Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Cantico dei Cantici e Qoèlet (Ecclesiaste): Due libri profani nella Bibbia

Cantico dei Cantici e Qoèlet (Ecclesiaste): Due libri profani nella Bibbia

Leggi anteprima

Cantico dei Cantici e Qoèlet (Ecclesiaste): Due libri profani nella Bibbia

valutazioni:
4/5 (1 valutazione)
Lunghezza:
43 pagine
27 minuti
Pubblicato:
1 nov 2017
ISBN:
9788827509388
Formato:
Libro

Descrizione

La Bibbia (Antico Testamento) contiene curiosamente due libri “non allineati”, quasi profani: il meraviglioso Cantico dei Cantici e il terribile Qoèlet (o Ecclesiaste), entrambi attribuiti a Salomone. Nel primo è assente il nome di Dio e il secondo è privo di autentica fede. La verità è che il Cantico dei Cantici è uno struggente inno d’amore fra un uomo e una donna e il Qoèlet, estraneo a ogni “provvidenzialismo”, è l’archetipo della leopardiana «infinita vanità del tutto». Ed è in tali prospettive che vanno letti e interpretati. (Riccardo Roversi)
Pubblicato:
1 nov 2017
ISBN:
9788827509388
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Cantico dei Cantici e Qoèlet (Ecclesiaste)

Libri correlati

Anteprima del libro

Cantico dei Cantici e Qoèlet (Ecclesiaste) - Re Salomone

Salomone (attrib.)

CANTICO DEI CANTICI e QOÈLET (ECCLESIASTE)

DUE LIBRI PROFANI NELLA BIBBIA

© TIEMME

www.tiemme.onweb.it

Ebook Letteratura

Novembre 2017

In copertina

Immagine da Pixabay.com

Elaborazione grafica di Riccardo Roversi

€ 3,00

Vietata la riproduzione, la divulgazione e la vendita

senza autorizzazione da parte dell’Editore.

UUID: 7e7f71de-bee1-11e7-b27a-49fbd00dc2aa

Questo libro è stato realizzato con StreetLib Write

http://write.streetlib.com

Indice

Intro

Cantico dei Cantici

Qoèlet (Ecclesiaste)

Ringraziamenti

La Bibbia

Antico Testamento

CANTICO DEI CANTICI

e

QOÈLET (ECCLESIASTE)

DUE LIBRI PROFANI NELLA BIBBIA

TIEMME EDIZIONI

Intro

La Bibbia ( Antico Testamento) contiene curiosamente due libri non allineati, quasi profani: il meraviglioso Cantico dei Cantici e il terribile Qoèlet (o Ecclesiaste), entrambi attribuiti a Salomone. Nel primo è assente il nome di Dio e il secondo è privo di autentica fede. La verità è che il Cantico dei Cantici è uno struggente inno d’amore fra un uomo e una donna e il Qoèlet, estraneo a ogni provvidenzialismo, è l’archetipo della leopardiana «infinita vanità del tutto». Ed è in tali prospettive che vanno letti e interpretati. (Riccardo Roversi)

Cantico dei Cantici

1

¹Cantico dei cantici, che è di Salomone.

²Mi baci con i baci della sua bocca!

Sì, le tue tenerezze sono più dolci del vino.

³Per la fragranza sono inebrianti i tuoi profumi,

profumo olezzante è il tuo nome,

per questo le giovinette ti amano.

⁴Attirami dietro a te, corriamo!

M’introduca il re nelle sue stanze:

gioiremo e ci rallegreremo per te,

ricorderemo le tue tenerezze più del vino.

A ragione ti amano!

⁵Bruna sono ma bella,

o figlie di Gerusalemme,

come le tende di Kedar,

come i padiglioni di Salma.

⁶Non state a guardare che sono bruna,

poiché mi ha abbronzato il sole.

I figli di mia madre si sono sdegnati con me:

mi hanno messo a guardia delle vigne;

la mia vigna, la mia, non l’ho custodita.

⁷Dimmi, o amore dell’anima mia,

dove vai a pascolare il gregge,

dove lo fai riposare al meriggio,

perché io non sia come vagabonda

dietro i greggi dei tuoi compagni.

⁸Se non lo sai, o bellissima tra le donne,

segui le orme del gregge

e mena a pascolare le tue caprette

presso le dimore dei pastori.

⁹Alla cavalla del cocchio

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Cantico dei Cantici e Qoèlet (Ecclesiaste)

4.0
1 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori