Inizia a leggere

Palloni bucati. Il flop del calcio italiano

Valutazioni:
180 pagine1 ora

Sintesi

Il campionato di calcio italiano è ancora lo spettacolo più bello del mondo? Stefano Righi, giornalista del “Corriere della Sera”, risponde con questo brillante e agile e-book sollevando più di qualche legittimo dubbio.

L’Italia non è più il Paese con il calcio più bello, il Paese dove tutti volevano giocare per la gioia dei tifosi e degli sponsor e delle televisioni di tutto il mondo. Neppure lo ritornerà presto.

Dopo l’ardente estate di cessioni clamorose e la sfortunata finale di Kiev degli europei, il campionato di calcio 2012-2013 si annuncia come uno dei più modesti degli ultimi anni, con campioni in uscita e molti giovani mandati allo sbaraglio. Le premesse sono sconfortanti: la Juventus, l’unica che pare avere un progetto chiaro, non ha più il suo allenatore, sospeso dalla giustizia sportiva; Milan e Inter hanno vissuto tempi migliori e si affidano ai giovani; la Roma è nelle mani di quella vecchia volpe di Zdenek Zeman. Le altre seguono in ordine sparso. Conti disastrati, vivai malcurati e una certa propensione a infrangere le regole sembrano essere le cifre comuni dell’allegra pattuglia del calcio italiano. Quanto durerà?

Il testo è completato da un vasto apparato di statistiche, dati, grafici e informazioni essenziali per capire lo stato del calcio in Italia.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.