Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Sentire e Meditare Onlife

Sentire e Meditare Onlife

Leggi anteprima

Sentire e Meditare Onlife

Lunghezza:
86 pagine
29 minuti
Pubblicato:
16 apr 2016
ISBN:
9786050421163
Formato:
Libro

Descrizione

Onlife Meditation - Eszenziale è un modo di essere nella vita di tutti i giorni, la vita ordinaria, semplice; alzarsi al mattino, fare colazione, il lavoro, la spesa al supermercato, il traffico in città, cucinare, lavare i vestiti, stirare, pulire la casa, incontrare una persona cara, gioire, rattristarsi, piangere, ridere, essere in forma o non esserlo affatto, essere nella salute o essere nella malattia, ... vivere il presente che la vita ci presenta, nel luogo esatto in cui ci troviamo in quel preciso istante, focalizzando l'attenzione su azioni e stati d'animo interiori. Sentire e Meditare, è frutto del progetto Onlife Meditation - Eszenziale, trasmutazione alchemica del pensiero, che condensandosi, si trasforma in scrittura. In tutto questo "sentire" - del e nel quotidiano - cerco di esprimere il mio Sé spirituale che attinge alla fonte dell'Eterna Saggezza, musa del mio personale percorso di crescita.
Pubblicato:
16 apr 2016
ISBN:
9786050421163
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Sentire e Meditare Onlife

Libri correlati

Articoli correlati

Categorie correlate

Anteprima del libro

Sentire e Meditare Onlife - Michele Farinelly

Michele FariNelly

Sentire e Meditare Onlife

UUID: e9d4e88c-0539-11e6-bb55-0f7870795abd

Questo libro è stato realizzato con StreetLib Write (http://write.streetlib.com)

un prodotto di Simplicissimus Book Farm

Ringraziamenti

Ringrazio mia moglie e mio figlio ai quali ho sottratto tempo, tempo che ho usato per scrivere.

Ringrazio mia madre.

Ringrazio tutte le persone che si sono rese disponibili al dialogo ponendo in essere una crescita reciproca.

Ringrazio coloro che hanno voluto rispondere alle mail di uno sconosciuto donando, con il loro semplice assenso, una nota di bellezza a queste pagine.

Ringrazio altresì coloro che investiti dal mio entusiasmo, hanno sapientemente dimostrato il loro totale disinteresse per tutto ciò che gli stavo dicendo. Fonte infinita e preziosa di riduzione del mio Ego.

Ringrazio Teo, il mio cane, che nelle tante ore di scrittura su carta o al PC, ha preferito dormire sulle mie gambe piuttosto che sul suo cuscino, rivelandomi l'Essenziale.

Ringrazio il rumore, che mi fa apprezzare  il Silenzio.

Ringrazio il Silenzio.

Ringrazio la religiosa spiritualità di tutta la vita che mi/ci circonda.

Ringrazio te, per la tua attenzione.

Ringrazio me stesso.

Dedica

A Pietro,

vivo nella morte

Simile allo spazio, il tao non conosce confini.

Eppure è sempre con noi.

Se lo cerchi lo perdi.

Non lo puoi afferrare e non te ne puoi sbarazzare.

Rimani in silenzio e ti parlerà; parla e tacerà.

Hsuan - Chiao (filosofo buddhista cinese)

Immagine di copertina:

TAO, opera in Ceramica Raku dell'artista

Anna Bernasconi

www.annabernasconi.it

Illustrazioni interne:

a cura dell'artista tedesca

Angie von Bärenstein

Gioia il suo dir mi porse, e non ignota

bile destommi, e replicai. "Deh! vogli

la via segnarmi, onde toccar la cima

io possa, o far, che s’io cadrò su l’erta,

dicasi almen: su l’orma propria ei giace".

"Sentir - riprese - e meditar: di poco

esser contento: da la meta mai

non torcer gli occhi, conservar la mano

pura e la mente: de le umane cose

tanto sperimentar, quanto ti basti

per non curarle: non ti far mai servo:

non far tregua coi vili: il santo Vero

mai non tradir: né proferir mai verbo,

che plauda il vizio, o la virtù derida".

A. Manzoni, In morte di Carlo Imbonati, ver. 202-215

"Viviamo in un epoca soprattutto estroversa e quindi siamo completamente sbilanciati e tutta la nostra vita così come è organizzata ci scoraggia dall’entrare nei mondi interni, però questo bisogno c’è perché è un bisogno fisiologico è un bisogno dell’organismo.

Io dico sempre che anche gli animali meditano, certe volte li vediamo lì che semplicemente stanno. C’è questo bisogno di ricaricarsi, di essere e non soltanto di fare

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Sentire e Meditare Onlife

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori