Inizia a leggere

Non abbiate paura… del bullo

Valutazioni:
7 pagine3 minuti

Sintesi

Voglio parlarvi di un argomento molto sentito dai ragazzi: il bullismo. Se ne parla spesso e tutti sanno che non è per niente giusto. Si sente spesso dire di ragazzi che insultano e ridono dei loro coetanei, minacciano di picchiarli se fanno "la spia". Gli amici delle vittime spesso sono omertosi. Ho provato a riflettere sulle cause del bullismo ed ho capito: ognuno lo fa per una motivazione diversa! A volte si hanno problemi personali e familiari cui si reagisce utilizzando atteggiamenti aggressivi. Certi fanno i bulli per darsi importanza e per mettersi in mostra; altre volte, invece, si tratta di una semplice imitazione di figure di riferimento quali il papà o il fratello maggiore. Ho per voi una curiosità: persone famose come Taylor Swift, David Beckam e altri sono state vittime del bullismo. Se siete un loro fan credo che già lo sappiate. Taylor Swift ricorda ancora i brutti momenti di quando a scuola veniva evitata da tutti. Adesso, grazie alla sua fama, le cose sono cambiate. Ho intervistato dei ragazzi vittime di bullismo (ovviamente non si tratta di persone famose). Ho trovato normale la loro vergogna riguardo all'argomento, cosi ho promesso loro di mantenere l'anonimato, usando degli pseudonimi.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.