Inizia a leggere

PNL e mediazione familiare

Valutazioni:
116 pagine1 ora

Sintesi

Obiettivo di questo libro è quello di far conoscere ai professionisti della mediazione familiare (e più in generale ai professionisti della comunicazione) un insieme di strumenti concreti e pragmatici applicabili negli incontri di mediazione familiare (e più in generale negli incontri comunicativi) al fine di ampliare le scelte di comunicazione a loro disposizione.

Gli strumenti (di processo e non di contenuto), che vengono illustrati con esempi applicativi nel campo della mediazione familiare, provengono dal campo della PNL (Programmazione Neuro Linguistica), una disciplina che si è affermata a livello internazionale a partire dagli anni '70 dopo il riconoscimento ufficiale di una delle menti più brillanti, Gregory Bateson, noto antropologo e figura di spicco in diversi campi tra i quali quello della comunicazione.

La PNL, nata principalmente ad opera di (in ordine alfabetico) Richard Bandler, John Grinder e Frank Pucelik, è una disciplina che studia, con una metodologia particolare, l'eccellenza umana, cercando di codificare la conoscenza tacita di individui (o gruppi) particolarmente efficaci in specifici ambiti in conoscenza esplicita, affinché possa essere appresa dalle persone interessate a migliorare la propria efficacia e la propria qualità della vita.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.