Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

FruttariAMO – Energia allo stato crudo
FruttariAMO – Energia allo stato crudo
FruttariAMO – Energia allo stato crudo
E-book165 pagine1 ora

FruttariAMO – Energia allo stato crudo

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

FruttariAMO – Energia allo stato crudo Come ritrovare giovinezza, armonia e salute con lo stile di vita crudista. Provate ad immaginare di vivere in un costante stato di benessere fisico ed equilibrio psicologico, di svegliarvi al mattino pieni di energia e di vedere riflessa nello specchio un'immagine che vi soddisfa pienamente. Il crudismo che non è una dieta ma uno stile di vita grazie al quale potrete invertire il corso del tempo e vivere una vita ricca e appagante. Ricette e consigli pratici per chi vuole imparare a volere bene al proprio corpo e a nutrirlo con amore.
LinguaItaliano
Data di uscita28 apr 2017
ISBN9788892662322
FruttariAMO – Energia allo stato crudo
Leggi anteprima

Correlato a FruttariAMO – Energia allo stato crudo

Libri correlati

Articoli correlati

Recensioni su FruttariAMO – Energia allo stato crudo

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    FruttariAMO – Energia allo stato crudo - Sara Tarenzi

    Tarenzi

    Introduzione

    Le nostre scelte quotidiane, anche quelle apparentemente più insignificanti, determinano la nostra vita e ciò che mangiamo definisce come stiamo e soprattutto chi siamo. Non può essere più semplice ed intuitivo di così.

    Per aumentare l’energia vitale, sentirsi a proprio agio con il proprio corpo, dormire bene e guadagnare chiarezza mentale è necessario imparare a volere bene al nostro corpo e a nutrirlo con amore. Il crudismo non è una dieta, è uno stile di vita che vi permetterà di invertire il corso del tempo e vivere una vita ricca e appagante.

    Lasciate che vi accompagni attraverso questo meraviglioso percorso di consapevolezza alimentare alla riscoperta del piacere per i cibi naturali e l’entusiasmo per la cura di sè. Troverete la mia storia, consigli pratici facilmente applicabili nella vita di tutti i giorni e tante ricette che si preparano in poco tempo per ritrovare la linea, l’energia e la giovinezza. Vorrei che questo libro, oltre ad essere un utile ricettario crudista, divenisse un talismano per aiutarvi a rafforzare l’autostima e imparare a volervi bene, così che possiate apprezzare il significato di vivere una vita in beatitudine e pienezza.

    In queste pagine c’è la mia storia, la mia dichiarazione d’amore e la mia gratitudine verso la Natura, il mio viaggio di trasformazione attraverso il crudismo, il mio interesse per la salute e la detossificazione, l’introspezione ma anche la riscoperta del sorriso e della leggerezza. In altre parole, c’è la mia passione per la vita e la scoperta del suo valore assoluto.

    Attraverso il fruttarianesimo ho guarito il mio corpo da disagi che non avrei mai immaginato di vedere scomparire, ho approfondito il mio viaggio di apertura, ho abbandonato tante paure per dare spazio alla curiosità e alla creatività, ho acquisito sicurezza, ho preso coscienza di miei talenti e li ho messi a disposizione e soprattutto ho continuato a guarire la mia anima in un viaggio di infinito stupore.

    Se siete stanchi di sentirvi stanchi, sovrappeso o semplicemente demotivati, siete probabilmente pronti al cambiamento anche voi.

    I Crudo per passione – Nutrimento per il corpo e cibo per l’Anima

    Provate ad immaginare di vivere in un costante stato di benessere fisico ed equilibrio psicologico, di svegliarvi al mattino con il desiderio di alzarvi, di vedere riflessa nello specchio un’immagine che vi soddisfa pienamente, di essere pieni di energia e di volontà di fare; immaginatevi di essere in grado di assaporare pienamente ogni istante della giornata, di scegliere e coltivare relazioni importanti e di crescere, giorno dopo giorno, in consapevolezza. Il più grande dono che potrà farvi il crudismo, a parte un corpo sano e un fisico armonioso, sarà di far cadere, una dopo l’altra, le barriere conscie e inconscie, vi mostrerà l’amore per voi stessi e, in altre parole, lascerà emergere chi siete veramente.

    Mi rendo conto che c'è tanta sofferenza sia nel corpo che nell’anima delle persone e che un ritorno alla semplicità aiuterebbe a vivere la vita in maniera più intensa e a renderla soprattutto più piacevole.

    Diventare crudisti o fruttariani da un giorno all’altro è possibile, nulla lo vieta ma l’ideale sarebbe farlo gradatamente, assaporando ogni passo di questo straordinario viaggio di guarigione fisica e spirituale. Vorrei prendervi per mano e aiutarvi ad affrontare la transizione nella maniera più dolce e piacevole possibile poiché conosco il percorso, mi ci sono avvicinata anni fa da sola, senza tanti strumenti nè supporto; mi sono divertita e continuo ancora ad apprezzarne aspetti e sfaccettature nuove ogni giorno.

    Quello che scoprirete, semplicemente aumentando la dose quotidiana di frutta e verdura cruda, sarà un’immediata energia fisica, una mente più lucida e ricettiva ai segnali e in seguito un cuore più aperto alla meraviglia di ogni attimo.

    Il cibo crudo è infatti energia allo stato puro perché viene dalla Natura senza essere stato manipolato, raffinato o inscatolato e raggiunge le cellule del nostro corpo, le aiuta a rigenerarsi donandoci uno sguardo luminoso e una pelle splendente; non solo, può raggiungere anche il nostro cuore e può raggiungere la nostra anima assetata di essenzialità e verità. Sono più che certa che, una volta provate le sensazioni che sto provando a descrivere, anche voi non potrete tornare indietro e non potrete nutrirvi altrimenti.

    Mangiare crudo può sembrare un cambiamento estremo ma non è forse estremo scegliere di mangiare cibo devitalizzato, cotto, inscatolato e adulterato? È così estremo scegliere di mangiare quello che ci offre la Natura, senza creare sofferenza ad altri esseri viventi e al nostro Pianeta? È così estremo scegliere la gentilezza?

    Sappiamo tutti quanto corpo, mente e spirito siano connessi e quanto le nostre abitudini alimentari siano determinanti per innalzare o diminuire il nostro livello energetico. Grazie alla frutta si impara a sentire in maniera diversa, a vedere in maniera diversa. Si diviene più simili allo stato animale e selvaggio nel quale i sensi predominano sul pensiero razionale.

    II La mia Storia

    Sono stata abbastanza fortunata da avere avuto una forte crisi allergica a pochi mesi dalla nascita a seguito della somministrazione di una piccola dose di paracetamolo. Da allora i miei genitori hanno deciso di non darmi più nulla. Sono stata definita per semplicità allergica ai farmaci e così sono cresciuta; non ho mai più preso nulla da qual giorno.

    Da bambina e da adolescente, febbri e altri piccoli malanni venivano lasciati passare con l’aiuto di qualche pezza bagnata sulla fronte, senza l’ausilio di antipiretici, antidolorifici, nè tanto meno antibiotici. Non mi sono mai davvero ammalata.

    A trent’anni, quando ho deciso di avere dei figli, ho letteralmente provato a concepirli una volta e, in entrambi i casi, sono rimasta subito incinta; le gravidanze sono andate benissimo e ho avuto due semplici parti naturali. Ho allattato entrambi a lungo e anche i miei figli, che ora hanno dodici e nove anni, non hanno mai preso farmaci, del resto non si sono mai ammalati. Chiamiamola fortuna, chiamiamolo sistema immunitario forte.

    Da bambina ho però sofferto di allergie e gravi problemi di dermatite, la mia pelle è sempre stata estremamente sensibile e delicata, tanto da dover dormire per anni con gli arti bendati e un paio di guanti di cotone per evitare di grattarmi.

    Inutile dire che questo mi ha creato un profondo disagio fisico e una profonda sofferenza psicologica fino al punto di essermi isolata. Ho avuto un'adolescenza estremamente difficile ed è stato allora che, da sola, ho cominciato ad interessarmi di alimentazione naturale ed erbe, quando ancora non era tanto di moda; ho trascorso molte ore a leggere in camera mia i libri presi in prestito in biblioteca perché ai tempi non esisteva ancora Internet, a prendere appunti e a sperimentare direttamente sulla mia pelle, togliendo a rotazione vari alimenti.

    Attorno ai sedici anni ho eliminato il glutine, a cui sono risultata intollerante senza essere celiaca, i latticini e le uova. La mia pelle è migliorata tantissimo, così il mio umore e i miei rapporti sociali. Finalmente potevo mostrare serenamente il mio viso. Le mie labbra hanno ripreso i contorni naturali, dopo essere state martoriate per anni dalla dermatite. I miei occhi non erano più arrossati e non ricevevo più i commenti imbarazzanti che tanto mi avevano segnata e minato la mia sicurezza.

    Per una ragazzina perennemente insicura e spaventata dal giudizio degli altri è stato come rinascere. La mia pelle è letteralmente guarita, le ferite si sono rimarginate senza lasciare alcun segno. Se questo non è un miracolo...Ho però scoperto che eliminare il cibo mi dava anche un certo potere, mi permetteva di controllare il mio corpo e la mia realtà. Sono seguiti anni intensi fatti di digiuni e dialoghi profondi con me stessa fino ad arrivare ai vent’anni, quando ho imparato a volere bene al mio corpo e a nutrirlo nel modo migliore.

    Ho proseguito a studiare con passione e a interessarmi di nutrizione, erbe e cure

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1