Inizia a leggere

Perché il cane abbaia?

Valutazioni:
72 pagine1 ora

Sintesi

È un suono familiare l’abbaiare di un cane; può avere diverse sfumature, diversi obiettivi, come diversi sono i motivi che possono scatenarlo, ma gli uomini sono sordi e presi dalle loro troppe preoccupazioni, spesso ignorano i segni che un cane, un semplice cane lancia loro. In queste pagine protagonista è Ulisse, un cane intelligente e fedele, che nonostante sia stato abbandonato, quasi incapace di credere che i suoi padroni si siano stancati e liberati di lui, si ostina a voler ritrovare la strada di casa e il suo piccolo amico Marco. Nel suo lungo peregrinare molte sono le vicende in cui si imbatte, molte le persone che hanno bisogno di aiuto, e Ulisse, novello eroe, con la sola forza della sua voce porterà pace e giustizia, attirando su di sé la curiosità e l’attenzione di tutti. Ma non esiste gloria per chi pratica nell’umiltà la rettitudine e Ulisse rifugge il clamore del successo, avendo ben chiara nella mente la sua meta...
Un libro solo apparentemente leggero, che come una grande metafora racconta e celebra le virtù degli onesti e di quanti operano nell’ombra al fine di costruire una società migliore.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.