Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Benefici economici della qualità
Benefici economici della qualità
Benefici economici della qualità
E-book56 pagine31 minuti

Benefici economici della qualità

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

Gli Appunti di Organizzazione Aziendale hanno l’obiettivo di diffondere con la massima chiarezza e semplicità le tecniche di Gestione Aziendale.

Questi sono stati realizzati da gruppi di lavoro coordinati dal nostro Centro Studi di Organizzazione, composti da esperti oltre che da alcuni qualificati specialisti esterni dei singoli argomenti trattati.

Negli appunti vengono trasferite le esperienze ed i risultati conseguiti operando e vivendo all’interno delle Aziende e superando direttamente problemi e difficoltà reali.

Questa metodologia di lavoro conferisce alle singole dispense un carattere di estrema praticità che permette l’immediato utilizzo delle impostazioni suggerite.

Una costante attenzione alle caratteristiche dell’impresa d’oggi fa di questa collana un importante riferimento per un’aggiornata impostazione della gestione aziendale.

Queste dispense richiedono una lettura: una scorsa distratta, infatti, sarebbe per voi solamente una perdita di tempo.

Quello che abbiamo scritto comporta da parte dei manager delle PMI un’adesione o un rigetto. Restare neutrali e mettere nel vostro carniere di conoscenze ciò che avete appreso senza decidere di applicarlo nella realtà dell’organizzazione per la quale lavorate non serve a nulla.

Quello che vi proponiamo con questa serie di “appunti di organizzazione aziendale”, infatti, è un vero e proprio cambiamento culturale per portare la vostra azienda a competere sul mercato globale.

Se lo spirito col quale affrontate il testo è quello giusto, dunque, cercate di non stancarvi subito.

Ivan Capecchi nato a Firenze il 31 marzo 1947, consegue la Laurea in Ingegneria con Specializzazione Meccanica. Dopo essersi ulteriormente specializzato con un Master in Scienze Industriali all’Università di Minneapolis (Stati Uniti) e con un corso presso la Scuola di Direzione Aziendale della Bocconi, inizia numerose esperienze aziendali, nel corso delle quali ha ricoperto i ruoli di direttore tecnico in un’azienda di macchine utensili speciali e transfer di produzione, di direttore generale di un celebre marchio che opera nel settore delle motociclette, di temporary manager presso un’altra realtà che si occupa di macchine utensili e, infine, come amministratore delegato di un gruppo specializzato in abbigliamento griffato. Da anni risiede a Bologna, dove, oltre ad aver fondato una società di consulenza, insegna come libero docente nel dipartimento di Scienze Aziendali. (capecchi.ivan@libero.it).
LinguaItaliano
Data di uscita20 ott 2015
ISBN9788893067270
Benefici economici della qualità

Recensioni su Benefici economici della qualità

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    Benefici economici della qualità - Ivan Capecchi

    ESTERNALITÀ

    PREMESSA

    L'applicazione dei sistemi di gestione per la qualità non è una pura questione formale, legata a teorie astratte di organizzazione aziendale. Né può essere relegata nella sfera, a volte inaccessibile, dei tecnicismi. Al contrario essa ha a che fare con vantaggi concreti e benefici economici precisi e quantificabili che devono essere debitamente messi in luce.

    A questo proposito, la norma Iso 10014:2006 Quality management - Guidelines for realizing financial and economic benefits (Gestione per la qualità - Linee guida per realizzare benefici finanziari ed economici), traduce in un linguaggio comune sia ai vertici aziendali che ai professionisti e ai tecnici della qualità gli effetti pratici dell'adozione di un SGQ, basato sulle norme della famiglia Iso 9000, in un'organizzazione.

    La norma Iso 10014 fornisce, attraverso un approccio per processi, indicazioni per definire le priorità di miglioramento dei singoli principi di gestione per la qualità e per scegliere le metodologie e gli strumenti idonei a realizzare tale miglioramento. Per ciascun principio di gestione, la norma indica il processo di miglioramento continuo attraverso la metodologia Pdca (ossia Plan - Do - Check - Act), sottolineando e descrivendo l'incidenza che ciascuno di questi principi ha nella realizzazione di benefici finanziari ed economici per tutta l'organizzazione.

    La norma, che è stata ideata per essere uno strumento pratico al servizio delle aziende, è provvista di schemi di auto-valutazione per definire lo stato dell'organizzazione relativamente all'applicazione dei principi di gestione per la qualità.

    La ISO 10014:2006, che insegna come aumentare la soddisfazione dei clienti riducendo, contemporaneamente, i costi, propone di identificare tutti i processi e le attività che li compongono, insieme ai fattori che influenzano la soddisfazione dei clienti e di monitorarli, accompagnando questo monitoraggio con precisi report di processo.

    Una volta in possesso di questi dati, sarà la Direzione, attraverso l’attività di riesame, a identificare le opportunità di miglioramento e di riduzione dei costi.

    Condotta un'analisi dei costi e dei benefici, il miglioramento andrà poi implementato.

    Questa nuova edizione della norma è stata scritta per fornire un linguaggio e una prospettiva comuni all'Alta Direzione e ai professionisti della Qualità che, troppo spesso, parlano lingue diverse e concretizzano il loro lavoro in obiettivi differenti. È quanto sostiene Tommie J. Johansson che ha guidato il gruppo di lavoro che ha sviluppato lo standard.

    "Ripensando la norma in modo che costituisse lo strumento più adatto ad identificare le opportunità di crescita e a suggerire gli strumenti migliori per pianificarle e misurarle in termini economici, abbiamo realizzato le basi per la costruzione di un Sistema Qualità semplice e vantaggioso" ha detto Paul C. Palmes, segretario del progetto ISO 10014.

    BENEFICI ECONOMICI DELLA QUALITÀ

    I recenti studi

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1