Inizia a leggere

Memorie di mondi

Valutazioni:
87 pagine1 ora

Sintesi

“Il tempo è un giocatore.

Mescola le carte, nasconde il volto dietro una nuvola di fumo e nel frattempo aspetta. Attende una nostra mossa. Il tempo non ha fretta, è consapevole che l’ultima scelta spetta comunque a lui. L’uomo vive di rimessa, si affanna cercando di afferrare lo scorrere degli attimi, di bloccare la cascata di sabbia dentro la clessidra.” (Dalla prefazione di Antonio Lanzetta).

Quattro racconti di sul concetto di tempo. Mondi futuri e passati, legati fra loro dallo sguardo dell’uomo, come una memoria che funzioni in entrambi i sensi.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.