Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

L'agnello e il dragone: Dialoghi su Cina e Cristianesimo
L'agnello e il dragone: Dialoghi su Cina e Cristianesimo
L'agnello e il dragone: Dialoghi su Cina e Cristianesimo
E-book42 pagine30 minuti

L'agnello e il dragone: Dialoghi su Cina e Cristianesimo

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Leggi anteprima

Info su questo ebook

Ho incontrato il Cardinale Zen qualche tempo fa nella comunità salesiana dove attualmente risiede in Hong Kong. Il Cardinale parla un perfetto italiano, veramente impressionante. Ho potuto osservare di persona come la sua franchezza non conosce barriere, assistendo alle sue risposte dirette, talvolta molto dure. Credo che questo libro sia da leggere attentamente per poter capire qualcosa in più su come la Cina si sta evolvendo e per avere un atteggiamento più realistico sulle vere intenzioni di chi governa questa nuova potenza economica che si è affacciata recentemente come tale sul palcoscenico del mondo con tutta la sua forza ma anche con tutte le sue contraddizioni.

Aurelio Porfiri
LinguaItaliano
EditoreChorabooks
Data di uscita4 gen 2016
ISBN9789881482013
L'agnello e il dragone: Dialoghi su Cina e Cristianesimo
Leggi anteprima

Leggi altro di Cardinal Joseph Zen

Correlato a L'agnello e il dragone

Recensioni su L'agnello e il dragone

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

La recensione deve contenere almeno 10 parole

    Anteprima del libro

    L'agnello e il dragone - Cardinal Joseph Zen

    Francesco

    Informazioni biografiche

    Joseph Zen Ze-kiun (1932) è stato Vescovo coadiutore di Hong Kong dal 1996 al 2002 e vescovo titolare dal 2002 al 2009. Ordinato sacerdote nel 1961 a Torino.

    Creato Cardinale da Papa Benedetto XVI nel Concistoro del 24 marzo 2006. E' stato membro della Congregazione per il Culto Divino e la Disciplina dei Sacramenti, della Congregazione per l'Evangelizzazione dei Popoli, del IX Consiglio Ordinario della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi. Al compimento degli ottanta anni ha perso il diritto di partecipare a futuri conclavi.

    Nel 2008 Papa Benedetto XVI gli affidò le meditazioni per la solenne Via Crucis al Colosseo.

    Aurelio Porfiri (1968) è compositore, direttore di coro, organista, scrittore ed educatore. Dopo una attività musicale di molti anni a Roma si è trasferito a Macao (2008-2015) dove ha insegnato in varie scuole e ha diretto numerosi concerti ed esecuzioni, spesso di sue composizioni. Ha al suo attivo numerose composizioni pubblicate in vari paesi così come una copiosa produzione di libri e articoli di carattere vario.

    Introduzione

    Sono vissuto in Cina, Macao per la precisione, per ben sette anni. Sette anni in cui ho imparato a conoscere un poco di più la difficile realtà della Cina moderna e le sue grandi sfide e contraddizioni. Se si ha a che fare con la Cina sarà molto facile ad un certo punto imbattersi con il nome del Cardinale Joseph Zen, al momento vescovo emerito di Hong Kong. Il Cardinale Zen, figura di punta della chiesa cinese, non è certamente tipo che le manda a dire. Le sue osservazioni dirette al modo in cui la Cina è governata ai nostri giorni infastidiscono (e molto) il governo centrale, tanto che al Cardinale non è permesso rientrare nella Cina continentale, da cui proviene. Molti osservatori di cose cinesi si dividono sul suo nome, tra chi ne favorisce l'atteggiamento di duro confronto e che invece ne stigmatizza la mancanza di diplomazia.

    Ho incontrato il Cardinale Zen qualche tempo fa nella comunità salesiana dove attualmente risiede in Hong Kong. Il Cardinale parla un perfetto italiano, veramente impressionante. Ho potuto osservare di persona come la sua franchezza non conosce barriere, assistendo alle sue risposte dirette, talvolta molto dure. Credo che questo libro sia da leggere attentamente per poter capire qualcosa in più su come la Cina si sta evolvendo e per avere un atteggiamento più realistico sulle vere intenzioni di chi governa questa nuova potenza economica che si è affacciata recentemente come tale

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1