Inizia a leggere

Ci incontriamo in chat Gilda

Valutazioni:
164 pagine2 ore

Sintesi

Filo è una cinquantenne originaria del sud, sposata da trent’anni con Vincenzo, con il quale vive in una bella casetta nel nord Italia, assieme ai tre figli, ormai adulti. Le giornate di Filo sono tutte uguali: sveglia presto, colazione per tutti, rassettare casa, cucinare, lavare i piatti... e quando in una famiglia di cinque persone, l’unica ad occuparsi di tutto è lei, questo diventa un vero e proprio lavoro, che mette a dura prova la pazienza della povera Filo. È uno specchio a rivelarle la verità: è diventata brutta, invecchiata più del dovuto, è ingrassata ed ha smesso del tutto di prendersi cura di sé. E per di più in casa è un fantasma, marito e figli oramai non le rivolgono uno straccio di attenzione... 
Cosa prova Filo nel rendersi conto di aver buttato via trent’anni della propria vita? Nel sentirsi sminuita, disprezzata da colui che hai sempre considerato parte di sè? E come si sopravvive nello scoprire che le cose sono ancora peggiori di come le aveva immaginate? 
Per fortuna che c’è FoE, un gioco on line che regala a Filo attimi di svago e le permette di intrattenere delle piacevoli conversazioni con gli altri “players”. Finalmente è importante per qualcuno e in chat diventa Philo.
Un romanzo reale, puro e genuino come la sua protagonista, una donna che si troverà a dover ricostruire il proprio essere e ci insegna che a volte per risalire la china basta la mano offerta da un amico. Se poi gli amici sono più di uno è ancora meglio, anche se sono amici virtuali, conosciuti su un gioco, sono più veri di coloro che ti circondano nella vita reale.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.