Inizia a leggere

Al Mio Leopardi

Valutazioni:
86 pagine58 minuti

Sintesi

«Leggere un testo come quello di Ferdinando Dello Iacono è una buona occasione per sottrarsi alle suggestioni di letture superficiali e affrettate dell’opera di Leopardi, divenute topiche nella loro esasperante ripetitività, e redimerlo dalla condizione di misconoscenza e di offesa che continua a perpetrarsi nei suoi confronti. Non solo, ma anche per adire ad una conoscenza dell’uomo Leopardi, per amarlo finalmente nella dimensione di filosofo/poeta e collocarlo nella grandezza autentica dell’uomo che ha saputo liberarsi di tutte le illusioni, che spesso assumono la funzione di una interessata auto assoluzione dalle proprie, di ciascuno, personali responsabilità di fronte alla vita» (dalla Prefazione).

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.