Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Endocrinologia Alchemica: tra scienza ed occultismo

Endocrinologia Alchemica: tra scienza ed occultismo

Leggi anteprima

Endocrinologia Alchemica: tra scienza ed occultismo

Lunghezza:
184 pagine
2 ore
Pubblicato:
27 dic 2017
ISBN:
9788827541555
Formato:
Libro

Descrizione

Questo libro nasce dopo una ricerca tra scienza ed esoterismo, esiste una relazione chiara tra queste due discipline? Nessuno si curerebbe con l'esoterismo, ma la conoscenza antica traslata in veste moderna potrebbe aiutarci a capire i meccanismi che ancora sono poco chiari, visto che ha anticipato di secoli le conoscenze attuali. Questo non vuol dire che la cura deve basarsi su pseudo-scienza, ma interessante è la correlazione filosofica tra la scienza ufficiale "moderna" e quella del del passato.


L'Autore
Alberto Cataldi nato nel 1965, medico-chirurgo. Tra gli hobby è appassionato di fantasy, di cui ha pubblicato tre romanzi fantasy in versione e-book: “Nersim: la luce della valle di Lerm, I misteri di Elen e La nascita di Yarine”.
Ha pubblicato altri libri in ambito di informazione medica divulgativa in formato e-book: “La dieta ABO e stile di vita, Linfedema consigli per la vita quotidiana, Malattie neurodegenerative e stile di vita, Malattie della tiroide e stile di vita, Malattie infiammatorie croniche intestinali e stile di vita, Metallica: la lenta mortificazione della carne (inerente l'intossicazione cronica sui metalli pesanti).
Di recente ha pubblicato”Endocrinologia alchemica” un testo che unisce scienza ed occultismo in una visione comune. 
Pubblicato:
27 dic 2017
ISBN:
9788827541555
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Endocrinologia Alchemica

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Endocrinologia Alchemica - Alberto Cataldi

Bibliografia

Introduzione

Questo libro nasce dopo una ricerca tra scienza ed esoterismo, esiste una relazione chiara tra queste due discipline? Nessuno si curerebbe con l'esoterismo, ma la conoscenza antica traslata in veste moderna potrebbe aiutarci a capire i meccanismi che ancora sono poco chiari, visto che ha anticipato di secoli le conoscenze attuali. Questo non vuol dire che la cura deve basarsi su pseudo-scienza, ma interessante è la correlazione filosofica tra la scienza ufficiale e moderna e le correlazioni del passato, durante la lettura vedrete queste correlazioni cercando di capire se cambiando il modo di ragionare potremmo arrivare a nuovi chiarimenti nella cura delle malattie.

Considerando che la malattia è un alterazione dell'equilibrio di un organismo che non riesce a contrastare in tempi utili lo stesso, portando a fermare l'individuo nel suo svolgimento quotidiano.

Inizierò ricordano i concetti di come è organizzato un individuo riconosendo in esso vari corpi che definiscono nell' esoterismo le anatomie sottili dell'organismo.

In primi vediamo in scienza i concetti di anatomia umana normale )come è fatto il corpo denso)e la funzione dell'organismo con la fisiologia (come è il corpo vitale e sporituale che insieme definiscono il concetto di anima).

Esiste un corpo fisico o corpo denso di cui il medico di norma si occupa quotidianamente modificando o modulanto con i farmaci la sua biochimica cercando in tal modo inibento o attivando determinati meccanismi di curare lostato di malattia.

Esiste un corpo vitale con il quale gli alimenti arrivano al corpo fisico dopo un elaborazione trasportando i nutrienti con il sangu e serve per ricostruire il corpo fisico (ovvero la struttura).

Esiste un corpo del desiderio che con uso di materiali terrosi ovvero attraverso l'eneria dell'elemento terra distrugge il corpo fisico.

La materia se sottoposta allo stress si degrada e ritorna alla materia di partenza, dunque lo scopo del corpo del desiderio e di innescare l'azione sul corpo fisico deteriorandolo.

Attraverso il rapporto tra il corpo vitale ed il corpo del desiderio si stabilisce quel concetto astratto che è l'anima.

In questo testo vedereo i concetti ermetici del passato ed i concetti dei rosacroce e delle loro filosofie rapportati al moderno confrontandoli agli insegnamenti di Max Heindel.

Alcuni concetti sembreranno astrusi e privi di criterio scientifico, ma queste persone parlavano prima della scoperta di tanti aspetti moderni e tecnologici, avendo già delle spiegazioni che dopo si sono dimostrate di alta scientificità.

Voglio ricordare a tutti quanti che nel momento in cui creo un esperimento, mi allontano dalla condizione di compimento reale, dunque quello che osservo è un surrogato con il quale mi muovo per cercare di comprendere lo stato di malattia e attraverso il quale cerco di curare le persone. Ma capite che tanti effetti collaterali dei farmaci sono spiegati dall'incompresione moderna di questa sfera che tutt'ora viene raggruppata nel capitolo dell'esoterismo e che putroppo diventa sempre più reale.

Questo non implica che un medico è uno stregone, ma il riuscire a compredenre da un altro punto di vista e sperimentale il tutto potrebbe creare nuove possibilità di ricerca per un fine comune ovvero ottimizzare lo stato di salute delle persone nel mondo.

Dopo il tremendo periodo delle guerre, delle carestie, delle carenze nutrizionali e delle malattie infettive secondarie ad una scarsa igene personale ed ambientale. In quest'epoca moderna ci siamo imbattuti in primis nelle malattie autoimmunitarie e quasi di paripasso in un esplosione di neoplasie. Vedendo la neoplasia come un cambiamento tissutale notevole per adattare esso alle nuove condizioni ambientali a cui sottoposto, in cui un piccolo ruolo viene svolto dalla genetica.

Sottoline che chi scrive è un medico e non un mago o altro e che questo serve solo per filosofeggiare su alcuni aspetti richiamando a tratti il libro di Max Heindel ed i pensieri Rosacrociani e similari.

Cercheremo di ritrovare una scienza pura che oggi giorno si sta sempre più perdendo. Ricordo con rammarico e gioia le parole del professore di biochimica che apri i miei occhi al mondo del microscopico e lo ringrazio di cuore, il prof Enrico Grazi, il quale vedendo uno studente in medicina che aveva interesse nella ricerca lo indirizzo alla comprensione di quel mondo che nel tempo mi avrebbe portato a varcare l'inizio della conoscenza, delle scienze pure le quali oggi giorno sono sempre più rare. Ricordo quando mi disse sorridendo: Sai, sono l'ultimo di alcuni ricercatori che ancora amano la ricerca per un fine nobile e pulito.

Dopo questa breve premessa, che prima di proseguire con i concetti ermetici, era doverosa per il lettore ed adesso iniziamo a ricordare cos'è il corpo fisico.

Esso ha delle regole come il corpo vitale ed il corpo del desiderio, esse seguono le regole della causa effetto e sono lo specchio del macrocosmo dove codici numerici si ripercuotono nella conoscenza del microcosmo. Sopra come sotto.

Ricordiamo la magia della serie numerica del Fibonacci, il quale riuscì a cogliere gli aspetti che regolano alcune forme geometriche presenti in natura studiando il rapporto aureo, fino ad arrivare alle scienze matematiche moderne che attraverso i suoi studi definirono i concetti del calcolo dei frattali, di cui tutto il mondo informatico gli è grato. L'uomo un tempo cercava armonia, oggi cerca disordine e potremmo dire che pur essendo ricoperti da tutta la tecnologia inimmaginabile fino a pochi anni fa, adesso manca quell'introspezione che ci permette di usare la nostra mente ed il nostro spirito per generare nuove idee e nuove cure.

Ormai tutto è una ripetezione del passato questo ci fa capire che siamo in un limite culturale che se non lo oltrepassiamo diventando esseri più fini nei nostri pensieri ed azioni finiremo per auto-annientarci.

I concetti ermetici che portano a dire che una regola deve essere applicabile a tutti i distretti dimensionali con modi diversi in base alla natura dell'ambiente, ma che ne ripercuote le condizioni di base.

La seguenza numerica di Fibonacci è un esempio di regola che si inscrive su vari distretti naturali e con la quale è possibile spiegare anche a livello genetico i rapporti genici che correlano la forma con specifici geni, tale regola è applicabile sia su di una galassia, sia su una conchiglia o su un impaccamento di semi del girasole o per la costruzione di una struttura abitativa o a livello microscopico nell'organizzazione cellulare.

Il corpo fisico è la nostra struttura la quale è fatta di molecole che invecchiano e come tale devono essere sostituite e ricambiate periodicamente e questo per tutto il ciclo della vita. Esso va incontro ad un invecchiamento fisiologico imposto da strutture geniche, il quale attraverso un orologico che si innesca alla nascita dopo il secondo anno circa, porterà gradatamente ad invecchiare.

Questo concetto implica che se il corpo vitale viene sottoposto ad insulti ad esempio con una alimentazione incongrua, cibi artificiali, acque inquinate, fumi, etc. ci porterà ad una riparazione anomala che spingerà il corpo fisico a sviluppare un diverso modo di ripararsi con l'aumento di innesco di tessuti anomali fino alla degenerazione neoplastica, il quale rappresenta un neotessuto che pian piano perderà il controllo, inquanto giovane e privo di esperienza evoluzionistica. Prendete le parole come una storia ed iniziate mentre leggete a riflettere con la vostra testa, in base al vostro sviluppo interno maturativo.

Noi facciamo parte di un sistema di ingranaggi, l'essere fuori ritmo altera il meccanismo e questo non rientra nei quadro normale, allora se volete essere diversi iniziate ad approfondire la riceca del corpo spirituale, con il quale eliminerete il concetto di materialità, iniziado ad approfondire sempre più i livelli di conoscenza interiore. Questo testo si pone proprio questo obiettivo, paragonando la scienza con l'esoterismo, ovvero quello che è razionale con quello che teroricamente non sarebbe tale, ma capirete durante la lettura che tanti aspetti rientra in un alta ricerca spirituale che si ripercuote su quella razionalità ghiandolare.

Sentirete concetti di pianeti e apparente anomalie descrittive ma riflettete sull'osservazione scientifica che riportano le parole degli occultisti.

Hanno reso una scienza che prima era diffusa nelle università come un altro punto di vista, una scienza dell'oscuro. In realtà nell'oscuro si cela la verità, le stesse discipline antiche che portavano a pensare a Satana come un elemento negativo, hanno man mano riconosciuto una scienza chiarificativa.

In passato nel medioevo ad esempio chi si occupava di dissezione, di anatomia o altro era considerato uno stregone e le donne che hanno scoperto l'uso delle erbe medicinali, messe al bando o al rogo come streghe.

Fu la chiesta che impose prima attraverso Sant'Agostino che descrisse la magia come superstizione popolare e che i poteri delle streghe sono scoomunicati dalla chiesa, ma dopo questo Santo fu San Tommaso che dette il colpo di grazia attraverso la creazione nel 1184 del trubunale dell'inquisizione con tutte le sue conseguenze negative.

Dal 1700 in poi con la nascita dell'illuminismo e successivamente del rinascimento che si inizieranno a studiare i fenomeni normali e paranormali definendo delle basi scinetifice e scmascherando i ciarlatani. Furono epoche fervide di ricerca per il bene dell'umanità e pensate che si arriò alla fine dell'800 che si pensava che si conoscensse tutto in ambito scientifico! Perdonatemi l'estrema sintesi storia ma non volevo interrompere la lettura con ulteriori deviazioni.

Ora siamo in un epoca moderna ma i concetti di base non sono mutati per niente. Anzi si sono rinforzati nel nome del commercio globale. L'uomo ha iniziato a far parte del gregge, e pian piano pur essendo immerso nel massimo dell'informazione si è impoverito nel pensiero e nella propria autocritica, fino ad essere controllabile dallo stesso sistema che esso stesso ha creato.

La tecnologia serve per poter ritrovare la nostra spiritualità, ad esempio invece di lavare i panni lo fa una lavatrice e cosi via, ma in realtà siamo diventati noi stessi vittime di questo sistema tecnologico.

Lascio le divagazioni culturale ed entro nel vivo della trattazione.

Il Timo

Il primo organo di cui parlerà sarà il timo ed esso, viene citato per primo come espressione dell'ego, correlandoci con la materializzazione moderna. La parola voglio e desidero è la richiesta normale delle persone, la pazienza, il valore, il piacere della conoscenza sono relegati in brutti momenti, meglio desiderare! Tutt'ora la conoscenza di questa ghiandola è in parte oscura, ma ogni giorno un piccolo passo viene compiuto.

Vediamo dove i pensatori del passato erano arrivti a supporre l'esistenza.

Per un endocrinologo tanti concetti saranno astrusi vista tutta la biologia molecolare (corpo fisico), ma lasciate il cuore pulito e prendete questa storia come un modo di pensare, portandolo nella pratica clinica.

Vedrete che inizierete ad usare i concetti moderni e dopo il raggionamento antico vi guiderà per curare al meglio con i principi moderni la persona che verte in stato di malattia. Citeremo anche i criteri dei Rosacroce, come una corrente di pensiero chiarificatrice.

Ricordo alcuni postulati fondamentali:

siamo fatti prevalentemente di proteine,

siamo esseri in equilibrio energetico ad alto risparimo,

cerchiamo costantemente l'equilibrio psico-fisico ed energetico,

non vogliamo soffrire!

Quando il corpo si ammala si ferma, perchè la malattia gli fa consumare troppa energia e dunque deve riposare se vuole riprendersi.

Pensate ad un animale malato, cosa fa appena si ammala, non mangia, si rannicchia e beve ogni tanto dell'acqua. Ovviamente questo non implica che uno non deve mangiare o altro, ma per farvi comprendere il risparmio che deve mettere in atto per affrontare al meglio lo squilibro che qualche agente esterno o interno gli ha provocato.

Una ghiandola endocrina è una struttura costituita da un tessuto organizzato con una fine capsula che la ricopre posta in determinti punti strategici del corpo fisico. Essa è dotata della forza di essere fortemente vascolarizzata e di produrre sostanze che attraverso il sangue ed il sistema circolatorio porta ad altre strutture dello stesso.

Ogni ghiandola definisce un tipo ghiandolare ed esso ci orienta sul carattere e sulle possibili patologie di base o predisposizione ad esse.

Capirete che le personalità dei vostri pazienti e delle persone, si inscrivono perfettamente con tutte le sfumature possibili in queste descrizioni che dopo le scoperte scientifiche degli ultimi cinquant'anni si colorano di nuove certezze.

Il timo rappresenta un organo, per anni mal studiato e mal compreso, che per la sua posizione dava difficoltà allo studio in vivo. La tradizione esoterica lo ha sermpre considerato come la ghiandola della vitalità e della spensieratezza, forse perchè gli antichi osservavano che tendeva ad involvere dopo l'insorgere della pubertà, ovvero al passaggio dall'infanzia all'adolescenza e per questa definita la ghiandola della fanciullezza.

Faccio un esempio per esprimere il concetto di vitalità: un albero che da frutti e fiori belli che adornano con la sua presenza l'ambiente è vitale, un albero anche della stessa età che non da fiori e frutti non è vitali, anche se vive!

La vitalità è la capacità di mettere a frutto le idee e svilupparle, vivere e non lasciarsi trascinare dal solito film!

Esso è un organo ghiandolare impari e mediano, situato dietro lo sterno nel mediastino anteriore e superiore, in rapporto con il pericardio e i grossi vasi che si dipartono dal cuore. Una posizione strategica e protetta che avvolge i vasi principali che fuoriescono e rientrano dal

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Endocrinologia Alchemica

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori