Inizia a leggere

Don Gabriele Pagani e il modernismo (1909-1911)

Valutazioni:
372 pagine3 ore

Sintesi

La vicenda di don Gabriele Pagani che, nel settembre 1910, abbandona il sacerdozio per dedicarsi a un'accesa propaganda anticlericale e, nel novembre 1911, rientra nella Chiesa, si colloca in un periodo in cui all'interno del mondo cattolico è in atto un forte scontro tra modernisti e antimodernisti.
Gli studiosi del modernismo hanno finora dedicato solo qualche breve cenno alla figura di don Pagani, senza però fornire alcun utile elemento alla ricostruzione e alla comprensione dei fatti che hanno determinato il suo abbandono della Chiesa e il successivo rientro. È su  questi fatti che il libro fa piena chiarezza sulla base di un’ampia documentazione d’archivio inedita e  di articoli di stampa del periodo esaminato.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.