Inizia a leggere

Il Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività nelle Disabilità Gravi dello Sviluppo

Valutazioni:
200 pagine3 ore

Sintesi

Con l’espressione disturbo da deficit di attenzione e iperattività (DDAI) si definisce un disturbo neuropsichico dello sviluppo caratterizzato, da tre elementi sintomatologici: iperattività, impulsività, disturbi d’attenzione. Il bambino disattento non è in grado di portare a termine correttamente un compito, a causa della mancanza di attenzione sostenuta. La conseguenza funzionale comporta significative difficoltà di apprendimento. Il volume sviluppa il tema dei disturbi di attenzione strettamente legate alle disabilità multiple (concomitanti deficit a livello intellettivo, motorio e sensoriale) con particolare riferimento alla paralisi cerebrale infantile. Dopo una rassegna sistematica della letteratura scientifica, si sofferma sull’analisi di un bambino di 6 anni e propone una strategia di intervento basata sull’utilizzo di indizi verbali per migliorare le capacità attentive e l’umore durante lo svolgimento delle attività didattiche.

Leggi sull'app mobile di Scribd

Scarica l'app mobile gratuita di Scribd per leggere sempre e ovunque.