Goditi milioni di eBook, audiolibri, riviste e tanto altro ancora con una prova gratuita

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Il Nuovo Calcio Giovanile
Il Nuovo Calcio Giovanile
Il Nuovo Calcio Giovanile
E-book92 pagine52 minuti

Il Nuovo Calcio Giovanile

Valutazione: 0 su 5 stelle

()

Info su questo ebook

Il Nuovo Calcio Giovanile perche’ bisogna avere una concezione moderna del calcio dei giovani a 360°, cioe’ oltre alle qualita’ : fisica, tecnica, psicologica del giovane calciatore dobbiamo tenere conto di: alimentazione, salute, moralita’, socialita’, stile di vita, legalita’, ecc…
Per questo motivo questo libro cercherà di fornire non solo consigli tecnici, ma anche tali da avviare il cammino del giovane verso la formazione del futuro adulto.
LinguaItaliano
Data di uscita20 ott 2015
ISBN9788892508132
Il Nuovo Calcio Giovanile
Leggi anteprima

Leggi altro di Umberto Vitali

Correlato a Il Nuovo Calcio Giovanile

Libri correlati

Recensioni su Il Nuovo Calcio Giovanile

Valutazione: 0 su 5 stelle
0 valutazioni

0 valutazioni0 recensioni

Cosa ne pensi?

Tocca per valutare

    Anteprima del libro

    Il Nuovo Calcio Giovanile - Umberto Vitali

    Retrocopertina

    I. PRESENTAZIONE

     IL NUOVO CALCIO GIOVANILE perche’ bisogna avere una concezione moderna del calcio dei giovani a 360°, cioe’ oltre alle qualita’ : fisica, tecnica, psicologica del giovane calciatore dobbiamo tenere conto di: alimentazione, salute, moralita’, socialita’, stile di vita, legalita’, ecc…

    Per questo motivo questo libro cercherà di fornire non solo consigli tecnici, ma anche tali da avviare il cammino del giovane verso la formazione del futuro adulto.

    II. IL LIBRO E’ DEDICATO A CARLO TAVECCHIO, PRESIDENTE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA GIOCO CALCIO,

    per la sua storia di lavoro ed esistenza dedicata al: calcio giovanile, calcio dilettantistico, calcio professionistico, e per la difesa dei giovani calciatori italiani al fine di mantenere la tradizione e la qualita’ del calcio nazionale italiano e della Squadra Nazionale Italiana.

    La responsabilità di quanto scritto è dell’autore, che è sempre disponibile a suggerimenti e modifiche per favorire il miglioramento del calcio giovanile. Per quanto riguarda i problemi di salute si sottolinea l’importanza di rivolgersi al medico di fiducia o al proprio medico specialista in medicina dello sport senza perdere tempo.

    III. PROLOGO

    Il calcio giovanile comprende un arco di età, che va dai 5 anni ai 18. Quindi comprende una grande variabilita’ di argomenti e bagaglio culturale.

    Essere genitore o allenatore dei giovani calciatori richiede avere un bagaglio culturale, umano, psicologico, tecnico, alimentare, sanitario, che oggigiorno sono indispensabili e fondamentali per la delicatezza del compito affidato alla societa’ sportiva.

    IV.L’AVVIAMENTO ALLO SPORT GIOVANILE

    Un genitore o un tecnico allenatore di calcio o di qualsiasi altra attività sportiva deve sapere che la preparazione e l’indirizzo verso una determinata attività fisica va iniziata secondo un certo calendario:

    gia’ fin dall’eta’ di due mesi di eta’ il bambino-lattante va esercitato a muoversi su tappetino di materiale gommoso inerte, tipo palestra (non tappeto di tessuto per prevenire contatti con acaro della polvere) a pancia sotto, insegnare ad andare a gattoni. Da questa posizione si sviluppa un migliore controllo di: collo, sollevamento del capo, appoggio sugli arti superiori , ed in seguito di spinta sulle gambe.fin dall’età di 3-4 mesi, dopo la prima vaccinazione contro le malattie infantili, è consigliabile portare il

    il lattante ad un corso di acquaticità in piscina con un genitore ed un istruttore qualificato o laureato in scienze motorie. Cio’ permette di diventare piu’ autonomo psicologicamente ed esercitare tutti i movimenti del corpo grazie al nuoto, che sviluppa la motricita’ completamente.

    all’eta’ di tre-quattro anni il bambino va avviato all’attività motoria denominata gioco-sport ( salto, presa e lancio di una palla con mani e piedi bilateralmente, corsa fra birilli, ecc…), che permettera’ al bambino di eseguire delle scelte per lo sport futuro ed inculcare l’attivita’ motoria come componente fondamentale per un buon stile di vita

    all’eta’di 5-6 anni il bambino puo’ essere avviato verso sport piu’ specifici, solo e secondo la sua scelta: calcio, basket, pattinaggio, nuoto, ecc…Sempre sotto forma di gioco, socialita’ e senza stress.

    V.IL PRIMO INCONTRO CON IL CALCIO GIOVANILE

    Il primo giorno di allenamento per il calcio comporta trovarsi con tanti nuovi amici , dello stesso anno di nascita, e un allenatore. Si deve partire dal concetto che il calcio è semplicità, fantasia, passione, rispetto degli altri, quindi delle regole.

    VI.PRIMA DI OGNI ALLENAMENTO LO STRETCHING ED IL RISCALDAMENTO MUSCOLARE

    Fin dal primo giorno di allenamento è importante iniziare con esercizi di moderato allungamento muscolare delle gambe, per evitare dolori, contratture, stiramenti, crampi ai muscoli.

    Lo stretching è ancora piu’ importante per il giovane calciatore, perche’ i ragazzi sono in rapida crescita ossea ed i rispettivi muscoli sono sempre in trazione, perche’ non hanno lo stesso sviluppo delle strutture ossee.

    L’allungamento muscolare può essere fatto, per una decina di secondi ad ogni esercizio:

    1)appoggiando una gamba alla volta ad un albero o su un tavolo, toccare la punta del piede con la mano dello stesso lato, per allungare i muscoli posteriori della gambe;

    2) piegando il ginocchio, uno alla volta, si porta dietro la schiena il piede, si fa trazione con la mano sulla punta del piede, per estendere i muscoli flessori ed estensori della gamba;

    3)da seduti su uno sgabello piegarsi a toccare il terreno davanti con le mani, sempre piu’ lontano dal corpo, eseguendo lunghe inspirazioni, in modo da sentirsi allungare sempre di piu’ la colonna (stretching della colonna);

    4)accovacciarsi a terra, piegando le ginocchia, abbracciando con le braccia le gambe, sollevare i piedi sulle punte e poi sui talloni;

    IL RISCALDAMENTO MUSCOLARE CON CORSA LENTA ATTORNO AL

    Ti è piaciuta l'anteprima?
    Pagina 1 di 1