Inizia a leggere

Sinfonisti russi e sovietici

Valutazioni:
473 pagine3 ore

Sintesi

In Europa, nella seconda metà del XIX secolo, la Sinfonia (il genere più nobile della nostra tradizione musicale) aveva assunto i connotati di un oggetto da museo, di una reliquia venerabile lontana dall'esperienza di tutti i giorni. In Russia, invece, essa fu elevata al rango di narrazione epica e spontanea di un intero popolo che si affacciava alla ribalta della storia occidentale, essendo valorizzata nel modo più eclatante e trasformandosi, al pari della letteratura, nel testimone della vicenda, civile e culturale, di quell'immenso paese… E tale rimase anche nel XX secolo, durante i settant'anni e più del regime sovietico. Questa storia affascinante viene, qui, narrata in modo interattivo, con ascolti da Internet e filmati storici, più la possibilità di accedere in ogni momento a un glossario con tutti i termini tecnici di più difficile comprensione.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.