Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Luna, Corpo, Amore: La trasformazione dell’energia femminile attraverso il sangue e le emozioni

Luna, Corpo, Amore: La trasformazione dell’energia femminile attraverso il sangue e le emozioni

Leggi anteprima

Luna, Corpo, Amore: La trasformazione dell’energia femminile attraverso il sangue e le emozioni

valutazioni:
5/5 (2 valutazioni)
Lunghezza:
262 pagine
3 ore
Pubblicato:
14 feb 2017
ISBN:
9788863654042
Formato:
Libro

Descrizione

La galassia emozionale ama la luna e il corpo. È infatti grazie a loro che vive e si muove. Addentrarci in questa galassia permette di esplorare il mondo interiore e di dare senso alle tante esperienze emotive celate nelle profondità del nostro essere. È connessa a informazioni quantiche che muovono continuamente le relazioni fra noi e il mondo.
Cosa sapete della Luna, del Corpo e dell’Amore?
Cosa sapete delle Trasformazioni?
Questi aspetti sono strettamente interconnessi fra di loro e con i nostri talenti più profondi. La realizzazione della vita vuole un Femminile ricco, vitale e selvatico.
Il Femminile autentico è connesso alla capacità di nutrirci in modo adeguato e allo sviluppo della Fiducia in noi stesse.
Le donne sono diverse dagli uomini sotto tutti gli aspetti: biologico, emotivo e spirituale. In loro si muovono liquidi e sangue secondo il ritmo lunare. Corpo e ciclo mestruale sono in stretta connessione e ci informano sullo stato della nostra salute, delle nostre emozioni, dei traumi, dei bisogni e delle conoscenze.
La salute è strettamente connessa all’Amore. A quanto Amore riusciamo a sentire per noi stesse e a portare nella vita.
Il Corpo e l’Amore hanno bisogno, per essere vitali e sani, di tantissime Trasformazioni durante l’arco della nostra esistenza. E chi ci aiuta in queste Trasformazioni è proprio lei, la Luna.
Scritto per le donne, le informazioni contenute sono assai utili anche per gli uomini, poiché permettono loro di comprendere la realtà in un modo più ampio, complesso e allo stesso tempo più semplice, riportando la loro attenzione dalla materia all’energia e al suo fluire, all’Anima.
Pubblicato:
14 feb 2017
ISBN:
9788863654042
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Luna, Corpo, Amore

Libri correlati

Anteprima del libro

Luna, Corpo, Amore - Cinzia Contarini

Pert

INTRODUZIONE

Ho scritto questo libro per portare l’Attenzione sugli effetti trasformativi del Rilassamento, sull’importanza del lasciare andare e di sviluppare il coraggio di scendere nelle profondità interiori, per incontrare la memoria che vive in noi e nutre la nostra forza vitale. L’Anima è connessa a un’energia ancestrale, che i cinesi chiamano Yuanqi, collegata al Cosmo - alle Memorie - alle Antenate-Radice e agli Spiriti.

I nostri talenti, le nostre meravigliose potenzialità provengono da questi aspetti universali e allo stesso tempo personali. L’energia di questo libro è consacrata al fare incontrare alle donne, e volendo anche agli uomini, questa fonte preziosa di vitalità, la Yuanqi, collegata alle correnti energetiche del corpo, all’acqua, al sangue, al cosmo, alla luna.

Essa pulsa dentro di noi.

Essa ci guida per recuperare salute fisica e psichica, per mitigare gli effetti tossici dell’invecchiare, e riprendere in mano il nostro Mandato Celeste.

"Grazie, meravigliosa fonte ancestrale, che scorri dentro di me, solo ora mi rendo conto che sono irrorata dal nettare degli dei. Sostanza preziosa per contattare la mia divinità interiore ovvero i miei talenti e i miei poteri percettivi, emotivi, spirituali. Grazie."

Questo libro l’ho scritto per le donne, ma le informazioni che ci sono possono essere assai utili anche per gli uomini, poiché permettono loro di comprendere la realtà in un modo più ampio, complesso e allo stesso tempo più semplice, riportando la loro attenzione dalla materia all’energia e al suo fluire, all’Anima.

Viviamo in un’epoca assai disastrata a causa di una falla spirituale che si amplia sempre più velocemente.

Le persone sono disarticolate, prive di forza interiore, perché disdegnano spiritualità e natura, alimenti fondamentali per arginare la sofferenza dentro e fuori di noi. Perciò questi non sono tempi per un’adultità infantile, dipendente, lamentosa. Ora ci vogliono Donne e Uomini sviluppati, intraprendenti, dediti ad acquisire forza magica per se stessi e per gli altri.

Non sono tempi per una giovinezza imperitura, superficiale e ingenua, ma per esseri che hanno il coraggio di crescere, di incontrare l’ignoto e gli imprevisti, lasciando, senza nostalgia, la finta zona comfort in cui sono rintanati da troppo tempo.

Ci vuole coraggio per riconoscere la propria sorte e decidere che ti ami, malgrado tutto, e che per te vuoi qualcosa di meglio. E che quel meglio te lo devi andare a cercare.

Da tempo la mia visione della realtà è politeista e animista, questa visione accende la spiritualità, la nutre e la sostiene e soprattutto, in sintonia con le più innovative ricerche neuro-scientifiche, allarga la mia coscienza e conforta il mio cuore.

COSA SAPETE DELLA LUNA, DEL CORPO E DELL’AMORE?

Il Calore della Luna fa colare nel nostro corpo energetico, anche quando è rinsecchito e dolorante, informazioni celesti, fondamentali, che da troppo tempo mancavano nel corpo e nell’anima delle donne.

Luna, Corpo e Amore sono strettamente connessi fra di loro e con il riuscire a realizzare qualcosa di speciale e di strabiliante per la propria esistenza.

Prendere la decisione di tenersi sveglie e vive ha a che fare con il Femminile autentico che giace sopito dentro di noi dai tempi dell’infanzia.

Questo libro si rivolge alle Donne, ma poiché parla di femminile può essere letto anche dagli uomini, se hanno voglia di comprendere meglio questa loro parte. In ogni caso il concetto alla base del mio manuale è che le donne sono diverse dagli uomini, e di questa differenza non solo se ne parla poco, ma spesso ci si dimentica.

Il nostro cervello è fatto e organizzato in modo completamente differente da quello maschile ed è connesso all’aspetto predominante della nostra esistenza che è il movimento del nostro sangue, e con esso il movimento della nostra energia spirituale, emotiva e trasformativa. Noi possiamo trasformare non solo noi stesse, ma anche le cose e le persone attorno a noi. Lo abbiamo sempre saputo, eppure questa dote ci è stata tarpata, obliata, mutata in qualcosa di negativo.

È potuto accadere perché non siamo più consapevoli di cosa significhi veramente la Trasformazione. Non la pratichiamo più con costanza e con consapevolezza prima di tutto su noi stesse. Un grave errore in cui siamo cadute è stato quello di volere trasformare gli altri, prima di essere capaci di trasformare noi stesse.

Trasformare le nostre energie, facendo fluire emozioni e pensieri, così da ricrearci ogni mese portando alla luce le nostre doti, i nostri talenti e capacità, nutrendo e alimentando la fiamma dei nostri desideri più importanti connessi a quello che io chiamo il Life Mandate, o Mandato Celeste. In questo modo diamo l’esempio di quello che si può realizzare se si alimentano le energie profonde della notte e dello yin, e così gli uomini, le figlie e i figli vicino a noi sono più invogliati a vivere i cicli trasformativi dell’esistenza. Per loro, così, diventa più semplice iniziare a credere in noi.

Se invece ci fissiamo sul controllo, sulla rigidità e sul giudizio non saremo per niente ascoltate quando diremo agli altri che devono cambiare, mettersi in discussione e trasformarsi, poiché siamo le prime a non farlo.

Come insegna da millenni la Medicina Cinese ogni forma vivente è composta da un aspetto femminile (Yin) e uno maschile (Yang), che devono muoversi in sintonia e armonia.

Ma così non è. In questo manuale presento come nutrire, vivificare e riportare alla ribalta lo Yin, il femminile profondo e fondamentale per recuperare la salute, la volontà, l’abbondanza.

Lo Yin è strettamente collegato con la notte, il riposo, il lasciarsi andare, l’autoguarigione, il sonno, la morte, la sessualità, la capacità di nutrirsi, di proteggersi, di autorassicurarsi.

Esso ha un profondo legame con la mamma e con le antenate di linea materna, e con la spiritualità interiore, riflesso di quella cosmica.

L’elemento che rappresenta lo Yin, ovvero il femminile profondo e arcano, è l’Acqua, sostanza alla base della vita e dei movimenti informazionali del nostro corpo.

L’Acqua interagisce con l’energia lunare e ne riflette i movimenti ogni settimana nel corpo femminile, stimolando passaggi informazionali, di valenza psiconeuroendocrina, che incidono sullo stato di salute psichica e fisica delle donne. Ogni mese la Luna ci entra dentro e ci parla, ogni mese. Sta a noi imparare a comprenderla.

Grazie al corpo e al ciclo mestruale che dirige il ritmo della forza vitale, le donne acquisiscono conoscenza, potere, allegria e fiducia, imparando a combattere paura, vergogna, disperazione, e solitudine.

È molto più semplice di quello che si creda.

Una buona forza vitale ci permette di sperimentare livelli superiori di coscienza, basilari per contattare la parte più sottile e invisibile, la nostra Anima. Una buona forza vitale richiede di imparare a rilassarsi e a darsi ascolto, per entrare in contatto con le parti più nascoste, che sanno tante cose importanti su di noi. Tante cose che abbiamo dimenticato, resettato dalla memoria, che invece hanno una grande importanza per la nostra esistenza. Dobbiamo ricominciare a prestare attenzione ai nostri desideri e a dirigere la nostra Intenzione e Attenzione per ottenere quello che vogliamo.

Dobbiamo imparare a restare focalizzate su ciò che vogliamo e non su ciò che non vogliamo.

Nei momenti che precedono il sonno bisogna lasciare andare tutti i pensieri negativi e sostituirli con immagini positive e costruttive.

È fondamentale espandere le nostre immagini quotidianamente, immaginare gli obiettivi desiderati come già realizzati nel modo più vivido e reale possibile, sentendone subito gli effetti e godendo già nel momento presente. Questo permette di ancorare dentro di noi la gioia per il risultato liberando e attivando ormoni e neurotrasmettitori del circuito del piacere, inibendo i geni negativi e attivando quelli positivi.

Quanto più siamo rilassate e gioiose nell’espandere le immagini interiori tanto prima ne avremo i benefici.

Se vogliamo fare reali progressi nella vita dobbiamo attuare nuovi insight, cioè avere nuove e più intense illuminazioni, attraverso le quali Trasformarci sviluppando nuove doti, facendo cose nuove, assumendoci i rischi delle nostre responsabilità. Tutto ciò si può verificare se impariamo a mantenere gli impegni presi. E il ciclo mestruale fa proprio questo: ci insegna a mantenere gli impegni presi verso noi stesse.

Saper mantenere le decisioni prese cambia la ruota energetica. Ogni settimana il nostro corpo porta informazioni che hanno un ritmo emotivo e fisiologico e di conseguenza relazionale e creativo. Noi dovremmo porre amorevole attenzione a questi movimenti energetici, preziosi alleati della parte intuitiva e creativa. Aspetti fondanti del femminile.

Ascoltare il ritmo mestruale ci fa ampliare la consapevolezza, illuminandoci il cammino con Trasformazioni Luminose. Questo ascolto avviene tramite le orecchie che si aprono all’interno, verso il cuore. Per attuare queste cicliche trasformazioni ci vuole Volontà, e come leggerete nel secondo capitolo, quando parlo delle emozioni pure, la Volontà è figlia dell’Acqua, della Fiducia e dell’Amore ed è nemica acerrima dell’imposizione.

La Volontà di vivere il ciclo mestruale e con esso la notte e la luna ci rende Lunescenti, cioè donne dai poteri antichi risvegliati, incredibilmente femminili e frementi.

Scegliendo azioni del femminile dimostriamo il nostro impegno nel volere cambiare, confermando l’espansione, nella nostra vita, della nuova realtà a cui abbiamo deciso di aderire. Questa nuova realtà ci porta in dono la facoltà di usare concretamente l’Intuizione e l’Immaginazione e di attivare così situazioni completamente diverse nella nostra esistenza, colme di Abbondanza e Gioia, e di creare nuove convinzioni, liberando la nostra guida interiore dalla gabbia in cui l’aveva rinchiusa la realtà connessa all’anno solare. Se ogni giorno sviluppiamo la Volontà di guardare dentro di noi in modo costante e di ascoltare le nostre Intuizioni, espandiamo e sviluppiamo la forza della nostra immaginazione, alimentando il Coraggio di credere in noi stesse senza aspettare appoggio, apprezzamento e approvazione dagli altri. Impariamo ad avere fiducia in noi e ad attuare le nostre idee attraversando così nuove fasi della crescita personale.

Ogni pensiero è energia e quindi emette cariche energetiche. Ciò che pensiamo e immaginiamo non si manifesta finché non è diventato una CONVINZIONE. Questa convinzione si trasforma in un aggregato organico di energia mentale ed emotiva: più inviamo energia, più le relative immagini assumono una forma sempre più DEFINITA. Attiriamo ciò su cui ci siamo ripetutamente concentrati. Decidere di assumersi la responsabilità della propria crescita fa evolvere molto più rapidamente che aspettare passivamente il verificarsi degli eventi.

Impegnarsi consciamente nel nutrire il proprio spirito con pensieri costruttivi accelera la Trasformazione.

1. L’ANNO LUNARE

Le donne hanno bisogno di iniziare a pensare che per vivere con forza e serenità la loro esistenza devono dare più spazio ad aspetti ignorati da troppo tempo. Uno di questi aspetti è come cadenzare il passare del tempo.

È basilare cambiare il ritmo del nostro modo di interpretare il passare dei giorni e dei mesi.

Dobbiamo passare dal ritmo solare, che si focalizza sul giorno, sulla luce, al ritmo lunare che si basa sulla notte, sul buio, sulle fasi della Luna.

La notte ci è stata preclusa moltissimo negli ultimi due secoli, non solo i genitori non ci incoraggiavano a vivere e conoscere la notte, ma addirittura ce lo proibivano. Trovavano la notte pericolosa e così, instillandoci paura, ci hanno resa nemica l’anima della dea Lunare, una energia fondamentale e piena di amore che nutre il femminile da millenni e millenni. Ma è giunto il tempo dei cambiamenti, è giunto il tempo di rinvigorire la nostra memoria alimentandola di conoscenze profonde, che ci permettano di fare esperienze più adatte e sensate per la nostra parte femminile. Poiché i geni sono stimolati dall’ambiente e dalle esperienze che si vivono, questi diversi tipi di esperienze metteranno in moto geni che altrimenti sarebbero rimasti inattivi per tutta la nostra esistenza.

Con un grandissimo danno per la nostra integrità e felicità.

L’anno lunare ha un mese di 28 giorni, ovvero di 4 settimane. Ogni settimana è scandita da un movimento lunare che produce scariche vibrazionali nell’organismo femminile. Se impariamo a dare attenzione alla danza che avviene nel cielo notturno, impariamo a dare importanza ai sottili cambiamenti che avvengono nel nostro corpo, i quali hanno bisogno di essere ascoltati per comprendere se siamo veramente in sintonia con il nostro flusso energetico, movimento fondamentale per la qualità della nostra vita.

Il gioco fondamentale nell’anno lunare è l’alternarsi della luce e del buio nella notte. Non si tratta del passaggio fra diurno e notturno, ma di una transizione assai più sottile e perturbante: il mutamento della luminosità della notte, cioè il buio, può divenire più o meno profondo, come la luce può divenire più o meno intensa. La notte, a seconda della fase della luna, si carica di particolari energie che influenzano l’organismo femminile, guidandolo alla conoscenza di facoltà all’apparenza straordinarie, ma che ai tempi dell’Antica Europa erano considerate normali per le donne.

Nel cielo notturno ogni mese si compie una potentissima trasformazione energetica: il passaggio dalla Luna Nera alla Luna Piena. Da una luna che sparisce nel cielo per entrare in un vuoto rigenerante ed esplosivamente potente (il contatto con la Morte) a una luna che pulsa luce, brillantezza, turgidità (il contatto con la Vita). Tutti i mesi assistiamo al verificarsi nel cielo di quel famoso ciclo di cui parlano tutte le culture ancestrali e a cui fa continuo riferimento la grande Clarissa Pinkola Estes: il ciclo vita-morte-vita o morte-vita-morte, a seconda della prospettiva su cui vogliamo soffermarci. Queste due fasi estreme sono cadenzate da due fasi di spinta energetica diversa: una calante, l’altra crescente. Le fasi delle mezzelune sono preparatorie, sono iniziatiche per l’esperienza più intensa che è quella che si compie con la Luna quando è nera o piena.

Associo ai movimenti lunari tre azioni fondamentali per vivere appieno questi stati energetici.

Le mezzelune corrispondono al cambiare, la luna nera allo smettere di fare, la luna piena all’assaporare.

Con l’orologio lunare assumono grande importanza le settimane e i mesi durante i quali non si deve MAI stagnare, bloccarsi; c’è sempre una capacità da mettere all’opera, da impratichire, qualcosa da lasciare andare. La Luna ci vuole guidare ad avere la padronanza delle sue esplosive cariche energetiche, per risvegliare in noi la Coscienza Lunare. Una coscienza che sostiene la forza psichica e fisica femminile, di cui, purtroppo, abbiamo perso memoria. La Coscienza Lunare è un tipo di coscienza completamente diversa dalla coscienza diurna, serve per entrare nel mondo dell’invisibile e della spirale energetica, che si può tranquillamente chiamare magia, poiché magia significa muovere energia con l’immaginazione.

La Coscienza Lunare risveglia la nostra capacità immaginativa, ma soprattutto la fiducia che questa capacità possa veramente trasformare in meglio la nostra vita.

Le tre azioni collegate alle fasi lunari – cambiare, smettere di fare, assaporare – aiutano la donna a riconnettersi con il giusto potere, caratteristica base della vitalità femminile. Il giusto potere sta in mezzo all’impotenza e alla prepotenza, che sono due sue degenerazioni, e purtroppo è da secoli che ci siamo abituate a trovare normali le sue degenerazioni, dimenticando il principio basilare.

Il giusto potere nutre le fondamenta del potere interiore, potere che ha tante sfaccettature, tante quante i mesi lunari, quindi come minimo tredici facce.

Le culture ancestrali e quelle profonde, attribuivano a ogni mese una divinità femminile che portava una sua dote. Esattamente come ci viene raccontato nella fiaba della Bella Addormentata.

La Coscienza Lunare vuole risvegliare le donne alle loro radici e alla loro spiritualità, parti di suprema importanza per la realizzazione del femminile.

Non si può riuscire ad amare veramente nessun uomo se prima non si contatta il proprio giusto potere e non ci si sente salde e protette da questa amorevole e combattiva energia. Prima di pensare all’amore le donne devono diventare maestre del loro potere, cioè avere maestria e padronanza di questo. È a se stesse che devono portare attenzione colma d’amore come primo apprendimento, non agli altri.

Queste fate, queste divinità femminili sono aspetti della nostra sacralità ed è con essa che ci dobbiamo ricongiungere.

Recuperare il Giusto Potere significa dare valore a un diverso tipo di visione temporale incredibilmente trascurato nella nostra società ammaliata e ingannata dalla falsa luminosità dell’anno solare. Questa erronea interpretazione del tempo, a poco a poco, ha escluso l’invisibile dando importanza solo al visibile, al materiale. E questo ci ha fermate in una parte del tempo, quello delle attività diurne, senza informarci che sono le attività notturne, quelle psichiche e spirituali, che nutrono il nostro agire mattiniero. Ci ha rese scettiche e saccenti e così sempre più lontane dalle informazioni dell’invisibile, delle emozioni e dei movimenti dell’energia dentro e fuori il nostro corpo. Inoltre ci ha indotto a rinnegare l’importanza della Morte nella Vita, poiché è la Morte che permette il fluire, il cambiamento e la trasformazione. Lasciare andare è una piccola morte, dormire è una piccola morte, provare un orgasmo è una piccola morte.

Recuperare il giusto potere permette di ritrovare facoltà mentali fondamentali per le donne: una di queste è l’Intuizione Profonda. Questa capacità allarga ed espande il modo di sentire e di ragionare attingendo a esperienze più intime e interiori di quelle che dimorano normalmente nella quotidianità.

Nell’Antica Europa la preveggenza, uno degli attributi dell’intuizione profonda, era considerata una facoltà femminile praticata essenzialmente dalle donne. Le donne che possedevano facoltà come l’intuizione profonda erano onorate e considerate. Anche il loro abbigliamento era intensamente simbolico con tessuti, colori e monili correlati al potere e alla magia dell’invisibile. Lavorare con l’invisibile rende tutto più stimolante ma anche più pericoloso, poiché niente è dato per scontato.

Confrontarsi con l’Anno Lunare significa confrontarsi con la paura e imparare a divenire sempre meno timorose e insicure e sempre più determinate e indomite.

Come mai le donne hanno completamente dimenticato tutto questo tanto da pensare che non sia possibile sviluppare queste doti e vivere con questa intensità?

Tanto è stato fatto perché ciò avvenisse senza rendersi conto delle conseguenze nefaste che questa traumatica dissociazione avrebbe creato nella vita di tutti.

E non solo sono cadute nell’oblio queste capacità, ma addirittura si è fatto in modo che la donna si disconnettesse sempre di più dal suo corpo e dal ciclo mensile che ne è il regolatore-trasformatore.

Si è persa la sacralità del femminile e lo si è recintato sempre più in confini angusti e ristretti. E con esso hanno perso di sacralità gli animali, i bambini, i boschi e le foreste, le sorgenti, i fiumi, i laghi. Tutto è stato devastato, straziato, occupato, inquinato, avvelenato, sporcato.

Abituandosi a essere sempre più indifferenti e insensibili a questo sfacelo, le donne sono diventate nemiche del loro femminile e incuranti della vera protezione dei bambini e della natura. Le donne si sono completamente snaturate a se stesse, rendendo così il cambiamento e la trasformazione inesorabilmente bloccati, osteggiati rifiutati nella cultura delle Anime Perdute.

È per questo che è vitale fermare questo scempio che noi donne continuiamo a perpetrare verso di noi, recuperando le informazioni che il ciclo mestruale e le fasi lunari continuano a instillare nel nostro organismo.

Il sangue è simbolo di vita e di morte, di ferita e di guarigione, di amore, di odio, di legami profondi, di rinascita e di rigenerazione.

Nel sangue fluiscono le emozioni nella forma di neuropeptidi, ormoni;

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Luna, Corpo, Amore

5.0
2 valutazioni / 1 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori

  • (5/5)
    bellissimo! intenso , profondo e ricchissimo di contenuti. ogni donna dovrebbe leggerlo!