama la distruzione e l’assassinio e per

abbattere un regime di violenza e di prepotenza, ordina la lotta ad oltranza contro ogni

autorità ed anche contro ogni generosità. L’odio e il disprezzo si rivolgono così anche

contro l’amore e la donna.

Alfredo Oriani (1852-1909) è stato uno scrittore, poeta e storico.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.