Inizia a leggere

La badessa di Castro

Valutazioni:
111 pagine

Sintesi

QUESTO LIBRO E' A LAYOUT FISSO

Figlia di una delle famiglie più potenti e in vista, la bella ELena Campireali si innamora di Giulio Branciforte, all’apparenza povero contadino, in realtà brigante di gran fama agli ordini del famigerato principe Colonna, nemico del padre di Elena. La loro storia d’amore travolge gli ordini sociali e le leggi non scritte, sovvertendone regole e costumi in nome di una passione totale e irrefrenabile che li condurrà fatalmente ad un tragico epilogo. In una Italia preda di scorribande e di sottili calcoli politici Beyle pone una storia cupa e disperata nella quale onore, avventura e duelli altro non sono che foschi presagi di un destino tremendo e inoppugnabile: sarà infine la morte, definitiva prova d’amore, a riscattare i protagonisti dal peso delle proprie colpe.

Maric-Henri Beyle (Stendhal) ( 1783-1842)

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.