Inizia a leggere

Come scrivere un giallo di successo. Le 5 mosse vincenti

Valutazioni:
155 pagine2 ore

Sintesi

Massimo Siviero vi invita a seguire i suoi consigli. Ma come si scrive un giallo? Come si comincia? Che cosa si deve e non si deve raccontare? E dove prendere la materia prima da plasmare con la vostra immaginazione? L’idea, il pensatoio, l’incipit, i personaggi. Meglio la prima o la terza persona? Punteggiatura, pause, modulazione del ritmo, schema narrativo. Climax e colpo di scena. E siamo solo all’inizio. Conoscerete le cinque mosse vincenti e i tanti suggerimenti per pubblicare un giallo di successo. Il testo è anche arricchito da molte esercitazioni pratiche.
In questo e-Libro completamente aggiornato scoprirete un gran numero di espedienti per costruire un romanzo a enigma o d’azione. E notizie assolutamente inedite. Lo sapevate che il giallo italiano ha avuto origine a Napoli? Lo rivela questo libro per la prima volta in assoluto. E il giallo napoletano? Si può definire una categoria letteraria con proprie caratteristiche? Il noir napoletano e italiano si inseriscono nel più vasto panorama mediterraneo.
Un vademecum innovativo da portare per strada e utile non solo per esordienti, ma come osserva l’autore «per gli impressionisti del giallo investigativo e d’ambiente che al posto del pennello usavano la penna e oggi la tastiera virtuale standosene in un angolo dell’archeologico di Napoli o del Museo del Cairo, al Vieux Port di Marsiglia o al Molosiglio a osservare. Osservano e trasformano gente in carne e ossa in personaggi di carta capaci di pulsare e di far pulsare le vostre arterie e quelle dei lettori che entreranno nelle vostre storie con empatia e emozione».
Vi accorgerete subito di avere tra le mani uno strumento prezioso scritto in un linguaggio chiaro e divulgativo. Questo libro è in grado di far esplodere le potenzialità più nascoste della vostra creatività. Nell’ultima parte si è tracciato un profilo su come fare una sceneggiatura e un film giallo.
Massimo Siviero ha firmato sette romanzi gialli, numerosi racconti e saggi. È nato a Roma da genitori napoletani e vive a Napoli.
Nota dell’Autore
Il giallo classico a enigma, con il suo fascino antico e la patina conquistata nell’età d’oro, viene segregato con un sorrisetto di rispetto e sufficienza nel vecchio armadio dei pantaloni bianchi con risvolto e delle gonne plissettate a mezza gamba. Non così però il delitto sempre più di moda nella dura realtà che viviamo. Con le sue crudeltà e le mostruose astuzie. Il più delle volte maturate nel calore del focolare domestico.
Nei miei romanzi ho così mescolato il giallo e il nero, tipico della narrativa d’indagine hard-boiled. In questa Napoli-Babilonia ho ritenuto di accostare con convinzione i canoni del giallo classico a enigma con la descrizione d’ambiente di un tessuto metropolitano violento e senza speranza. Fa parte della filosofia dei miei romanzi. Giallo e nero. L’ho sposata così bene questa coppia di fatto che ne “Il terno di San Gennaro”, ora anche in versione e-Libro (come preferisco chiamare le pagine digitali), ha trovato un posto in prima fila “il delitto nella camera chiusa”. Anche gli italiani possono così vantarsi di questa chicca del giallo d’indagine.
Mi sono “cannibalizzato” con questo libro completamente aggiornato anche nel titolo di più ampio respiro. Mi sono cannibalizzato e continuo a scoprire le mie carte senza alcun ripensamento o pentimento.
Intanto questa mia nota vuole essere tutt’altro che autocelebrativa dei miei libri. Ma perfettamente in tema con un accenno alla struttura dei miei romanzi.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.