Trova il tuo prossimo libro preferito

Abbonati oggi e leggi gratis per 30 giorni
Sherlock Holmes e l'avventura dello spettro senza pace

Sherlock Holmes e l'avventura dello spettro senza pace

Leggi anteprima

Sherlock Holmes e l'avventura dello spettro senza pace

Lunghezza:
119 pagine
1 ora
Pubblicato:
Sep 26, 2017
ISBN:
9788825403435
Formato:
Libro

Descrizione

Giallo - racconto lungo (30 pagine) - Il mistero del Ratto Gigante di Sumatra

Un fantasma inquieto, una creatura mostruosa, una nave svanita nel nulla… Quale sconvolgente segreto si cela dietro al mistero del Ratto Gigante di Sumatra?
E a che prezzo Sherlock Holmes e il dottor Watson potranno venirne a capo?

Gianfranco Sherwood ha vinto il XIII premio di letteratura fantastica, sezione fiction, di Courmayeur; il premio speciale della giuria del concorso Cosseria galattica 2000; il premio letterario 2001 dell’Editrice Nord; lo Sherlock Magazine Award 2004. Si è inoltre classificato terzo al Lovecraft 2000. Ha pubblicato articoli e narrativa su Robot, il Resto del Carlino e la rivista Inferno dell’editore Panini. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati nei volumi Sguardi oscuri, Storie di confine, Sherlock Holmes in Italia. Collabora con la Sherlock Magazine, The Strand Magazine e la rivista on line Continuum.
Pubblicato:
Sep 26, 2017
ISBN:
9788825403435
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Sherlock Holmes e l'avventura dello spettro senza pace

Libri correlati
Articoli correlati

Anteprima del libro

Sherlock Holmes e l'avventura dello spettro senza pace - Gianfranco Sherwood

a cura di Luigi Pachì

Gianfranco Sherwood

Sherlock Holmes e l'avventura dello spettro senza pace

ROMANZO BREVE

Prima edizione settembre 2017

ISBN 9788825403435

© 2017 Gianfranco Sherwood

Edizione ebook © 2017 Delos Digital srl

Piazza Bonomelli 6/4 20139 Milano

Versione: 1.1

TUTTI I DIRITTI RISERVATI

Sono vietate la copia e la diffusione non autorizzate.

DELOS DIGITAL È CONTRO IL DRM

Pensiamo che chi acquista un ebook ne diventi il proprietario. E debba essere libero di gestirlo, copiarselo, convertirlo e conservarlo come meglio crede.

Perciò cerchiamo di evitare, ogni volta che è possibile, di imporre protezioni e lucchetti ai nostri ebook.

Se vuoi aiutarci in questa battaglia, rispetta il nostro lavoro: scarica i nostri ebook in modo legale, e non distribuirli ad altri in modo non autorizzato.

Grazie, da parte di Delos Digital, dell'autore del libro e di tutti coloro che vi hanno lavorato.

Indice

Il libro

L'autore

Sherlock Holmes e l'avventura dello spettro senza pace

Dedica

1. Il morto irrequieto

2. L'inserviente sfregiato

3. Le leggi del cuore

4. Sotto mentite spoglie

5. Il tredicesimo passeggero

6. Abir

7. Il morto pacificato

8. Raisons d'état

In questa collana

Tutti gli ebook Bus Stop

Il libro

Il mistero del Ratto Gigante di Sumatra

Un fantasma inquieto, una creatura mostruosa, una nave svanita nel nulla… Quale sconvolgente segreto si cela dietro al mistero del Ratto Gigante di Sumatra?

E a che prezzo Sherlock Holmes e il dottor Watson potranno venirne a capo?

L'autore

Gianfranco Sherwood ha vinto il XIII premio di letteratura fantastica, sezione fiction, di Courmayeur; il premio speciale della giuria del concorso Cosseria galattica 2000; il premio letterario 2001 dell’Editrice Nord; lo Sherlock Magazine Award 2004. Si è inoltre classificato terzo al Lovecraft 2000. Ha pubblicato articoli e narrativa su Robot, il Resto del Carlino e la rivista Inferno dell’editore Panini. Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati nei volumi Sguardi oscuri, Storie di confine, Sherlock Holmes in Italia. Collabora con la Sherlock Magazine, The Strand Magazine e la rivista on line Continuum.

Dallo stesso autore

Gianfranco Sherwood, Sherlock Holmes e l'avventura dell'enigma da Krakatoa Sherlockiana ISBN: 9788867750894 Gianfranco Sherwood, Sherlock Holmes e l'avventura della spia austriaca Sherlockiana ISBN: 9788867751686 Gianfranco Sherwood, Sherlock Holmes e l'avventura del demone cinese Sherlockiana ISBN: 9788867752195 Gianfranco Sherwood, Sherlock Holmes e l'avventura del Villaggio silente Sherlockiana ISBN: 9788867752638 Gianfranco Sherwood, Sherlock Holmes e l'avventura del teschio deforme Sherlockiana ISBN: 9788867752874 Gianfranco Sherwood, Sherlock Holmes e l’avventura del vecchio soldato Sherlockiana ISBN: 9788867753840 Gianfranco Sherwood, Sherlock Holmes e l’avventura dell’ombra assassina Sherlockiana ISBN: 9788867754205 Gianfranco Sherwood, Sherlock Holmes e l’avventura del saltatore Sherlockiana ISBN: 9788867754564 Gianfranco Sherwood, L'alfa di Carrington Imperium ISBN: 9788865308110 Gianfranco Sherwood, Weird Anthology Imperium ISBN: 9788865308271

A Patrizia Martellini, che del Sundamys infraluteus sa tutto

1. Il morto irrequieto

– Mi spiace sentire che sua moglie non sta bene – fu il partecipe commento di Holmes, quando gli ebbi spiegato cosa mi riportava nel caro salotto di casa Hudson.¹

– Oh, è il pessimo clima di Londra. Un po’ di mare gioverà a Mary più di qualunque medicina – dissi a mia volta, affettando una noncuranza che ero ben lungi dal provare.

Sebbene anche lui sapesse che cambiare aria è in genere il primo consiglio di chi di medicina non sa nulla e l’ultimo del medico giunto ai limiti della sua scienza, il mio amico si limitò a chiosare: – E così, messe moglie e domestica sul primo treno per Ramsgate, eccola qui. Come mai non le ha accompagnate? O è stata la prospettiva di rituffarsi nella gaudente vita da scapolo a trattenerla in città?

– Quella e il fatto che, secondo Mary, io stesso potrei essere una delle cause dei suoi disturbi – replicai adeguandomi al suo tono leggero.

– Conoscendo entrambi, esito a darle torto – ammiccò di nuovo Holmes.

– Il fatto è che quando ho rilevato lo studio del vecchio Farquhar non immaginavo che rimetterlo in piedi mi sarebbe costato tanta fatica. L’ambiente famigliare non poteva che risentirne. Ecco perché mia moglie ritiene che anch’io necessiti di una pausa.

– D’accordo, ma proprio a Baker Street? Voglio dire, lei qui sarà sempre il benvenuto, ma pensavo che ultimamente ne avesse avuto abbastanza di certe emozioni – replicò Holmes in quel mattino d’inizio estate del 1894. Appena due mesi prima perdevo i sensi, dopo aver scoperto che la veste del venditore di libri usati deciso a vendermi uno sbrindellato Catullo celava colui che piangevo per morto da ben tre anni.²

– Di quelle dovute ai suoi colpi di teatro, senz’altro!

– D'accordo, vecchio mio, se pensa che l’allure dei tempi andati le possa giovare, bentornato a bordo.

– Quanto a questo, vedo che qui nulla è cambiato – osservai indicando la montagna di giornali sul tavolo del salotto.

– E come potrebbe? Il motto del mio blasone è Ex chao ordo, come lei sa meglio di chiunque. – Rifattosi serio, mi passò un biglietto. – Ma al solito, c’entra il lavoro. Legga cosa mi è stato recapitato ieri sera.

Il biglietto recava le seguenti parole, vergate da una mano poco avvezza alla scrittura:

Egregio signore,

domattina passerò da lei per avere un’opinione su un fantasma dal Matilda Briggs che se ne va in giro a spaventare la gente per bene.

John Woodlock

– Matilda Briggs – riflettei. – Mi fa venire in mente qualcosa…

– Direi! I giornali ne hanno parlato molto alla fine dell’inverno. Allora mi trovavo in Francia impegnato in tutt’altre questioni, ma lei dovrebbe ricordarsene bene. In ogni caso, ecco i fatti, se regge la prosa di un gazzettiere. – Holmes trasse dal mucchio una pagina del Daily Chronicle indicando un articolo.

Fu sufficiente che scorressi il titolo, Tragedia sui mari, perché mi sovvenissi la faccenda. Il 20 febbraio, il Karrakatta, una nostra cannoniera in forza allo Squadrone Ausiliario d’Australia, aveva avvistato nel tratto di mare prospiciente Perth una nave battente bandiera inglese "in manifesta e perigliosa difficoltà". La scialuppa calata in soccorso si era però dovuta fermare a distanza di voce. Una figura emaciata, affacciatasi alla battagliola di dritta, aveva infatti ammonito i marinai a non avvicinarsi, pena la più orribile delle morti, perché a bordo c’era la peste. L’uomo, confuso dal male, ne aveva attribuito la causa a un animale, un enorme ratto che si era nascosto nella stiva, mentre caricavano gomma a Sumatra. Le sue faticate parole andavano decifrate più che capite, l’unica cosa certa era che, disperando di guarire, l’equipaggio del Matilda Briggs aveva accettato l’ordine del capitano di puntare la prora verso il Pacifico, per non diffondere il contagio. Allagata la sentina, sarebbero poi affondati con lo scafo. "Stoica scelta, degna degli filosofi antichi, non voler né rinnovare il cupo mito del vascello fantasma né sollecitare fantasie morbose, al modo della Mary Celeste,³ bensì accettare il sacrificio ignoto, com’è degli eroi degni della gloria empirea." Dopodiché, null’altro potendo fare, il Karrakatta aveva ripreso la sua rotta e del Matilda Briggs non si era saputo più nulla.

– Il che non è del tutto vero, Watson, perché due settimane dopo la corrente ha portato a riva, nella baia di Sydney, presso la base navale di Port Jackson per essere esatti, un giubbotto salvagente con il nome della nave in questione.

– Questo dettaglio mi era sfuggito. Quindi il destino di quei disgraziati si è davvero compiuto tragicamente.

– A quanto pare. E tutti se ne sono presto scordati. Quel fatto, per quanto tragico, era cosa da nulla rispetto alle notizie sulla pestilenza che già infieriva in Asia.

– Sì, a Hong Kong e a Canton i morti non si contano più. Sebbene laggiù sia un male endemico, una simile epidemia non si vedeva da decenni. C’è da sperare che non varchi il Mediterraneo né, Dio guardi, la Manica… Curioso, però.

– Che cosa?

– Oh, pensavo alla faccenda del ratto.

Holmes mi scrutò. – Dubita che sia la fantasticheria di una persona divorata dalla febbre?

– No, no, tuttavia… Vede, mi è appena giunta per vie traverse la notizia di una scoperta che se confermata significherebbe la fine della minaccia della morte nera.

– Addirittura! Di che si tratta? – disse Holmes, allungandosi verso la pipa d’argilla. – E a quale medico si deve?

– Si chiama Alexandre Yersin è uno svizzero allievo di Pasteur. Pare abbia individuato il bacillo della peste.

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Sherlock Holmes e l'avventura dello spettro senza pace

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori