Inizia a leggere

L'Isola del miele regno della morte: Campi di concentramento Italiani nella Dalmazia insanguinata

Valutazioni:
273 pagine3 ore

Sintesi

I latini la chiamarono Insula Melata, l’isola del miele, un nome che le popolazioni romaniche e i Veneziani trasformarono lievemente in Melada, mentre i Croati autoctoni la chiamarono Molat. È l’ultima isola del gruppo settentrionale dell’arcipelago di Zara. Isola amena, “dove scorre il miele”, appunto, prodotto dalle api che ronzano tra i fitti cespugli di rosmarino sulle colline e sui vicini scogli. Purtroppo, dai primi anni Quaranta del Novecento è tristemente nota in Croazia anche per aver ospitato un campo di concentramento per civili nella baia di Jazi, la più profonda e importante dell’isola, di fronte all’isolotto di Tovarnjak. Da qui il titolo del libro "l'Isola del miele regno della morte" che racconta o campi di concentramento Italiani nella Dalmazia insanguinata 1943-1945

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.