Scopri milioni di ebook, audiolibri, riviste e altro ancora

Solo $11.99/mese al termine del periodo di prova. Cancella quando vuoi.

Manuale sintetico e pratico di astrologia scientifica: Con Appendice sulla Astrologia esoterica onomantica

Manuale sintetico e pratico di astrologia scientifica: Con Appendice sulla Astrologia esoterica onomantica

Leggi anteprima

Manuale sintetico e pratico di astrologia scientifica: Con Appendice sulla Astrologia esoterica onomantica

Lunghezza:
108 pagine
2 ore
Pubblicato:
29 set 2015
ISBN:
9788893155557
Formato:
Libro

Descrizione

Le ragioni di alta nobiltà della bella scienza astrologica rimontano alle epoche antiche, diremo anzi alle epiche ere preistoriche.Ed infatti all'alba della storia già troviamo preziosi documenti lasciatici dai grandi imperi scomparsi, che ci rivelano una conoscenza astrologica molto rilevante.L'Astrologia è la più antica delle scienze dell'umanità; e malgrado tutte le follie ed i delitti commessi dai suoi denigratori, lo studio del cielo stellato e dei suoi Segni precursori fu confidenzialmente mantenuto con istintiva passione dall'uomo preistorico fino ai nostri giorni.Così noi abbiamo avuto l'intima soddisfazione di raccogliere e riunire, qui in succinto, le osservazioni fatte da oltre due mila anni a questa parte sulle caratteristiche influenze delle stelle che brillano di notte sul nostro capo.Gli amici delle stelle potranno così conoscere ed apprezzare quali sono le influenze che i pianeti e le altre stelle esercitano sulla Terra e sull'uomo in particolare.Queste influenze furono comprovate da molti studiosi e da ispirati, oggi purtroppo scomparsi dalla faccia della Terra. Così si estingueranno anche i nostri occhi che hanno avuto la fede costante di osservarle durante più di dieci lustri di appassionato esame.Indice dei ContenutiPrefazionePARTE PRIMA - La Preparazione:IntroduzionePrincipi fondamentali — Lo Zodiaco — I 12 Segni — I PianetiCome si erige la Carta del CieloInfluenze AstraliPotenze e Dignità planetarieDebilità planetarieAspetti planetariLe Case ed i loro attributiPARTE SECONDA - La Interpretazione:InterpretazioneInfluenze esercitate da ogni pianeta nelle varie posizioni occupateLe Stelle FisseAforismi o regole d’interpretazionePARTE TERZA - Le Direzioni:Varie specie di Direzioni — Temi annuali, mensili, giornalieri, orariPARTE QUARTA - Astrologia Esoterica — Onomantica:L'Astrologia Onomantica
Pubblicato:
29 set 2015
ISBN:
9788893155557
Formato:
Libro

Informazioni sull'autore


Correlato a Manuale sintetico e pratico di astrologia scientifica

Libri correlati

Articoli correlati

Anteprima del libro

Manuale sintetico e pratico di astrologia scientifica - Luigi Zainaghi

Luigi Zainaghi

Manuale sintetico e pratico di astrologia scientifica

Prima edizione digitale 2015 a cura di David De Angelis

INDICE

Prefazione

PARTE PRIMA - La Preparazione:

Introduzione

Principi fondamentali — Lo Zodiaco — I 12 Segni — I Pianeti

Come si erige la Carta del Cielo

Influenze Astrali

Potenze e Dignità planetarie

Debilità planetarie

Aspetti planetari

Le Case ed i loro attributi

PARTE SECONDA - La Interpretazione:

Interpretazione

Influenze esercitate da ogni pianeta nelle varie posizioni occupate

Le Stelle Fisse

Aforismi o regole d’interpretazione

PARTE TERZA - Le Direzioni:

Varie specie di Direzioni — Temi annuali, mensili, giornalieri, orari

PARTE QUARTA - Astrologia Esoterica — Onomantica:

L'Astrologia Onomantica

PREFAZIONE

Le ragioni di alta nobiltà della bella scienza astrologica rimontano alle epoche antiche, diremo anzi alle epiche ere preistoriche.

Ed infatti all'alba della storia già troviamo preziosi documenti lasciatici dai grandi imperi scomparsi, che ci rivelano una conoscenza astrologica molto rilevante.

L'Astrologia è la più antica delle scienze dell'umanità; e malgrado tutte le follie ed i delitti commessi dai suoi denigratori, lo studio del cielo stellato e dei suoi Segni precursori fu confidenzialmente mantenuto con istintiva passione dall'uomo preistorico fino ai nostri giorni.

Così noi abbiamo avuto l'intima soddisfazione di raccogliere e riunire, qui in succinto, le osservazioni fatte da oltre due mila anni a questa parte sulle caratteristiche influenze delle stelle che brillano di notte sul nostro capo.

Gli amici delle stelle potranno così conoscere ed apprezzare quali sono le influenze che i pianeti e le altre stelle esercitano sulla Terra e sull'uomo in particolare.

Queste influenze furono comprovate da molti studiosi e da ispirati, oggi purtroppo scomparsi dalla faccia della Terra. Così si estingueranno anche i nostri occhi che hanno avuto la fede costante di osservarle durante più di dieci lustri di appassionato esame.

Ma le nostre osservazioni e la nostra esperienza vissute nel passato verranno trasmesse a coloro che ci succederanno su questa aiuola che ci fa tanto feroci, riunendoci nella comunione dei sentimenti in una vera vita spirituale, ultima meravigliosa meta verso la quale dovrebbe tendere tutta intera la umanità.

LUIGI ZAINAGHI

Parte Prima - LA PREPARAZIONE:

Introduzione

Che cosa si intende per Astrologia?

Per Astrologia si intende quel complesso di discipline che studiano i rapporti che esistono fra la vita umana e le influenze astrali.

Noi dobbiamo partire dal concetto, ormai universalmente accettato, che tutti i corpi celesti sparsi nell'immensità dello spazio si influenzano a vicenda secondo la loro forza e la loro natura, trasmettendo questa reciproca influenza all'uomo ed agli esseri viventi sulla Terra.

Tutti gli astri: i pianeti, le stelle fisse, le costellazioni, seguono un determinato percorso nello spazio e per conseguenza nello studiare le loro influenze dobbiamo tener conto del posto da loro occupato in un dato momento e per un dato luogo di osservazione.

Ci occorre quindi saper disporre un Grafico o Carta del Cielo che riproduca e rappresenti l'aspetto della volta celeste per un qualsiasi punto del globo e per qualsiasi ora, giorno, mese ed anno.

Determinata questa posizione dovremo cercare di stabilire i rapporti che esistono fra pianeti e pianeti in relazione alla Terra, cioè dovremo erigere un Oroscopo.

La parola Oroscopo nel suo primitivo significato voleva dire: indicatore dell'ora di nascita; e prendendo la parte per il tutto, il significato si è generalizzato per esprimere le predizioni del futuro secondo i dettami dell'Astrologia basati sulla Carta del Cielo eretta come sopra è detto.

Per erigere un Oroscopo è necessario possedere alcune cognizioni di cosmografia e di astronomia che cercherò di esporre brevemente nei loro limiti essenziali.

I principi fondamentali. Lo ZODIACO - I 12 SEGNI - I PIANETI

Lo Zodiaco è costituito da quella ideale fascia circolare dell'altezza di 18° (gradi) che avvolge obliquamente la Terra e lungo la quale noi vediamo muoversi il Sole ed i Pianeti nel loro apparente moto geocentrico. È un Cerchio Massimo della Sfera celeste (fig. 1).

Questo Cerchio Massimo contiene anche le 12 Costellazioni che influenzano successivamente i 12 mesi dell'anno e che vengono percorse dal Sole nel suo spostamento lungo l'Eclittica, che è quella linea immaginaria che taglia nel mezzo la fascia zodiacale in due parti uguali di 9° (gradi) ciascuna.

In Astrologia questa nozione zodiacale ha un grande valore come vedremo, e Dante già ce l'addita là dove confermando il concetto aristotelico che ogni cosa terrena trae origine da quelle celesti, dice di guardare

L'obliquo cerchio che i pianeti porta

Per satisfare al mondo che gli chiama.

(3.X. 14-15)

La circonferenza dello Zodiaco è divisa in 12 parti uguali dette Segni, a partire dal Punto Vernale situato a o° dell'Ariete (21 marzo circa) ed

Ogni Segno è diviso in 30 parti eguali o gradi, ciascuno dei quali è diviso in 60 minuti, composti ognuno di 60 secondi. Complessivamente quindi lo Zodiaco è diviso in 360° (fig. 2).

Questa divisione in 12 Segni non va confusa coll'altra divisione in 12 Costellazioni, quantunque abbiano assunto il medesimo nome. Va quindi fatta attenzione per non confondersi di chiamare Segno la divisione Astrologica, e Costellazione il rispettivo gruppo stellare. Così quando si legge sugli Almanacchi che il Sole è entrato in Ariete, Toro, ecc. si intende sempre il Segno.

Il Segno occupa nello Zodiaco un posto fisso e immutabile, mentre la Costellazione si muove percorrendo un movimento suo particolare che si compie in 25.870 anni.

Circa duemila anni fa i Segni coincidevano con le Costellazioni; ora invece, per effetto della Precessione degli Equinozi non coincidono più, poiché ogni anno l'equinozio di primavera avviene con un anticipo di 52" (minuti secondi) ed occorre quindi un periodo di circa 26.000 anni per compiere l'intero giro e ricondurle alla loro primitiva posizione. Attualmente, ad esempio, il Segno dell'Ariete sta per occupare la Costellazione dell'Acquario poiché la retro-gradazione di un Segno intero dello Zodiaco di 30° richiede 2156 anni.

Noi ora ci occuperemo

Hai raggiunto la fine di questa anteprima. per continuare a leggere!
Pagina 1 di 1

Recensioni

Cosa pensano gli utenti di Manuale sintetico e pratico di astrologia scientifica

0
0 valutazioni / 0 Recensioni
Cosa ne pensi?
Valutazione: 0 su 5 stelle

Recensioni dei lettori