Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Decameron (novelle scelte) (Audio-eBook)

Decameron (novelle scelte) (Audio-eBook)

Leggi anteprima

Decameron (novelle scelte) (Audio-eBook)

Lunghezza:
59 pagine
44 minuti
Editore:
Pubblicato:
26 lug 2013
ISBN:
9788868160609
Formato:
Libro

Descrizione

Giovanni Boccaccio può essere considerato, insieme con Dante e Petrarca, il più importante autore del XIV secolo, sia in Italia che in tutta Europa. Boccaccio si distingue però dagli altri due per il suo stile centrato su tematiche terrene e per il suo relativo disinteresse per le problematiche morali, religiose, teologiche e politiche. Il Decameron è la più importante opera di questo autore: si tratta di una raccolta di cento novelle collegate in una trama narrativa generale. L'interpretazione in voce di sei tra le novelle più conosciute restituirà all'ascoltatore la suggestiva immagine del mondo, vivace e dalle mille sfaccettature, descritto dall'autore. Un Audio-eBook importante per la didattica e per tutti coloro che desiderano conoscere meglio la lingua del 'Bel Paese dove 'l sì suona' (Dante). La lettura è affidata a Moro Silo.
Questo Audio-eBook è in formato EPUB 3. Un Audio-eBook contiene sia l'audio che il testo e quindi permette di leggere, di ascoltare e di leggere+ascoltare in sincronia. Può essere letto e ascoltato su eReader, tablet, smartphone e PC.

Per fruire al meglio questo Audio-eBook da leggere e ascoltare in sincronia leggi la pagina d'aiuto a questo link:
https://help.streetlib.com/hc/it/articles/211787685-Come-leggere-gli-audio-ebook
Editore:
Pubblicato:
26 lug 2013
ISBN:
9788868160609
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore

Giovanni Boccaccio (1313-1375) was born and raised in Florence, Italy where he initially studied business and canon law. During his career, he met many aristocrats and scholars who would later influence his literary works. Some of his earliest texts include La caccia di Diana, Il Filostrato and Teseida. Boccaccio was a compelling writer whose prose was influenced by his background and involvement with Renaissance Humanism. Active during the late Middle Ages, he is best known for writing The Decameron and On Famous Women.


Correlato a Decameron (novelle scelte) (Audio-eBook)

Libri correlati

Categorie correlate

Anteprima del libro

Decameron (novelle scelte) (Audio-eBook) - Giovanni Boccaccio

il Narratore audiolibri

presenta

Decameron

(novelle scelte)

di

Giovanni Boccaccio

Lettura di

Moro Silo

Una produzione il Narratore audiolibri

Zovencedo, Italia, 2013


Il tuo dispositivo non riesce a riprodurre la traccia audio.

[Precedente] [Indice] [Successivo]


Giornata quarta – Novella quinta

Lisabetta da Messina

I fratelli di Lisabetta uccidon l’amante di lei; egli l’apparisce in sogno e mostrale dove sia sotterrato. Ella occultamente disotterra la testa e mettela in un testo di bassilico; e quivi su piagnendo ogni dì per una grande ora, i fratelli gliele tolgono, ed ella se ne muore di dolore poco appresso.

Erano adunque in Messina tre giovani fratelli e mercatanti, e assai ricchi uomini rimasi dopo la morte del padre loro, il qual fu da San Gimignano, e avevano una lor sorella chiamata Lisabetta, giovane assai bella e costumata, la quale, che che se ne fosse cagione, ancora maritata non aveano.

E avevano oltre a ciò questi tre fratelli in uno lor fondaco un giovinetto pisano chiamato Lorenzo, che tutti i lor fatti guidava e faceva, il quale, essendo assai bello della persona e leggiadro molto, avendolo più volte l’Isabetta guatato, avvenne che egli le ‘ncominciò stranamente a piacere. Di che Lorenzo accortosi e una volta e altra, similmente, lasciati suoi altri innamoramenti di fuori, incominciò a porre l’animo a lei; e sì andò la bisogna che, piacendo l’uno all’altro igualmente, non passò gran tempo che, assicuratisi, fecero di quello che più disiderava ciascuno.

E in questo continuando e avendo insieme assai di buon tempo e di piacere, non seppero sì segretamente fare che una notte, andando l’Isabetta là dove Lorenzo dormiva, che il maggior de’ fratelli, senza accorgersene ella, non se ne accorgesse. Il quale, per ciò che savio giovane era, quantunque molto noioso gli fosse a ciò sapere, pur mosso da più onesto consiglio, senza far motto o dir cosa alcuna, varie cose fra sé rivolgendo intorno a questo fatto, infino alla mattina seguente

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. Registrati per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Decameron (novelle scelte) (Audio-eBook)

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori