Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Favole avvelenate

Favole avvelenate

Leggi anteprima

Favole avvelenate

Lunghezza:
157 pagine
1 ora
Pubblicato:
19 feb 2016
ISBN:
9788893040327
Formato:
Libro

Descrizione

Un'Arcadia popolata di animali, di figure mitiche e immortali, contadini, viandanti, volpi, leoni, serpenti... Il mondo incantato delle favole. E questo mondo è letteralmente ribaltato, avvelenato, dal cinismo, dal sarcasmo e dal moralismo spietato di Ambrose Bierce. La vittima diventa carnefice, la verità è un'opinione, la bugia una norma che si accompagna al crimine. Niente di meno consolatorio e "utile" di queste brucianti favole al contrario, dove a trionfare è lo spirito inimitabile dell'autore del Dizionario del Diavolo.
Pubblicato:
19 feb 2016
ISBN:
9788893040327
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore

Ambrose Bierce was an American writer, critic and war veteran. Bierce fought for the Union Army during the American Civil War, eventually rising to the rank of brevet major before resigning from the Army following an 1866 expedition across the Great Plains. Bierce’s harrowing experiences during the Civil War, particularly those at the Battle of Shiloh, shaped a writing career that included editorials, novels, short stories and poetry. Among his most famous works are “An Occurrence at Owl Creek Bridge,” “The Boarded Window,” “Chickamauga,” and What I Saw of Shiloh. While on a tour of Civil-War battlefields in 1913, Bierce is believed to have joined Pancho Villa’s army before disappearing in the chaos of the Mexican Revolution.


Correlato a Favole avvelenate

Titoli di questa serie (40)

Libri correlati

Categorie correlate

Anteprima del libro

Favole avvelenate - Ambrose Bierce

Ambrose Bierce Favole avvelenate

Il Principio morale e l'Interesse materiale

La candela cremisi

Un ingegnoso patriota

Il poliziotto e il teppista

Due re

Come inventarsi del tempo libero

Un funzionario zelante

I politicanti

Il serpente cristiano

La donna sciocca

La scopa del tempio

I critici

Padre e figlio

Fucili di legno

Il criminale scontento

Il santo diacono

Il destino del poeta

Le lacrime dell'Angelo

Il leone e il serpente a sonagli

Il legislatore e la saponetta

Il gatto e il re

L'uomo senza nemici

La macchina volante

Il poeta della riforma

Un invito

Le ceneri di madame Blavatsky

L'opossum del futuro

La chiamata

L'orso preso al lazo

Lo stradino

L'ombra del leader

Il fattore guardato dall'alto in basso

Questione di metodo

Religioni dell'errore

La prerogativa del potere

La dieta del pugile

Il ciclone addormentato

Poeta e giornalista

Cittadino e serpenti

Zelo eccessivo

Un aerofobo

Dal verbale

Patriota e banchiere

Un'esecuzione malriuscita

Quel che conta

Due pappagalli

La statua di Bumboogle

Il salvataggio

Due poeti

Il topo sagace

Il Bumbo di Jiam

Strada rialzata

Due uomini politici

L'amico del contadino

Il cacciatore e lo scoiattolo

Il canguro e la zebra

Il californiano ritornato

Il medico pietoso

Due dannati

L'elettore pentito

La coda della Sfinge

L'indizio circolare

L'umile contadino

Un visitatore innocuo

Una smisurata ambizione

La delegazione divisa

Politici e bottino

Uomo e verruca

Il vecchio e lo studente

Vendetta

Un prezioso consiglio

Ottimista e cinico

La mano rubata

Uomo di partito e gentleman

Al Polo

Un idolo sorridente

Una trasposizione

Un diritto confiscato

Tre filosofi

Ai cancelli del cielo

Carezze sprecate

Il membro onesto

Il boss espatriato

Un onorario inadeguato

Santo e peccatore

Un disordine fatale

Il congresso e il popolo

L'uomo e la nave

La rana tirannica

Il rapinatore e il viaggiatore

Un genero adatto

Il salvagente

Un revivalista redivivo

Due dei più pii

Una richiesta imperfetta

Un'industria fiorente

L'arbitro disinteressato

Due figli

Vedova e soldato

Diplomazia

Due scettici

Causa ed effetto

Ambiente

Il poeta impotente

Il lupo e la tartaruga

Dal generale al particolare

L'aspirante misericordioso

Un filosofo sconfessato

Il limite

L'assassino disattento

Esopo emendato

Mercurio e il taglialegna

La volpe e l'uva

Arciere e aquila

Verità e viaggiatore

La formica e la cicala

Oca e cigno

Pescatore e pescato

Lupi e cani

Madama Fortuna e il viaggiatore

Lupo e pastori

Leone e spina

Lupo e bambino

Vecchio e figli

Uomo e aquila

Uomo e oca

Cane e riflesso

Tramontana e sole

Leone e topo

Agnello e lupo

Gatto e giovane

Contadino e figli

Seghe vecchie con denti nuovi (antiche favole applicate alla vita di tutti i giorni)

Il lupo e la gru

Pescatore felice

Il leone, l'orso e la volpe

Il lupo e il leone

Il lupo che voleva essere leone

La lepre e la tartaruga

Le scimmie e le noci

Crediti

Tra i Fogli volanti

Ambrose Bierce Favole avvelenate

Il Principio morale e l'Interesse materiale

Un giorno un Principio morale incontrò un Interesse materiale su un ponte non abbastanza largo per farli passare entrambi.

«Nullità senza senso, scostati» disse con un tono deciso il Principio morale, «lasciami passare su di te!».

L'Interesse materiale si limitò a guardarlo fisso negli occhi senza dire una parola. «Beh», disse il Principio morale, dubbioso, «tiriamo a sorte per decidere chi di noi due debba spostarsi per far passare l'altro».

L'Interesse materiale continuò a stare zitto, lo sguardo fisso. «Perché sia evitato ogni conflitto e discussione», riprese il Principio morale un po' a disagio, «mi sdraierò per terra e ti farò passare su di me».

Allora l'Interesse materiale usò la lingua. «Non credo che tu sia adatto a camminarci sopra», disse. «Non sono abituato a camminare sulla prima cosa che mi capita sotto i piedi. Facciamo, invece, che tu ti butti nell'acqua». E andò proprio così.

La candela cremisi

Un uomo in punto di morire chiamò sua moglie al capezzale e le disse: «ti sto per lasciare per sempre. Per questo dammi un'ultima prova del tuo amore e della tua fedeltà. Nel mio scrittoio troverai una candela cremisi, è stata benedetta dal Sommo Sacerdote e possiede un particolare significato religioso, mistico. Giurami che fino a quando quella candela esisterà non ti risposerai con nessuno».

La donna giurò e l'uomo mori.

Al funerale la donna restò accanto alla bara con una candela cremisi accesa in mano, finché non si consumò del tutto.

Un ingegnoso patriota

Un ingegnoso patriota, dopo avere avuto udienza dal re, prese dalla tasca un foglio e disse: «se la cosa è ben gradita a sua Maestà, ho qui la formula per fabbricare una copertura per corazzare i mezzi da guerra che nessun cannone è in grado di perforare. Se venisse utilizzato sulle navi della Marina Reale diventerebbero invulnerabili, invincibili. Ho qui con me anche i pareri dei Ministri di sua Maestà, che confermano e attestano il valore dell'invenzione. Cederò i diritti del mio brevetto per un milione di tumtum».

Dopo avere esaminato con attenzione le carte, il

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Favole avvelenate

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori