Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Rapporti tra Stato e Chiesa. L'articolo 7 della Costituzione

Rapporti tra Stato e Chiesa. L'articolo 7 della Costituzione

Leggi anteprima

Rapporti tra Stato e Chiesa. L'articolo 7 della Costituzione

Lunghezza:
29 pagine
15 minuti
Editore:
Pubblicato:
20 apr 2016
ISBN:
9788892606258
Formato:
Libro

Descrizione

Questo scritto illustra la genesi, tutt’altro che priva di ostacoli e complessità, dell’art. 7 della Costituzione, basandosi sull’analisi degli atti dell’Assemblea Costituente, sulla dottrina e sulla giurisprudenza. Non è tralasciato il dato storico-politico-sociale, rilevante ai fini dell’esegesi tanto quanto il fattore eminentemente giuridico.
Editore:
Pubblicato:
20 apr 2016
ISBN:
9788892606258
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Rapporti tra Stato e Chiesa. L'articolo 7 della Costituzione

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Rapporti tra Stato e Chiesa. L'articolo 7 della Costituzione - Vincenzo Gaglianese

633/1941.

1. La situazione politica

Dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943 l’Italia precipitò nel caos: il re Vittorio Emanuele III ed il Governo fuggirono a sud; a nord nacque la Repubblica Sociale Italiana, formalmente reincarnazione repubblicana del fascismo, ma sostanzialmente Stato fantoccio sotto il controllo degli ex alleati tedeschi. Il Paese, spaccato in due dall’occupazione dei nazifascisti a nord e degli Alleati a sud, e con il re in fuga, passò dalla Seconda Guerra Mondiale alla guerra civile. L’unica istituzione a non aver perso autorevolezza era la Chiesa cattolica, che proprio in quegli anni drammatici riprese il proprio ruolo di guida della comunità; una parte dell’ambiente ecclesiastico, soprattutto il basso clero, operò clandestinamente per salvare le vite degli ebrei e dei perseguitati politici, di qualsiasi colore essi fossero. Tale impegno contribuì ad avvicinare i cattolici antifascisti ai socialcomunisti: il comune nemico nazifascista portò i partigiani bianchi e quelli rossi a combattere fianco a fianco durante la guerra di liberazione, seppure la Chiesa continuasse a condannare l’ideologia marxista in tutte le sue manifestazioni. Gli esponenti della Democrazia Cristiana (partito nato clandestinamente nel 1942 dalle ceneri del disciolto Partito Popolare) collaborarono inoltre con i socialisti e i comunisti negli esecutivi di unità nazionale che si susseguirono a partire dal 1943, insieme con i membri degli altri movimenti politici antifascisti.

2. Il referendum istituzionale e l’Assemblea Costituente

L’immagine della monarchia, considerata connivente col regime fascista – se non addirittura sua complice – peggiorò in maniera irreversibile a causa della fuga a sud del re; venne indetto, per il 2 giugno 1946, un referendum istituzionale che avrebbe dovuto scegliere la

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Rapporti tra Stato e Chiesa. L'articolo 7 della Costituzione

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori