Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Prontuario di lotta biologica contro i nemici dell’orto: Combattere e sconfiggere i parassiti che aggrediscono  i nostri orti

Prontuario di lotta biologica contro i nemici dell’orto: Combattere e sconfiggere i parassiti che aggrediscono i nostri orti

Leggi anteprima

Prontuario di lotta biologica contro i nemici dell’orto: Combattere e sconfiggere i parassiti che aggrediscono i nostri orti

Lunghezza:
226 pagine
1 ora
Pubblicato:
25 giu 2014
ISBN:
9788898268504
Formato:
Libro

Descrizione

Combattere e sconfiggere i parassiti che aggrediscono i nostri orti.

200 pagine. Formato 17x24. Illustrato.
QUESTO LIBRO CONTIENE INFORMAZIONI CHE NESSUNO TI DARÀ GRATIS.
Questo manuale descrive i parassiti che danneggiano le coltivazioni dei nostri orti, e per ciascuno indica i rimedi naturali più efficaci per contrastarlo. Il fine è quello di evitare l’uso di prodotti chimici e mantenere la genuinità delle produzioni. Come ogni coltivatore sa, la caratteristica degli ortaggi industriali trattati con pesticidi, ormoni e altri veleni consiste proprio nella presenza di residui, mai smaltiti completamente dalle piante, che poi si accumulano nell’organismo dei consumatori sotto forma di metalli micidiali per la salute. I prodotti dell’orto biologico, invece, sono sicuramente sani ed esenti da effetti distruttivi per l’organismo.
I diversi capitoli elencano in modo ordinato i parassiti, le loro caratteristiche e i principali mezzi biologici di contrasto per ciascuno di essi. Troverete tutte le informazioni su macerati, infusi, trappole, antagonisti naturali e moltissimi altri presidi biologici di protezione, che restituiranno la serenità e il sorriso a voi e alle vostre coltivazioni. Molte informazioni contenute in questo libro sono originali, e difficilmente le troverete riunite in una trattazione unica, ampia e dettagliata come quella offerta qui.
La peggiore disavventura in cui possa incappare l’orticoltore biologico è una invasione di parassiti. Spesso, questo accade proprio nel momento di maggior splendore della pianta, quando già si pregusta la gioia del raccolto.
I parassiti più noti sono di genere animale. Sono piccoli esseri voracissimi che erodono foglie, fiori, frutti e generano un decadimento generale della pianta. Ma non finisce qui: altri tipi di infestazioni provenienti da forme di vita diverse, come funghi, batteri e virus, possono produrre muffe, marciumi e malformazioni, fino alla morte della pianta.
La competizione tra i coltivatori e i parassiti è sempre aperta, e non esiste praticamente orto che possa dirsi indenne. Tutti quelli che hanno scelto di coltivare in modo biologico il proprio orto lo hanno fatto per ottenere un prodotto genuino, e rifiutano l’uso della chimica. In loro aiuto viene la stessa natura, che, da sempre, per ogni aggressione stabilisce anche le opportune difese: per ogni azione esiste l’azione contraria. Ogni parassita ha in natura degli antagonisti che possono controllarlo. Lo scopo di questo libro è farveli conoscere.
Pubblicato:
25 giu 2014
ISBN:
9788898268504
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore

1946. Programmatore informatico attualmente in pensione, opera come divulgatore e blogger in diversi settori tecnici. Alla nascita dell’Home computing ha pubblicato articoli e studi su diverse riviste del settore (Informatica oggi, CQ Elettronica, Fare Computer, Bit, Radio Elettronica e altre). Negli ultimi anni si è impegnato nella divulgazione delle nuove scoperte della fisica quantistica, secondo la visione orientata alla metafisica di molti notissimi scienziati del settore come David Bohm e Henry Stapp. In questo ambito ha pubblicato tre volumi: “Entanglement e sincronicità”, “Succede anche a te?” e recentemente “Tutti i colori dell’entanglement”. Gestisce il sito www.entanglement.it, ed è presente su Facebook con la pagina di successo “Cenacolo Jung-Pauli”, che conta oltre 10.000 iscritti e vuole essere luogo di dibattito dedicato all’incontro tra scienza e psiche.


Correlato a Prontuario di lotta biologica contro i nemici dell’orto

Titoli di questa serie (13)

Leggi altro di Bruno Del Medico

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Prontuario di lotta biologica contro i nemici dell’orto - Bruno Del Medico

biologica

Bruno Del Medico

Illustrazioni di Elisabetta Del Medico

PRONTUARIO DI

LOTTA BIOLOGICA

contro i nemici dell’orto

Combattere e sconfiggere i parassiti che aggrediscono

i nostri orti

E-book ePUB. ISBN 978-88-98268-50-4 Prezzo € 12,50

Prontuario di lotta biologica contro i nemici dell’orto

1° Edizione giugno 2014

ISBN 978-88-98268-50-4

Copyright © 2014

Coltivare l’orto Editrice di Bruno Del Medico

Via Torino 76 04016 Sabaudia LT

e- mail: edizioni@coltivarelorto.it

Internet: www.coltivarelorto.it

Prefazione

Questo manuale elenca i parassiti che danneggiano le coltivazioni dei nostri orti, e per ciascuno indica i rimedi naturali più efficaci per contrastarlo. Il fine è quello di evitare l’uso di prodotti chimici e mantenere la genuinità delle produzioni. Come ogni coltivatore sa, la caratteristica degli ortaggi industriali trattati con pesticidi, ormoni e altri veleni consiste proprio nella presenza di residui, mai smaltiti completamente dalle piante, che poi si accumulano nell’organismo dei consumatori sotto forma di metalli micidiali per la salute. I prodotti dell’orto biologico, invece, sono sicuramente sani ed esenti da effetti distruttivi per l’organismo.

I diversi capitoli elencano in modo ordinato i parassiti, le loro caratteristiche e i principali mezzi biologici di contrasto per ciascuno di essi. Troverete tutte le informazioni su macerati, infusi, trappole, antagonisti naturali e moltissimi altri presidi biologici di protezione, che restituiranno la serenità e il sorriso a voi e alle vostre coltivazioni. Molte informazioni contenute in questo libro sono originali, e difficilmente le troverete riunite in una trattazione unica, ampia e dettagliata come quella offerta qui.

La peggiore disavventura in cui possa incappare l’orticoltore biologico è una invasione di parassiti. Spesso, questo accade proprio nel momento di maggior splendore dell’orto, quando già si pregusta la gioia del raccolto.

I parassiti più noti sono di genere animale. Sono piccoli esseri voracissimi che erodono foglie, fiori, frutti e generano un decadimento generale della pianta. Ma non finisce qui: altri tipi di infestazioni provenienti da forme di vita diverse, come funghi, batteri e virus, possono produrre muffe, marciumi e malformazioni, fino alla morte della pianta.

La competizione tra i coltivatori e i parassiti è sempre aperta, e non esiste praticamente orto che possa dirsi indenne. Tutti quelli che hanno scelto di coltivare in modo biologico il proprio orto lo hanno fatto per ottenere un prodotto genuino, e rifiutano l’uso della chimica. In loro aiuto viene la stessa natura, che, da sempre, per ogni aggressione stabilisce anche le opportune difese: per ogni azione esiste l’azione contraria. Ogni parassita ha in natura degli antagonisti che possono controllarlo. Lo scopo di questo libro è farveli conoscere.

Prima parte.

Schede descrittive dei parassiti animali

Gli insetti parassiti delle piante appartengono a moltissimi ordini, famiglie e generi ma, ai fini di questo libro, almeno due gruppi vanno ricordati perché a loro fanno capo un grandissimo numero dei parassiti trattati singolarmente nel seguito. Dunque, prima di passare alle singole schede fornisco alcune informazioni sugli ordini dei Coleotteri e dei Lepidotteri.

Coleotteri

L’ordine dei coleotteri comprende centinaia di migliaia di specie, moltissime dannose per le coltivazioni orticole e per i giardini. Questi sono i fitofagi, che si nutrono di vegetali. Tra i più comuni ricordo l’oziorrinco, la dorifora, il maggiolino ma anche quello di più recente introduzione in Italia, il punteruolo rosso delle palme. E’ utile ricordare però che molti coleotteri, quelli carnivori, sono utili alle coltivazioni perché si nutrono dei fitofagi o delle loro larve; in particolare ricordo la coccinella.

I coleotteri depongono le loro uova sottoterra (maggiolino) o sulla pagina inferiore delle foglie (dorifera). Dalle uova fuoriescono larve voracissime che si nutrono delle piante ospiti o di quelle su cui riescono a salire.

Talvolta la devastazione delle piante è immediatamente visibile, come quando riguarda le foglie. Altre volte lo è meno, come quando l’attacco parte dalle radici o dall’interno dei fusti.

La prevenzione si fa in diversi modi, anzitutto con le vangature profonde che espongono le larve alla predazione degli uccelli. Occorre poi controllare spesso le parti inferiori delle foglie per verificare che non vi siano accumuli di cilindretti gelatinosi variamente colorati, cioè di uova.

Un utile mezzo di dissuasione contro l’aggressione delle foglie è la farina di roccia spolverata sulle piante: essendo finissima, può contrastare l’azione erosiva delle larve. Inoltre si possono contrastare gli adulti che tentano di avvicinarsi alle piante collocando sul terreno, al livello del suolo, dei barattoli o contenitori pieni a metà di acqua nei quali cadono facilmente. Il numero di insetti catturati dà anche la misura dell’infestazione.

Lepidotteri

I lepidotteri, o farfalle, allo stadio di larve (bruchi) si cibano di radici, foglie, fiori e persino legno. Sono voracissimi: le foglie vengono rosicchiate quasi completamente e, a volte, rimane solo la nervatura. Nei punti di attacco si notano filamenti setosi che arrivano a formare ragnatele estese. Se l'insetto colpisce le radici, si nota un progressivo deperimento della pianta. Un altro segno della presenza di bruchi è costituito da buchi circolari sulle foglie. Le piante più colpite sono le Crucifere, specialmente i cavoli.

Acaro

Afide

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Prontuario di lotta biologica contro i nemici dell’orto

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori