Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

La Forza del Destino

La Forza del Destino

Leggi anteprima

La Forza del Destino

Lunghezza:
123 pagine
38 minuti
Editore:
Pubblicato:
6 mar 2014
ISBN:
9788888278902
Formato:
Libro

Descrizione

La Forza del destino - Melodramma in quattro atti - Musica di Giuseppe Verdi su libretto di Francesco Maria Piave.
Riassunto dei quattro atti, personaggi e testo completo dell'opera
Editore:
Pubblicato:
6 mar 2014
ISBN:
9788888278902
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a La Forza del Destino

Leggi altro di Giuseppe Verdi

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

La Forza del Destino - Giuseppe Verdi

Tavola dei Contenuti (TOC)

La Forza del Destino

Argomento

Introduzione

Primo Atto

Secondo Atto

Terzo Atto

Quarto Quarto

personaggi

PRIMO ATTO

Prima Scena

Seconda Scena

Terza Scena

Quarta Scena

SECONDO ATTO

Prima Scena

Seconda Scena

Terza Scena

Quarta Scena

Quinta Scena

Sesta Scena

Settima Scena

Ottava Scena

Nona scena

Decima Scena

TERZO ATTO

Prima Scena

Seconda Scena

Terza Scena

Quarta Scena

Quinta Scena

Sesta Scena

Settima Scena

Ottava Scena

Nona Scena

Decima Scena

Undicesima Scena

Dodicesima Scena

Tredicesima Scena

Quattordicesima scena

QUARTO ATTO

Prima Scena

Seconda Scena

Terza Scena

Quarta Scena

Quinta Scena

Sesta Scena

Settima Scena

Ottava Scena

Ultima Scena

La Forza del Destino

Melodramma in quattro atti

Libretto di Francesco Maria Piave

Musica di Giuseppe Verdi

(1813 - 1901)

Prima rappresentazione:

San Pietroburgo, Teatro Imperiale, 10 novembre 1862

Prima rappresentazione in Italia:

Milano, Teatro alla Scala, 20 febbraio 1869

WEST PRESS EDITRICE

ISBN 978-88-88278-90-2

© Copyright 2014 - WEST PRESS EDITRICE

Via Volta 4 - 37029 S. Pietro in Cariano

Tel/Fax 045 2224293

www.westpress.it

e-mail: westpress@westpress.it

Copertina di Mario Rocca

Argomento

Introduzione

Il tema dell’opera, in quattro atti, libretto di Francesco Maria Piave, è suggerito dal dramma Don Alvaro o La fuerza del sino di A. De Saavedra, Duca di Rivas.

Viene rappresentata la prima volta al Teatro Imperiale di Pietroburgo il 10 novembre del 1862. In Italia invece va in scena a Roma, il 7 febbraio del 1863, al Teatro Apollo, con il titolo Don Alvaro, ma il Verdi non ne fu completamente soddisfatto, tanto che ne rifece in parte il libretto con l’aiuto di A. Ghislanzoni, essendosi nel frattempo ammalato il Piave. Presentò quindi la nuova versione dell’opera, con l’aggiunta della sinfonia, alla Scala di Milano il 27 febbraio 1869, con il nuovo titolo La forza del destino, mutata nell’ordine delle scene e nel finale meno tragico.

È accolta con entusiasmo, sia da parte del pubblico che dalla critica. Un recensore la giudicò addirittura la più completa opera verdiana, con la quale egli conclude la stagione eroica della sua attività creativa. Inizia qui la ricerca di una più elaborata e complessa struttura drammatica, con un uso del recitativo corredato di maggiori attenzioni strumentali e melodiche. Il soggetto è macchinoso, ma la musica irrompe con tale impeto e ricchezza d’ispirazione da rimanerne travolti. In essa lo slancio musicale oltrepassa i limiti spirituali del dramma che sono assai modesti.

Dove il libretto si raccoglie in un clima più intimo, ossia più umano e meno spettacolare, Verdi colloca il suo genio al punto giusto e scolpisce pagine immortali.

Questa potenza di concentrazione è un altro prodigio verdiano che scardina molte porte chiuse al melodramma. Lo confermano più esplicitamente la nuova edizione del Macbeth

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di La Forza del Destino

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori