Trova il tuo prossimo libro preferito

Abbonati oggi e leggi gratis per 30 giorni
Istruzioni per Diventare Ansiosi e Depressi

Istruzioni per Diventare Ansiosi e Depressi

Leggi anteprima

Istruzioni per Diventare Ansiosi e Depressi

Lunghezza:
84 pagine
1 ora
Pubblicato:
Jul 26, 2017
ISBN:
9788822801531
Formato:
Libro

Descrizione

Il titolo di questo ebook potrebbe trarre in inganno, far pensare che sia a uso esclusivo di quanti soffrono di ansia e/o depressione. Ma chi non si sente qualche volta stressato, giù di morale o con preoccupazioni persistenti?
I meccanismi di questi stati d’animo sono i medesimi, seppure in forma più leggera, delle manifestazioni cliniche; in questo saggio l’autore li evidenzia per stanarli e smontarli pezzo per pezzo.

Damiano Pellizzari usa un linguaggio immediato, spesso ironico, ricco di metafore e citazioni. Poiché ritiene che tante volte “la pratica sia
meglio della grammatica” propone esercizi da sperimentare. Analizza le più frequenti problematiche incontrate nel corso della sua attività professionale con uno sguardo anticonformista, basato sull’idea che cambiare il modo di pensare contribuisca a cambiare anche il modo
di agire. Questo libro è realizzato per essere utile a tutti: chi soffre di ansia e/o depressione vi troverà delle soluzioni efficaci, chi desidera prevenire momenti di disagio interiore conoscerà le mosse per giocare d’anticipo e chi ha sete di conoscenza in un’ottica di crescita personale ne trarrà vantaggi e di certo gli verrà strappato qualche sorriso.

Damiano Pellizzari nasce nel 1972 a Castelfranco Veneto (TV) dove attualmente lavora come psicologo psicoterapeuta privato. Si è laureato all’Università degli Studi di Padova in Psicologia e successivamente specializzato in Psicoterapia cognitiva. Oltre alla formazione istituzionale ha frequentato un master in clownterapia e si diverte a conoscere se stesso e gli altri attraverso la biodanza e alcuni percorsi legati alla spiritualità.

Ha compreso che l’essere umano è un insieme di corpo, psiche e anima e ritiene che la guarigione e il benessere avvengano curando queste tre dimensioni in maniera integrata.
Pubblicato:
Jul 26, 2017
ISBN:
9788822801531
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Istruzioni per Diventare Ansiosi e Depressi

Libri correlati
Articoli correlati

Anteprima del libro

Istruzioni per Diventare Ansiosi e Depressi - Damiano Pellizzari

depressi

PRESENTAZIONE

Guardando la copertina di questo saggio balza immediatamente agli occhi la serietà paradossale del titolo e l’ilarità dirompente dell’immagine.

Si coglie sin dalla prima impressione l’intento dell’Autore di comunicare che ridere è una cosa seria ovvero terapeutica. Se a problemi seri si aggiungono pensieri della stessa risma sono poche le probabilità di uscirne, viceversa, facendo cambiare direzione in maniera divertente alle nostre idee tossiche la possibilità di scoprire nuove strade è reale.

L’Autore intravede nell’ironia, nello sberleffo bonario, nello humour un possibile percorso di leggerezza da non confondere con superficialità.

Il testo è ricco di psico-barzellette, giochi di parole, aneddoti e strategie pratiche per inceppare la logica ordinaria al fine di sciogliere certi nodi ansiosi o depressivi dell’esistere. Essi vengono utilizzati spesso all’inizio di ogni argomentazione o capitolo per predisporre il terreno mentale ad una semina di nuove idee che se coltivate porteranno frutto.

Poiché in molte persone si attuano in forma leggera i medesimi processi implicati nelle manifestazioni cliniche di ansia o depressione, questo libro risulta potenzialmente utile e adatto a tutti.

Lo sfondo su cui vengono tinteggiati gli argomenti è costituito dalla relazione che l’individuo ha col passato, il presente e il futuro. Qualora non sussista un buon equilibrio nella gestione di questi tre aspetti l’Autore mette in evidenza le disarmonie che si vengono a creare e ne suggerisce possibili soluzioni.

Il testo può essere considerato un manualetto per imparare a vivere bene il presente, valorizzare il passato e affidarci al futuro col sorriso.

ATTACCO… A SCRIVERE!

Forse nel concepire questo libro ho avuto un attacco di follia pertanto, consapevole di questo mio stato, voglio subito chiarire che userò l’ironia, il paradosso, la presa in giro bonaria nell’affrontare la tematica dell’ansia e dei suoi amici (come il panico, i pensieri ricorrenti, lo stress, la depressione…).

Se non hai il senso dell’umorismo, ma di certo questo non è il tuo caso, ti consiglio di comprare uno di quei malloppi accademici molto dettagliati e anche un tantino noiosi.

Se hai deciso, dopo questa premessa, di continuare la lettura prepara la tua mente e il tuo cuore a essere come una finestra aperta attraverso la quale entra ossigeno pulito che va a rinfrescare la stanza dei tuoi seri e stantii pensieri. Lascia pertanto uscire l’aria pesante delle emozioni negative.

Ho elaborato le strategie che andrai ad apprendere attraverso l’incontro terapeutico con molte persone che soffrono di ansia e/o depressione: naturalmente, quando si cerca di proporre un’auto-terapia che vada bene per tutti si perde un pochino la specificità che ogni individuo porta. Scrivere un libro sui problemi dell’ansia e correlati è come produrre un capo di abbigliamento a taglie. Seguire una persona in psicoterapia sul suo specifico problema è come confezionare un abito su misura. Dopo aver terminato questo scritto e, sperimentato le sue proposte, sarai tu stesso a comprendere se ti è sufficiente oppure se hai bisogno di un aiuto professionale.

Comincio subito a dirti che userò un modo di procedere non convenzionale, un pensiero anticonformista e una strategia che andrà a rompere gli schemi. Perciò, se vuoi tenerti le tue difficoltà comincia a giudicare come strano e fuori luogo quello che ti sto proponendo.

Il mio intento è quello di trovare soluzioni nuove a problemi vecchi, ma se invece vuoi costantemente problemi nuovi tentando di risolverli con le solite antiche soluzioni, sei libero di persistere.

Come avrai capito mi piace stare fuori luogo perché ritengo che guardando le cose da punti di vista inconsueti si riesce a realizzare questo proverbio: Ogni problema ha nascosta in sé la sua soluzione. Se a te piace abitare sempre le stesse idee, sempre le stesse convinzioni, sempre le stesse emozioni e comportamenti, non ti resta che assecondare il tuo gusto e rimanere nel tuo brodo. Ma ti ricordo un proverbio arabo delle popolazioni del deserto che recita: Scava il pozzo prima di avere sete, perché quando sarai assetato non ne avrai la forza!. Forse mi starai già percependo come irritante e fastidioso… è un buon segno, perché se così non fosse sarei preoccupato.

LA VITA È DI-VERTIMENTO

Prima di spiegarti questa mia convinzione desidero farti vivere un momento divertente per attenuare la tua eventuale resistenza a crederci.

Manicomio criminale. C’è un nuovo arrivato e un ricoverato gli chiede: Perché sei qui? Io… beh, sai… era carnevale... gettavamo fiori dal balcone... Mia moglie si chiamava Margherita…

Professore: Quali sono le condizioni indispensabili per la sopravvivenza della razza umana?. Studente: Aria, acqua, cibo, sonno e senso dell’umorismo. Professore: E le donne?. Studente: È li che ci vuole senso dell’umorismo!

Un uomo rientra a casa sua all’improvviso e trova la moglie a letto con un nano: Ma cara, mi avevi promesso di non tradirmi più! È vero! Ma non vedi che sto cercando di smettere?

In azienda. Un visitatore domanda: Quante persone lavorano qui nella sua azienda?

E il Manager: Oh, circa la metà!

In ufficio entra il capo: Vi ho già detto che quando si lavora non si fuma!

E chi sta lavorando?

Una signora sale su un taxi e si raccomanda: "Faccia

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Istruzioni per Diventare Ansiosi e Depressi

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori