Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Leggi anteprima

Lunghezza:
128 pagine
1 ora
Pubblicato:
2 ott 2013
ISBN:
9788897264309
Formato:
Libro

Descrizione

Nuova edizione della guida di Gerusalemme, completamente rinnovata nella grafica e arricchita con le preziose chine di Sem Galimberti.
Una guida indispensabile per chi vuole conoscere tutti i segreti millenari che racchiude questa magica città, ombelico del mondo.
Secoli di storia sono ancora leggibili nei vicoli, nei palazzi, nei monumenti, nelle mura ma anche nei colori, nei volti degli abitanti, nei profumi e nei sapori del souk, nei contrasti palpabili tra un quartiere e l'altro.
Il testo descrive nei dettagli meno conosciuti i quattro quartieri della città vecchia mentre il dipanarsi dei percorsi, da porta a porta, consente di non lasciarsi sfuggire nemmeno il più piccolo dettaglio. Uno strumento indispensabile per chi voglia vivere l'emozione di far proprio il cuore della città più contesa al mondo, il condensato di tutte le informazioni che ciascuno vorrebbe trovare in un agile testo, compagno di viaggio e di avventura.
Un dragomanno scritto che, pagina dopo pagina, racconta al lettore che cosa lui possa trovare di sé tra i vicoli della città che nei secoli ha determinato lo sviluppo dell'intera società umana.
Pubblicato:
2 ott 2013
ISBN:
9788897264309
Formato:
Libro


Correlato a Gerusalemme

Libri correlati

Anteprima del libro

Gerusalemme - A. Gualazzi - R. Tiraboschi - T. Tiraboschi

Lettera al lettore

Caro lettore,

le guide del Dragomanno hanno l’ambizione di farti entrare nello spirito dei luoghi di cui parlano, con un linguaggio semplice e scorrevole.

Non sono fatte per illustrare per filo e per segno luoghi e monumenti che incontrerai durante la tua visita, ma per suscitare dentro di te emozioni che possono scaturire solo dalla conoscenza della storia, della cultura e degli usi della popolazione.

Questa è la ragione per cui nelle guide del Dragomanno non troverai fotografie (per questo è sufficiente un breve giro in internet), ma solo schizzi usciti dalla matita del nostro artista-viaggiatore Sem Galimberti.

E noi vorremmo che anche tu partecipassi al nostro progetto inviandoci i tuoi pensieri o i tuoi schizzi, se sei un buon disegnatore, quando ti troverai in un certo luogo o davanti a un determinato monumento, e potrai respirarne a pieni polmoni la storia e tutto ciò che di buono o di cattivo questi hanno visto e subìto.

Vorremmo che tu ci comunicassi le emozioni, le immagini, le fantasie che ti suggeriranno. Non solo, ti saremo grati se vorrai comunicarci anche eventuali errori o farci alcune critiche. Il materiale che ci perverrà sarà pubblicato nella sezione del nostro sito web (www.oltre.it) relativa a questo libro e, in una prossima ristampa, ne verrà pubblicata una selezione.

Questo è l’indirizzo al quale inviare il materiale:

guidagerusalemme@oltre.it

Grazie, buona lettura e buon viaggio!

Colophon

Gerusalemme

di

Andrea Gualazzi, Raoul Tiraboschi e Tomaso Tiraboschi

Tutti i diritti riservati

Copyright ©2013 Oltre edizioni (http://www.oltre.it)

ISBN 978-88-97264-29-3

Titolo originale dell’opera:

Gerusalemme

Collana * il Dragomanno

diretta da Raoul Tiraboschi

Chine originali di Sem Galimberti

in copertina: particolare rielaborato da una china di Sem Galimberti

progetto grafico: Sara Paganetto

Prima edizione ottobre 2013

Gli autori

Andrea Gualazzi

Nato nel 1971 a Bergamo, dove risiede con la moglie e le tre figlie.

Nel 1993 ebbe il primo incontro con la Terra Santa: il sentimento di ribaltamento interiore fu una svolta. Alla fine degli anni ‘90 sperimentò la prima permanenza prolungata, in Israele e territori palestinesi, accompagnando gruppi giovanili alla scoperta di nuovi percorsi e nuove realtà.

Il 12 ottobre del 2000, l’anno del Grande Giubileo, fu costretto a rientrare in Italia per lo scoppio della seconda intifada.

Dal 2003 ha ripreso ad accompagnare in Terra Santa almeno un paio di gruppi ogni anno, soprattutto giovani scolte e rovers scouts AGESCI.

E ogni volta torna a casa con la consapevolezza di aver scoperto ed imparato qualcosa di nuovo.

Raoul Tiraboschi

Sposato con Emanuela, hanno una bimba: Matilde.

Responsabile sin dal principio della collana Il Dragomanno, da oltre 10 anni oltre a lavorare nel proprio studio, collabora come avvocato di strada al progetto Poveri ma cittadini della Caritas Bergamasca, in particolare in relazione alle problematiche dei cittadini extracomunitari. Per molti anni capo scout dell’Agesci, redattore per alcuni anni delle riviste Camminiamo Insieme e Servire, è guida abilitata in Terrasanta, dove si è recato la prima volta con la maggiore età, nel 1990. Da allora è salito a Gerusalemme in quasi una trentina di occasioni. È membro del Consiglio di amministrazione della Coop. agricola sociale Aretè di Bergamo, che si occupa del reinserimento lavorativo di persone con disagio psichico e di detenuti ammessi ai benefici di legge. Attualmente è anche Presidente del comitato di Slow Food Bergamo e referente della Comunità del Cibo Terra Madre Aretè.

Tomaso Tiraboschi

Nato a Seriate (BG) nel 1975, papà di Giordano, senior research fellow presso ADAPT dove si occupa di alta formazione e collaborazione attraverso le nuove tecnologie. A 17 anni compie il primo pellegrinaggio in Terra Santa, innamorandosi di Gerusalemme, dei suoi luoghi e delle genti che la abitano. Da allora si reca nella città santa regolarmente come tour leader approfondendo gli studi di lingua e cultura araba e semitica. Ha iniziato il percorso formativo per diventare guida di Terra Santa.

Prefazione

Eterna città

Gerusalemme: un nome che suscita incontenibili passioni e profonde emozioni. La città, santa per gli ebrei, venerata dai mussulmani, ricordata con devozione dai cristiani di ogni latitudine è indubbiamente il cuore del mondo.

Ogni cosa che in essa avviene si ripercuote nel mondo intero ed ogni accadimento significativo sul nostro pianeta finisce per risuonare, come in una cassa di risonanza, a Gerusalemme. Nella sua millenaria storia ha visto una serie impressionante di distruzioni e ricostruzioni. Città sempre devastata e sempre risorta dalle sue stesse ceneri come un'araba fenice.

Elencata in un catalogo sumero, esecrata in un testo egiziano, insidiata dalle popolazioni cananee, venne strappata ai gebusei dal re Davide, che ne cambiò il nome e il destino, trasformandola da Uru-Shalim in Gerusalemme.

La sua vocazione religiosa è subito segnata dal grandioso Tempio di Salomone, annoverato tra le meraviglie dell'antichità, mentre la tenace fede nel suo unico Dio la rese capitale dell'eternità, trono del Signore, centro dell'universo, come recitano i salmi. Una convinzione così diffusa nel popolo giudaico da sfidare la schiavitù babilonese, il duro impero romano, la neghittosità bizantina, la feroce riconquista crociata e la sonnolenta dominazione ottomana. Fatta protettorato britannico, venne con forza strappata, prima dal movimento sionista poi dal nascente Stato di Israele, ad ogni influenza considerata straniera e proclamata capitale del nuovo Stato, spaccando in due l'opinione pubblica mondiale e alimentando feroci conflitti tra due popoli costretti a convivere e che insanguinano ancora quelle sacre pietre.

Gerusalemme è sopravvissuta a tutto, e, con molta probabilità, sopravviverà anche al tragico e tormentato conflitto di oggi e a quel che la storia futura ci riserverà come una condanna o come una promessa. Se le megalopoli del mondo sono attraversate da incontenibili frenesie di cambiamento che cancellano persino il ricordo breve del loro passato, se le favelas disseminate sull'intero globo preparano il riscatto da scandalose ingiustizie e da incredibili povertà, Gerusalemme sta invece come una sentinella al mattino a custodire la memoria della Terra e a significare quel che ci aspetta alla fine ed oltre la storia. È in questo valore simbolico della nuova Gerusalemme, liberata

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Gerusalemme

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori