Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Il Manuale di Armonizzazione Interiore

Il Manuale di Armonizzazione Interiore

Leggi anteprima

Il Manuale di Armonizzazione Interiore

Lunghezza:
96 pagine
38 minuti
Editore:
Pubblicato:
23 mar 2017
ISBN:
9788899652470
Formato:
Libro

Descrizione

Un manuale completo e illustrato, che presenta una tecnica meditativa di raffinamento delle percezioni di sé e del mondo, attraverso la quale il corpo diviene strumento di contatto con la proprie energie e quelle dell’universo a cui partecipa. L’esperienza semplice e immediata del suono e del movimento porta alla consapevolezza intima dell’armonia esistente tra la dimensione fisica e l’interiorità più profonda, tracciando la strada che conduce verso la completa espressione dell’essere umano, disegno magico tridimensionale capace di creare la propria vita con consapevolezza e gioia.
Editore:
Pubblicato:
23 mar 2017
ISBN:
9788899652470
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Il Manuale di Armonizzazione Interiore

Libri correlati

Anteprima del libro

Il Manuale di Armonizzazione Interiore - Falco Tarassaco

INTERIORE

INTRODUZIONE

L’Armonizzazione interiore – o Armonizzazione meditativa, come veniva chiamata all’inizio – è una tecnica di meditazione, di contatto con il proprio essere e con le sue energie, attraverso l’uso consapevole del respiro, del suono, del movimento e del colore.

È stata ideata negli anni Settanta da Falco Tarassaco, fondatore di Damanhur, e sviluppata negli anni successivi dai suoi allievi diretti, oggi a loro volta istruttori e formatori.

Viene normalmente insegnata e praticata basandosi su tre livelli successivi: nel primo gli obiettivi sono la sensibilità e lo scambio energetico all’interno di un gruppo; il focus del secondo è sul singolo individuo; il terzo mira al contatto con esseri vitali diversi da noi, quali animali, piante, forze della natura.

L’essere umano è un disegno magico tridimensionale, diciamo a Damanhur. Partendo dal presupposto che la magia sia l’arte di intervenire sugli eventi e sulle cose senza i limiti imposti dalla materia, un disegno è magico in quanto capace di esprimere un potere, attraverso il collegamento alle leggi che regolano la vita nell’universo per operare attraverso di esse: se il nostro corpo di carne e ossa risponde alle leggi del tempo, della causa e dell’effetto in linea retta, sempre da destra verso sinistra, il nostro essere completo è invece connesso alle più ampie leggi della vita, basate sulle infinite connessioni che legano ogni forma presente nell’universo, con le quali può imparare a interagire.

Ognuno di noi è un microcosmo, frattale dell’universo, con il quale condivide matrice divina, orientamento ed energia. Agendo su noi stessi, esplorando noi stessi, compiamo quindi in realtà un viaggio di consapevolezza che va al di fuori di noi e ci proietta verso una conoscenza più ampia: la conoscenza dell’essenza della vita nell’universo.

La conoscenza della parte sottile, in Armonizzazione, è soprattutto percettiva, cioè esperienziale. Ogni parte dei nostri corpi energetici è coinvolta all’interno delle pratiche di Armonizzazione interiore, fino a esserne pulita e riequilibrata; ma non è importante uno studio approfondito della nostra fisiologia sottile, che può anzi rivelarsi fuorviante in quanto teorico, a fronte di una disciplina che propone un approccio soprattutto empirico.

Per il praticante di Armonizzazione interiore è quindi sufficiente conoscere l’esistenza dell’aura intorno a noi, vale a dire di quella sorta di alone energetico che si estende dalla pelle verso l’esterno per circa un metro e che rappresenta la porta tra noi e l’ambiente, il primo regno della percezione e dell’emozione; è sufficiente sapere che i sette chakra sono disposti verticalmente lungo l’asse del corpo, come affermato da tante tradizioni antiche, e che l’ottavo si muove per sovrapporsi ora all’uno ora all’altro e dare loro energia catalizzandone il funzionamento; è sufficiente avere consapevolezza che le microlinee collegano ogni individuo alle energie dell’ambiente nativo, al tempo della nascita e al contempo fluidificano i passaggi di energia-pensiero all’interno dell’individuo stesso, un po’ come le linee sincroniche fanno per il pianeta.

Per il resto, essendo l’Armonizzazione essenzialmente basata sulla percezione, ciò che conta non è tanto portare attenzione culturale alla natura e alla stimolazione dei chakra o dell’aura quanto semmai riuscire a stare nell’ascolto di ciò che accade dentro di sé a mano a mano che si svolgono le varie pratiche. Percependo noi stessi e le azioni-reazioni che compiamo, infatti, facciamo un esercizio di ampliamento della conoscenza di noi stessi che è alla base di ogni percorso di meditazione.

L’universo è composto da un’unica energia e da un’unica grande coscienza che rendono frattale la sua struttura, cioè composta a sua volta da forme fatte anch’esse di

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Il Manuale di Armonizzazione Interiore

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori